Se c’è un genere che proprio non sono riuscito a digerire in 50 anni di età è il Rock. Lo trovo insopportabile, un’accozzaglia di suoni che offuscano ciò che io cerco in una canzone, ossia le qualità vocali di un’artista. 

Se ultimamente mi sono avvicinato in punta di piedi a questo genere musicale, devo ringraziare gruppi come Maroon 5 e The Script che dalla loro hanno saputo costruire dei brani prendendo spunto dalle armonie Rhythm and Blues. Si lo so… loro vengono comunemente addìtati come Rock Band, ma l’anima Rock ha tutt’altre dimensioni. Il Rock ha una sonorità improntata prevalentemente sull’utilizzo di strumenti elettrici, in particolare la chitarra elettrica, che in genere viene accompagnata da una sezione ritmica costituita da basso elettrico e batteria. Ed è grazie a questa caratteristica che sappiamo bene tutti, di quanto l’universo musicale dei Maroon 5 e/o The Script sia più vicino al Pop che al Rock!

“No Sound Without Silence” comunque è il quarto album in studio del gruppo irlandese che è stato preceduto dal primo dei quattro singoli “Superheroes”. Un album che gode del favore del pubblico e della critica.

The-Script-No-Sound-Without-Silence-2014

“No Sound Without Silence” è stato descritto da O’Donoghue come un prequel del loro album di debutto, pubblicato nel 2008.

Il 18 luglio 2014 la band ha annunciato il titolo e la copertina del progetto attraverso una live Google chat. In quella occasione sono stati annunciati gli altri tre singoli quali “No Good in Goodbye”, “The Energy Never Dies” e “Man On a Wire” di cui a partire da oggi dispone del suo video ufficiale. 

Trovate interessante “Man On a Wire”?

9 Commenti

  1. carina sia la canzone sia il video….veramente piacevoli da vedere….non concordo su quanto detto sul rock: band come gli U2 o i Rolling Stones canterebbero sopra un’accozzaglia di suoni…bah

  2. Carina la canzone e carino il video, piacevoli da ascoltare e vedere.
    Non concordo con quanto detto sul rock: sebbene in un modo differente rispetto ad altri, per me è un genere che può valorizzare molto le doti vocali di un artista.
    Comunque sono stato attratto su questo post dalla copertina del loro disco, veramente molto bella!

  3. “Un’accozzaglia di suoni”? Il rock é uno dei pochi generi (se non l’unico) in cui tutte le persone che partecipano alle canzoni sono protagonisti. Voce, chitarra, basso, batteria e piano sono sullo stesso piano senza falsi favoritismi come nella musica pop dove si dá importanza solo a quello che canta sulla base preregistrata e non a tutta la gente che ci sta dietro… Comunque si, come hai detto te, i Maroon5 sono una delle tante band commercialissime varie e non rappresentano assolutamente niente di musica rock. Ti consiglio di informarti di più

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here