Leggi il testo della canzone Madama Butterfly di Paolo Macagnino

Tu ti accendi nella notte percorrendo sempre la tua vanità,simpatica.
Dondolando su due fronti,sempre al centro dei tuoi conti in regola, impavida.
Sei rugiada nel deserto,non contesti il tuo rispetto,candida,romantica.
Più ti penso,più ti voglio.
Non c’è limite al bisogno,magica,romantica.

Madama butterfly oooh. Madama butterfly.Madama butterfly oooh. Madama butterfly.
Mi turbi,mi piaci,mi fai sentire bene, quando canti e batti le ali al ritmo insieme a me
Mi turbi,mi piaci,mi fai sentire bene, quando canti e batti le ali al ritmo insieme a me.
Vuoi indugiare i tuoi riflessi soffermandoti sulla tua intimità,britannica.
Reclutando un reggimento, tu mi indugi al tuo cospetto, santità, dinamica.
Come sfoglia profumata,tu mi inebri la giornata, splendida,fantastica.
Più ti penso,più ti voglio.
Non c’è limite al bisogno,magica,romantica.

Madama butterfly oooh. Madama butterfly.Madama butterfly oooh. Madama butterfly.
Mi turbi,mi piaci,mi fai sentire bene, quando canti e batti le ali al ritmo insieme a me.
Mi turbi,mi piaci,mi fai sentire bene, quando canti e batti le ali al ritmo insieme a me.
Madama butterfly oooh. Madama butterfly.Madama butterfly oooh. Madama butterfly.