Ultimamente l’ex reginetta del country-pop ed attuale popstar numero 1 Taylor Swift sembra essersi avvicinata parecchio ad un genere con cui finora non aveva mai avuto proprio nulla a che fare: la musica black.

La cantante già in passato aveva duettato con artisti black come B.o.B, tuttavia lo aveva fatto conservando sempre il suo solito stile musicale, adesso invece sembra volersi calare molto di più in queste sonorità. Abbiamo avuto modo di notarlo già con il remix con Kendrik Lamar di “Bad Blood”, ed in questi giorni l’artista ha calcato ancora di più la mano eseguendo un duetto con una regina del genere: la grande Mary J Blige.

Ora la cantante ha chiamato in causa un altro grandioso interprete R&B, un artista a tutto tondo conosciuto in tutto il mondo per la sua raffinatezza vocale (e per la facilità con cui si sveste): sto parlando di John Legend.11902435_10153202327500369_7124676812153333508_n

Come prevedibile, Taylor ha scelto di duettare con John sulle note di “All of Me”, un vero capolavoro che all’inizio del 2014 tiuscì sorprendentemente a conquistare tutte le classifiche dopo una semplice performance ai Grammy e che, in barba agli uccelli del malaugurio che credevano che il successo di John fosse ormai finito, riuscì a portare l’artista alla no.1 della Billboard Hot 100 per la prima volta nella sua carriera.

L’esibizione è stata a mio avviso davvero meravigliosa: le ugole dei due interpreti si sono unite in un connubio emotivo e toccante e sono riuscite a produrre un risultato più che mai armonioso, sorprendente soprattutto per via di alcuni precedenti duetti live in cui Tay non è stata altrettanto brillante.

Vi posto di seguito l’esibizione, che ne dite?

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here