Continuano le polemiche sul presunto plagio ai danni di Beyoncé da parte di Taylor Swift, questa volta per le dichiarazioni di un grande amico di quest’ultima! 

Come sappiamo, la celebre popstar di Blank Space è da pochissime settimane tornate sulle scene musicali con Look What You Made Me Do, primo singolo della sua sesta Era discografica che ha raggiunto in brevissimo tempo la numero 1 negli Stati Uniti (scopri QUI tutti i dettagli).

Il video musicale del nuovo brano della Swift, oltre ad aver segnato dei grandi record nella storia di YouTube (leggi QUI per saperne di più), ha nettamente diviso in due parti i fan della cantante: da un lato il pubblico ha apprezzato molto l’immagine che la “nuova Taylor” ha voluto creare, da un altro ha criticato la vena polemica che la popstar ha inserito in molte scene della clip.

Al di là di queste reazioni, il video di Look What You Made Me Do ha scatenato anche le polemiche di un altro nutrito fanbase, ossia quello di Beyoncé. 

I Bey-Hive, infatti, hanno accusato Taylor sui social di aver palesemente copiato il video di Formation nella scena in cui la Swift si trova al centro tra i suoi ballerini.

Se in questi ultimi giorni le polemiche sembravano essersi placate, una nuova dichiarazione ha risollevato l’attenzione sulla questione tra Taylor e Beyoncé. Infatti Joseph Kahn, grande amico della Swift e regista del suo ultimo video (oltre che delle clip di Blank Space Bad Blood), è intervenuto in difesa dell’amica, screditando le accuse dei fan di Beyoncé con queste parole:

“Non è neanche un po’ ‘Formation’. loro provano a dire che lei indossa un crop top nero e Beyoncé ha indossato un crop top nero. ma non hanno capito che nel 2015, in ‘Bad Blood’, Taylor Swift indossava un crop top nero. Credo davvero di non sbagliarmi nel dire che Beyoncé ha copiato ‘Bad Blood'”.

Dichiarazioni forti quelle di Joseph Kahn, forse anche troppo:

si sa che nel mondo del Pop tanti artisti riprendono elementi dello stile di un altro cantante rendendoli propri.

Affermare parole simili non solo non pone fine a polemiche già in partenza sterili (in quel’inquadratura probabilmente la stessa Taylor ha voluto rendere omaggio al video di Formation per ribadire il senso di forza che voleva esprimere nel brano), ma alimenta ancora di più faide tra fanbase che ci allontanano dall’amore per la musica, l’unica ragione per cui dovremmo seguire i nostri beniamini.

Cosa pensate di queste affermazioni? A noi fanno abbastanza ridere…