Ecco il testo di “Respiro” delle Vibrazioni:

Passerà,
anche oggi passerà
come fosse una lacrima che scivola e dove andrà?
Forse tra i segni di un sorriso che amaro è ma,
Passerà.

Questo inverno cosa porterà?
Un’altra primavera fragile che non sa come fiorire ancora.
Nell’arco di un respiro è il suo odore.

Passerà,
e come aria passerà, quest’aria che in un fiato si inghiotte già
tra le scorie di un inevitabile passato che tenta sempre di confondere.

Questo inverno cosa porterà?
Un’altra primavera fragile che non sa come fiorire ancora.
Nell’arco di un respiro è il suo odore.

Questo inverno cosa porterà?
Un’altra primavera fragile che non sa come fiorire ancora.
Nell’arco di un respiro è il suo odore.

(Ah Ah Ah)
L’attimo geniale è divino
(Ah Ah Ah)
L’arte della Sua luminescenza
(Ah Ah Ah)
muore senza aiuto di nessuno
(Ah Ah Ah)
ci eccita e fa tremare il cielo!
(Ah Ah Ah)

6 Commenti

  1. Questa è per te Katia. Una primavera senza te è peggio di un inverno gelido. Ti amo e ti amerò fino alla fine dei miei inutili giorni. Nessuna donna potrà mai sostituirti.

  2. la ascolterei ancora, ed ancora…mi dispiace per i tempi commerciali alla quale deve obbedire..perche’ non vi siete presi i vostri spazi..sarebbe stata deliziosa se solo….ascoltarla di nuovo mi fara’ bene..

  3. COMMOVENTE..LA DEDICO A CHI PORTA UNA PRIMAVERA IN SE’, A VOLTE ANCHE INCONSAPEVOLMENTE, MA CHE L’INVERNO DEL PREGIUDIZIO GELA E CONFONDE…..SPERO CHE PASSERà

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here