Leggi il testo della canzone Ma Tu Non Passi Mai di Modà

Ho provato ad andare via ed affidarmi al vento
anche se stare lontano da te non mi fa stare meglio
Ho fatto un giro dove dicon che a volte fa più freddo
e ho assaporato le specialità del posto in un piccolo albergo
Dicevan che non nevicava più ormai da qualche anno
ma una mattina al mio risveglio era tutto bianco

Ma tu non passi mai, ma tu non passi mai
ma tu non passi mai, mai, mai, mai, mai
ma tu non passi mai

Ieri ho litigato con un tizio solo per un parcheggio
e ho ripensato a te che hai sempre odiato quel mio stupido vizio
Da lì ho iniziato a camminare senza pensare alla pioggia
senza pensare al raffreddore, tanto quello mi passa

Ma tu non passi mai, oh mai, ma tu non passi mai
Ma tu non passi mai, oh mai, ma tu non passi mai

Dalla finestra dell’albergo qui stanno già montando
i festoni del Natale che pian piano sta arrivando
e c’ è già chi ha prenotato tutte le stanze dell’albergo
per venire a salutare da qui l’anno che sta passando

Ma tu non passi mai, oh mai, ma tu non passi mai
ma tu non passi mai, mai, mai, mai, mai
ma tu non passi mai

Ho parlato con la signora di questo piccolo albergo
mi ha raccontato tutta la sua storia e io ho fatto lo stesso
Poi ho parlato con il falegname, il prete, l’oste, il barbiere
mi han detto tutti stai tranquillo tanto ti dovrà passare

Ma tu non passi mai, oh mai, ma tu non passi mai
ma tu non passi mai, mai, mai, mai, mai
ma tu non passi mai

Mi hai detto che stare lontani forse ci avrebbe fatto meglio
da quando tu non mi respiri addosso io sento molto più freddo
Mi fermo spesso a ripensare se anch’ io ti sto mancando
e se mentre leggi queste righe piangi sorridendo

Ma tu non passi mai, oh mai, ma tu non passi mai
ma tu non passi mai, mai, mai, mai, mai
ma tu non passi mai

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here