weekndThe Weeknd sarà primo in classifica la prossima settimana con il suo nuovo album in studio Starboy (QUI per ascoltarlo).

Abél Makkonen Tesfaye, questo il vero nome del cantante, si conferma come uno dei veri capisaldi della musica urban contemporanea degli ultimi 5 anni. Dopo aver conquistato un anno fa la sua prima numero 1 nella Billboard 200 e venduto 3 milioni e 700 mila copie con il precedente album Beauty Behind The Madness, che comprendeva i due singoli di successo The Hills e Can’t Feel My Face, anche loro entrambi al primo posto nella classifica dei singoli, il cantante ha vinto nel 2015 ben 2 Grammy Awards e ha ottenuto una nomination agli Oscar con il brano colonna sonora del film Cinquanta Sfumature di Grigio, dal titolo Earned It.

Il terzo album, uscito proprio in questi giorni dal titolo Starboy, sta per ripetere nuovamente il successo dell’anno scorso, almeno per quanto riguarda le vendite della prima settimana. Infatti, se le prime stime di Hits Daily Double sono accurate, Tesfaye si è assicurato la sua seconda numero uno nella Billboard 200 con circa 400 mila copie vendute (250 mila quelle fisiche), il terzo risultato più alto del 2016, dietro solo a Views di Drake e a Lemonade di Beyoncé!

In Starboy, Abel torna a collaborare ancora una volta con la collega Lana Del Rey, come è già accaduto nel secondo album che conteneva il loro duetto nella traccia Prisoner. Questa volta Lana, oltre che a prestare la sua voce nell’Interlude Stargirl, mette anche la sua firma nella stesura del brano Party Monster. Nel disco, insieme a lei, troviamo anche altre collaborazioni con Kendrick Lamar, Cachemire Cat e i Daft Punk addirittura in due tracce, la title track e il brano di chiusura I Feel It Coming.

The Weeknd continua a tenere alto il suo livello sia nella musica che produce che nei riscontri con il pubblico.

13 Commenti

  1. e bravo abel! meritatissimo!! l’album è magnifico. Preparatevi alla vera The Weeknd Fever! l’anno scorso non è stato nulla in confronto a questo!

  2. Ennesima dimostrazione di come la musica vende ancora (a differenza di quanti vogliono camuffare un flop con la frase fatidica “il mercato e cambiato”).

  3. A me lui è sempre piaciuto il giusto, anche con il CD precedente. L’unica canzone che mi convince è il lead single.
    Mondialmente quanto farà?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here