Se l’ultimo album della cantante country americana Taylor Swift risultava già essere il suo disco dal sound maggiormente Pop, a quanto pare il prossimo progetto discografico dell’interprete lo sarà altrettanto se non di più. All’interno di un articolo pubblicato sul nuovo numero di Rolling Stone, leggiamo che il produttore Max Martin ha creato il beat della maggior parte delle tracce contenute all’interno dell’LP.

Conferme arrivano anche in merito alla release date del disco, il quale sarà rilasciato nell’ultimo quarto dell’anno. Il produttore svedese ha già lavorato con Taylor in precedenza producendo i singoli: “We Are Never Ever Coming Back Together”, “I Know You Were Trouble” e “22”, brani estratti dall’album “Red”.

taylor_swift_2014-wide

A livello commerciale le tracce hanno ottenuto eccellenti risultati ma un album prettamente Pop farebbe storcere il naso ai fan della Taylor country. Ad ogni modo Martin è uno dei producer più talentuosi del business dunque prima di mettere le mani avanti aspettiamo di avere maggiori dettagli.

9 Commenti

  1. SCUSATE,MA UNA PERSONA GARBATA ED EDUCATA DEVE PER FORSA ESSERE FALSA?
    POI METTERE IN DUBBIO IL SUCCESSO DI UNA CANTANTE CHE HA INCASSATO PIU
    NEL MONDO LO SCORSO ANNO MI SEMBRA ASSURDO.
    NEL SUO CONCERTO IN CINA HA VENDUTO TUTTI I BIGLIETTI IN UN MINUTO,QUINDI
    NON E' SEGUITA SOLO IN AMERICA !!!!
    POI CAPISCO CHE IN ITALIA NON SIA MOLTO SEGUITA,MA DESCRIVERLA COME
    CANTANTE SCARSA,CE NE PASSA.
    INOLTRE E' BELLISSIMA,SOLO PERSONE INVIDIOSE POSSONO DUBITARLO.

  2. Taylor Swift é forse la cantante più detestabile che conosco. Vuole fare la finta santarellina, ma si é sco*ata mezza hollywood. La sua voce non mi dice nulla, timbro anonimo, nessuna estensione vocale, inspida, e noiosa. Poi esteticamente la trovo sopravalutata. Io la trovo orrenda. E come persona mi da il swnso di essere una falsa vipera. Con Max Martin il disco sarà sicuramente molto più pop. Quindi finitela di dire che fa country perché non é così. Già da Red si é venduta.

  3. be c’è da dire che Max Martin ha prodotto anche canzoni per Kelly Clarkso e Pink che sono artiste pop-rock, forse questo album sarà + rock a diferrenza di quelli del passato che erano molto sorf, non è detto che siano dance!!!!

  4. La scelta mi pare profondamente sbagliata. E lo dice uno che apprezza le canzoni di Max martin e riconosce la sua importanza nella musica pop degli ultmi 15 anni.
    Il punto è che Taylor swift si è costruita una carriera basata su uno stile country-pop aperto a diverse influenze come ha fatto con Red (e quindi anche con Max martin). L’idea però che adesso lei appiattisca la sua musica a quella di Max martin non mi piace proprio. Infatti è Max martin che riesce a plasmare i cantanti e afarli cantare quello che vuole non il contrario.
    Sincreamente speravo che taylor swguisse l’esempio di Pink. Lei ha collaborato con Martin ma non gli ha mai lasciato troppo spazio e con l’ultimo album The truth about love non ha nemmeno rilasciato il singolo prodotto da Martin ( e l’album è stato cmq un grande successo).
    Senza contare che più diventa una pop-star e maggiore sarà la difficoltà per lei di mantenere lo status di country star.

  5. Fredda, anonima, insipida… É la cantante che attendo meno. Fará un successone con l’album in usa, un discreto risultato in australia e un successo ancora più discreto in uk. Idem coi singoli (che parleranno ovviamente dei suoi ex xD): due singoli che stravenderanno in america, ma che si faranno notare solo un po’ negli altri paesi anglofoni. Nel resto del mondo fará ben poco. Un semplicissimo esempio: red ha venduto 5mil mondialmente quanto OOTB, solo che il primo ha venduto 4mil in usa il secondo 1mil… Per non parlare del tour con 300 date in america, qualche in australia e massimo 2-3 in europa… Ma tralasciando ciò, non la trovo con una personalitá o comunque con qualcosa di diverso…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here