La Trouble Man: Heavy Is the Head Era si sta chiudendo, portando con sè ancora più delusione di “No mercy”, la cui promozione fu scarsa per l’incacerazione di T.I. I nuovi progetti attualmente in fase più avanzata del rapper di Atlanta sono due:  “Trouble Man II: He Who Wears the Crown”, il seguito di “Heavy is the Head” e “Hustle Gang: G.D.O.D. (Get Dough or Die)”, una compilation della label da lui fondata, la Grand Hustle.

Proprio tratto da questo album, abbiamo stasera il primo singolo estratto. Si tratta di una canzone che sarebbe dovuta apparire in “Trouble Man: Heavy Is the Head” e che conteneva la sample di “Somebody that I used to know” di Gotye. Ma proprio per il mancato permesso ad usare quella sample, “Memories back then” è stato rimandata e la ritroviamo adesso, ancora con le collaborazioni di Kendrick Lamar, B.o.B e Kris Stephens (che è salita alla ribalta con la canzone “Compliments” di Tank con Tip). Personalmente, tralasciando l’abilità che i tre rapper dimostrano nei tre versi, trovo la canzone piuttosto debole e il ritornello convince ancora meno. Magari qualche ascolto in più, però, può aiutare.

memories-back-then-500x500

Insieme al brano, T.I. pubblica anche il video del brano. Proprio come nei versi, nel video i tre artisti raccontano la propria esperienza con una donna: T.I. parla di una vecchia amica “con benefici”, B.o.B. parla di una notte di follia mentre era ubriaco e che gli è costata la ragazza che amava, mentre Kendrick Lamar sembra riferirsi ancora a Sherane (la stessa di cui si parla di “Good kid, M.A.A.D. city”), che non volle stare con lui per perseguire un sogno fatto di soldi e fama e che ora si ritrova con tre figli appartenenti a tre padri diversi.