rnbjunk

Venerdì scorso, come tutti sappiamo, Kesha ha perso la causa contro il produttore Dr.Luke e la Sony; da quel momento molti suoi colleghi hanno voluto esprimere solidarietà a loro modo, con messaggi su Twitter e hashtag a favore di questa donna che si trova ora ‘vincolata’ dal contratto con l’etichetta discografica portata in causa (in realtà con i contratti funziona sempre così, soltanto che relativamente a Kesha c’è la storia dei presunti abusi sessuali perpetuati da parte di Dr. Luke).

Tantissimi si sono mossi dicendo la loro sulla questione, tanti nomi di spicco del panorama musicale, da Lady Gaga a Kelly Clarkson, da Ariana Grande a Demi Lovato (leggi QUI) hanno voluto mostrare pubblicamente che sono dalla parte della collega in questa battaglia. Come sempre accade in queste occasioni la gente, oltre ad apprezzare chi mette la propria faccia in questioni così ‘delicate’, è sempre pronta ad accorgersi di chi invece, come si suol dire, ‘predica bene ma razzola male’.

Ecco infatti che molti si sono domandati perché tante ‘big’ del musicbiz, che sempre si sono dichiarate femministe convinte, non abbiano detto nulla a riguardo. Tante le dita puntate contro nomi del calibro di Beyoncé, Katy Perry, Rihanna, Nicki Minaj e Taylor Swift su tutte, giudicate ipocrite per non essersi esposte ora che il problema lo richiede. E’ di queste ore la notizia che proprio una di loro abbia compiuto un gesto che vale più di mille parole.

Taylor Swift per dimostrare che ha realmente a cuore la causa ha deciso di aiutare Kesha donandole ben 250mila dollari, come annunciato da un portavoce della Swift e confermato dalla madre della cantante di ‘Tik Tok’ tramite alcuni tweet:

Anche in questo caso le reazioni al gesto sono state svariate. C’è chi elogia Taylor perché per l’ennesima volta si mostra una che bada ai fatti e non alle parole, chi la critica perché crede che con questo gesto voglia solo farsi vedere dopo essersi sentita presa in causa dalle accuse di essere ‘finta femminista’; c’è chi elogia lei e critica le altre ree di aver scritto solo qualche tweet e non aver mosso nulla di concreto o chi invece (per assurdo) dice che $250.000 sono nulla. Ognuno ovviamente può avere le sue idee e credere ciò che vuole, sta di fatto che Taylor Swift, vuoi per bontà, vuoi per furbizia, i soldi a Kesha li ha dati davvero. Il vero motivo per cui l’ha fatto lo sa solo lei.

E voi? Cosa pensate di questo gesto? E’ sincero o solo facciata?

27 Commenti

  1. Per quanto Kesha non sia famosa quanto Taylor e di conseguenza non possegga così tanto denaro non credo non sia in grado di permettersi di pagare un processo, anche di simili dimensione. Donare denaro (una somma simile, poi), dopo essere stata accusata di fingersi femminista, è un gesto che parla da solo. Anche se non fosse successo in seguito ad un attacco personale ritengo il gesto vergognoso, dal momento che non è così che si supporta qualcuno che ha subito abusi – di qualsiasi tipo essi siano. C’è da dire però che la bionda ha davvero soldi da buttare eh, mica briciole

  2. Quando la gente capirà che il femminismo riguarda la parità dei sessi in ogni aspetto della vita?
    La solidarietà femminile è un’altra cosa..

  3. Non credo che Kesha non abbia i soldi per pagarsi le spese legali, ma al di là di questo è stato un gesto bellissimo quello della Swift, soprattutto perché ha scelto di farlo in silenzio…

  4. Io non capisco perchè vedere sempre il marcio di ciò che fa Taylor Swift. Io lo vedo un gesto a dir poco amorevole e gentile nei confronti di Kesha (ma qui mi sorge un’altra questione, i soldi che ‘sta donna ha fatto con la musica, tour eccetera ‘ndo stanno?). Intanto gente ben più impegnata sugli abusi sessuali, il femminismo e la difesa dei più deboli si è “limitata” a scrivere un tweet. E poi alla gente che dice che per lei 250k dollari non sono niente… maddai! A ‘sto punto fate una colletta voi e donate di più! Minimo poi se vedete un senza tetto per strada manco i centesimini rossi gli date. Complimenti a Taylor che ha fatto ciò che ha fatto e magari voleva restare pure anonima nel gesto e che come sempre si dimostra una gran signora per la sua età!

    • Ormai è cosgì guarda.. ”She can’t win”
      Se non fa nulla è s**, se fa qualcosa lo è comunque.. Boh….
      Pensa che ho addirittura letto che Taylor avrebbe dovuto scrivere una lettera alla Sony, perché visto che ha convinto la Apple a pagare gli artisti, magari ci sarebbe riuscita con la Sony… Stiamo degenerando proprio XD

    • Per le spese legali presumo. Anche a me è sorta la domanda di dove sono finiti tutti i soldi di Kesha che, per quanto One Hit Wonder per molti, ha venduto 60 milioni di copie a livello mondiale fra album, singoli e robe varie.

  5. E poi da sottolineare che Taylor non ha detto di averle donato dei soldi… È stata la mamma di kesha a farlo notare dicendo tra l’altro l’ammontare del denaro (cosa che poteva tenere per sé).. Sul motivo per cui l’ha fatto potremmo pensare a tantissime cose ma doniamole il beneficio del dubbio (anche perché in ogni caso poteva donarle anche di meno ma la somma sembra far capire che ci tenesse davvero!)..

  6. Io sono la prima a non credere a Taylor però bisogna essere obiettivi. Lei poteva benissimo limitarsi a scrivere due parole su Twitter a sostegno di Kesha come hanno fatto le altre. Invece ha deciso di aiutarla CONCRETAMENTE ed è una cosa non da poco.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here