Come prevedibile, per le t.A.T.u. la performance alle Olimpiadi non era soltanto una celebrazione della loro patria. Le ragazze, le quali avevano dato già da qualche mese segno di essere tornate in ottimi rapporti mettendo in atto una piccola serie di concerti in giro per la Russia, sembrerebbero aver messo finalmente da parte i vecchi rancori, motivo per il quale hanno deciso di ritornare a tutti gli effetti a fare musica insieme. Nonostante entrambe abbiano già anticipato i rispettivi debut album come soliste con due singoli, questi progetti a quanto pare sono stati messi (almeno per ora) da parte in favore di un nuovo disco targato t.A.T.u.

Il loro nuovo singolo sarà presentato per la prima volta il prossimo 14 febbraio attraverso un’esibizione al “Big Love Show” di Mosca, dunque dovremo aspettare soltanto pochi giorni per capire verso quale stile si dirigeranno questa volta le interpreti. Personalmente sono contentissimo di questa notizia: le t.A.T.u. hanno rappresentato, almeno a livello europeo, un pezzo fondamentale del pop dello scorso decennio, ed i loro album sono stati sempre molto interessanti sia per via dei sound scelti che per le tematiche affrontate.

Di sicuro dar vita ad un progetto che eguagli il loro capolavoro “200 Km/h in the Wrong Lane”, ammesso che ci sia un nuovo album in vista, sembra complicato, tuttavia credo che insieme Lena e (soprattutto) Julia possano fare molto di più rispetto a quanto fatto da soliste, sia in quanto a vendite che in quanto a qualità. Cosa ne dite di questa notizia?