Ultimi articoli

Timbaland: video-biografia da E! True Hollywood Story

,
artisti:

Focus sullo storico ed inossidabile produttore Timbaland nel documentario biografico della serie “True Hollywood Story”. Ha collaborato e portato al successo tantissimi artisti, è il fratello gemello artistico di Missy Elliot, era il mentore di Aalyiah, ha collaborato con Brandy, Madonna, Justin Timberlake, Janet Jackson, Ginuwine, Keri Hilson, Nelly Furtado, giusto per citarne alcuni. Cominciò nel 1991 come producer, ma fiorì proprio come produttore di Aalyiah nel 1996. Una carriera longeva, che lo ha portato a siglare singoli stepitosi, e non c’è alcun dubbio, ha con il suo sound cambiato il viso alla musica HipHop ed R&B. Un vero pezzo di storia in questo documentario da non perdere…
timbaland 02 Timbaland: video biografia da E! True Hollywood Story

Tim è certamente uno dei miei producers preferiti di sempre, sono cresciuto ed ho mangiato la sua musica! Insieme ha Darkchild ha firmato tra gli album R&B HipHop e Pop più belli della storia.

Chissà se questo Genio riuscirà ad inventarsi ancora qualcosa per prolungare ulteriormente la sua carriera e mettere in difficoltà i producers novellini dei tempi nostri, che di beats ed arte devono ancora imparare molto prima di arrivare ai suoi livelli.

Io lo spero, la sua musica è sempre stata un passo avanti. Voi che dite?

Top Artisti
  • Okay

    Che dire…Timbaland ha letteralmente monopolizzato il sound della seconda metà degli anni ’00. Ricordo che da quando uscirono i lavori di Nelly Furtado e Justin Timberlake (ai quali auguro di trovare la propria strada musicale, dato che da quando non sono più seguiti da Timbaland sembrano abbastanza smarriti), lavorare con lui equivaleva ad avere la garanzia di sfondare. Certo, da ben prima era uno dei più richiesti nell’ambito hip-hop/R&B, ma lavorare con artisti mainstream (ed in particolare con Madonna) lo consacrò definitivamente come il più grande produttore di questa generazione musicale. Spero anch’io che si rinnovi per tornare alla ribalta, anche se ci ha già provato e non ha ottenuto i risultati sperati. Magari se trovasse il giusto mix tra dance e hip-hop potrebbe tornare ad essere apprezzato come un tempo, anche perchè alcuni tra i suoi pezzi più famosi hanno una forte impronta dance (da Maneater a Sexyback, da Love Stoned a The Way I Are), quindi la giusta direzione potrebbe essere quella.

  • Ale 96

    Però ultimamente anche lui si è dato a produzioni dance e stranamente non lo accenni…

  • Umberto Olivo

    per me come produttore può fare ancora bei pezzi, ma come cantante è finito!