Nonostante lei sia nata prettamente come artista country e pop, è noto che a Taylor Swift piace buttarsi anche in altri generi. Si tratta di un lato di lei che abbiamo potuto ben vedere anche nel suo ultimo album “Red”, disco in cui l’abbiamo trovata alle prese con brani alternative rock come “The Last Time” o addirittura con l’inaspettato incontro tra country e  dub step nella hit mondiale “I Knew Your Were Trouble”. Durante una recente intervista radiofonica, la cantante di “We Are Never Ever Gettin’ Back Together” ha avuto l’opportunità di misurare il suo talento con un genere musicale che finora è stato decisamente lontano dalle sonorità dei suoi album: l’hip hop. Per l’occasione, Taylor ha deciso di reinterpretare una delle pietre miliari del rap mondiale: la hit di Eminem “Lose Yourself”.ama-performers_l

Il brano è sicuramente uno dei pezzi più importanti che il rapper di Detroit abbia mai lanciato: inserito come brano portante nella colonna sonora del film “8 Mile” (film autobiografico in cui Eminem racconta la sua storia), con esso Eminem riuscì a diventare il primo rapper ad aggiudicarsi un premio oscar. In questa sua cover, la Swift a mio avviso non ha dimostrato di possedere un buon flow o comunque caratteristiche tali da permetterle di rappare, ma trovo comunque apprezzabile il suo sforzo di spaziare tra vari generi. Molto buona, invece, la base eseguita attraverso la chitarra dall’interprete stessa. Voi cosa ne dite di questa cover? Hot or Not?

7 Commenti

  1. Mamma mia adesso non si può + cantare canzoni di altri! Non si deve permettere??? È SOLO UNA CANZONE CAZZO, NON HA OFFESO NESSUNO ANZI!!! Ma che problemi avete tutti?!? Magari quello non è il suo genere, è allora?? È solo una cover!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here