Talib Kweli ha rivoluzionato tutto per il suo sesto album “Gravitas”. A partire dalla prenotazione, che avviene solo attraverso il proprio sito ufficiale e permettendo, così, un contatto più stretto con i suoi fan. Altra scelta dell’MC di Brooklyn è quella di non rilasciare veri e propri singoli. Ciò non toglie che non possiamo avere dei video per le tracce dell’album.

Dopo aver visto il video di “The Wormhole” e in attesa di quello per “Violations” con Raekwon, Talib Kweli rilascia il video per “Rare Portraits“. La traccia, prodotta da Oh No, è tra le più personali di Talib. Come scrive lui stesso sul libretto che accompagna l’album, questo brano racconta la sua storia nella musica fino ad ora. La canzone segue un unico flusso dall’inizio alla fine, senza alcun ritornello. Ma non risulta pesante, tutt’altro! La base di Oh No è perfetta (e Talib Kweli dovrebbe essere biasimato per averla conservata per quasi 5 anni!) e il flow di Talib non si può contestare. Il video segue vecchi scene della metà dei Black Star e scene più recenti. Sicuramente da non perdere!

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here