miley-celine-ariana

Bastille, Charlie Puth, Emeli Sandé, Victoria Monet, Jidenna, JoJo, Melanie C, MO, One Republic, CL, Mac Miller, Carrie Underwood: ecco quali sono state le performance della settimana!

Ariana Grande ha aperto questa settimana con un’ospitata presso il “7/27” Tour delle Fifth Harmony. Purtroppo non abbiamo avuto l’opportunità di ascoltarla alle prese con uno dei successi della band, ma in compenso ha duettato con una delle loro opening act, Victoria Monet, sulle note della loro collaborazione “Better Days”. Entrambe le ragazze sono dotate di voci potenti e melodiose, e sono così riuscite a proporre un’esibizione di ottimo livello, caratterizzata da un alto livello di alchimia fra le due interpreti. Vedremo se la traccia avrà prima o poi anche performance televisive dalla sua.

Nuova esibizione per Celine Dion, che questa volta si reca nello studio di Ellen Degerenes per offrirci un nuovo live del suo ultimo singolo in inglese, la bellissima “Recovering”, traccia scritta addirittura da Pink. Come sempre, Celine ci offre una performance vocale memorabile, cantando in modo praticamente perfetto da ogni singola angolazione possibile e immaginabile: tecnica perfetta, interpretazione capace di commuovere, controllo vocale perfetto e un vissuto chiaramente percettibile dietro ogni singola parola cantata. Celine continua a innalzare la sua grandezza mattone dopo mattone, c’è poco da fare: è forse l’unica grande diva che riesce ancora a portare avanti una carriera degna di lei.

Prima performance per Melanie C sulle note del suo ultimo singolo Anymore. La cantante si reca da STV Glascow insieme a due ballerini per offrirci un’esibizione acustica della traccia, e riesce sicuramente a fare un buon lavoro. La voce è solida, l’intonazione quasi sempre ottima e l’interpretazione davvero di ottimo livello, possiamo ascoltare solo di tanto in tanto qualche segno di stanchezza nella voce ma se consideriamo che si tratta della sua prima performance televisiva da da tempo immemore ci rendiamo conto che la ragazza ha messo su davvero una buona esibizione. Forse la canzone in acustico rende meno che con la base originale, ma quest’esibizione secondo noi funziona, e speriamo possa servire al suo scopo.

Nuova performance per Jidenna! VEVO condivide per la serie VEVO Lift una sua esibizione sulle note del brano “Chief Don’t Run”, canzone in cui il suo canto è così concitato da trasformarsi davvero in rap. Sicuramente un’esibizione davvero buona anche la sua, il flow dal vivo è perfetto e l’energia che serve per mettere su una buona performance con una traccia del genere c’è tutta, tuttavia noi preferiamo di gran lunga il suo strumento alle prese con il canto vero e proprio: gli rende sicuramente più giustizia.

La cantante danese MO si esibisce presso il programma radiofonico The Voice 16 con il suo ultimo singolo “Finale Song”, assolutamente il brano che preferiamo nella sua discografia. La performance vocale è stata davvero sorprendente, di altissimo livello, al punto che all’inizio pensavamo fosse in playback, e solo quasi verso il ritornello ci siamo invece resi conto che non solo l’esecuzione è completamente dal vivo, ma non ha assolutamente nulla da invidiare alla resa in studio, segno di un miglioramento molto importante rispetto ai tempi della promozione di Lean On. Un bel timbro, un controllo vocale ottimo, ed un’intonazione molto buona: questa performance è riuscita assolutamente a soddisfarci!

Usher continua a promuovere il suo singolo “Crash”, e questa volta si reca addirittura da Ellen Degerenes per proporre dunque una performance in uno dei salotti più amati d’America. Da bravo perfomer qual è, Usher intrattiene sia come cantante che come ballerino, facendo un lavoro meraviglioso da entrambi i punti di vista. Il divo canta con enfasi, interpreta alla perfezione il testo e mette tutto se stesso nei portentosi falsetti, portandosi a casa una performance vocale ottima dal punto di vista interpretativo e molto buona sotto l’aspetto tecnico. Scenicamente, il ballo è come sempre di altissimo livello. Nei punti in cui la coreografia si fa più difficile l’artista lascia che la base canti al suo posto, ma questo è assolutamente giustificabile e l’intrattenimento ci perde ben poco. Un lavoro davvero ottimo.

Nuova performance televisiva per i OneRepublic, che portano la loro meravigliosa Kids sul palco di Jimmy Kimmel. Come sempre, Ryan e compagni eseguono una performance meravigliosa da ogni singolo punto di vista: meravigliosa la resa live della voce di lui, che riesce a modulare alla perfezione il suo strumento, ad interpretare benissimo ed a risultare quasi perfetto dal punto di vista timbrico; ottima la resa strumentale dei vari componenti del gruppo, tutti musicisti molto preparati; ed infine buona anche la presenza scenica sia di Ryan che di alcuni dei musicisti coinvolti, che aiutati dai fasci di luce montati per l’occasione riescono ad intrattenere benino il pubblico anche dal punto di vista scenografico.

Nuove esibizioni per JoJo. La cantante si esibisce prima presso il programma radiofonico Sandaresons Live & Rare e poi durante una sorta di videochat con i fan organizzata con la collaborazione del colosso Skype. In entrambi i frangenti, la popstar ha cantato in versione acustica il suo ultimo singolo “Fuck Apologies”, eseguendo delle performance vocali meravigliose, intense dal punto di vista interpretativo (per quando la traccia preveda un’interpretazione scanzonata) ed impeccabili da quello tecnico. In entrambe le occasioni, in realtà, JoJo ha cantato anche altri brani, eseguendo due mini concerti, ma purtroppo le uniche performance condivise sono quelle del nuovo singolo.

CONTINUA A PAGINA 2