Uno dei fenomeni mediatici di cui si è discusso di più in questo 2013 è sicuramente il repentino cambio di stile proposto da Miley Cyrus. Dopo essere stata per anni l’idolo delle teenagers e dopo aver aggiunto giusto un pizzico di sensualità in più al suo personaggio a partire dalla “Can’t Be Tamed” Era, quest’anno la star si è trasformata nell’opposto di quello che era diventando la regina del twerk e delle linguacce e scegliendo spesso dei look molto discutibili e, talvolta, volgari. Ciò ha portato moltissime persone a criticarla e a rimpiangere la vecchia Miley, ma secondo alcuni dietro tutto ciò c’è invece un progetto di marketing molto ben studiato. In una posizione simile si trova anche Justin Bieber, che sarebbe “colpevole” di aver trascorso molte notti brave con delle prostitute di recente. Ora Tinie Tempah ha voluto dire ciò che pensa di questi due ragazzi.10

Ecco cos’ha dichiarato il rapper durante un’intervista concessa a The Mirror: “E’ molto difficile per qualcuno crescere sotto gli occhi del grande pubblico. A me accadde di tutto quando avevo l’età perfetta, sui 19 ed i 20 anni. Allora avevo già sperimentato abbastanza la vita per fare le mie cose.  Ero grande abbastanza per sapere cosa stavo facendo. Ma quanto penso a Miley Cyrus, penso al fatto che chiunque vorrebbe sempre vedere questa ragazza nei panni di Hannah Montana. Avviene lo stesso anche con Justin Bieber: ora lui si comporta come se non gli importasse quello che fa, ma chiunque vedrà sempre in lui quel ragazzo coi capelli che gli coprivano gli occhi e che cantava “Baby”. Io simpatizzo con loro. Penso che qualche volta si debba per forza fare qualcosa di estremo per attrarre l’attenzione del pubblico.” Cosa ne dite di questa intervista?

8 Commenti

  1. Ha proprio ragione a dire questo ; personalmente penso che se cresci sotto le telecamere e sotto i mass media che ti criticano o ti elogiano non puoi provare abbastanza , e questo è successo a Miley e a Justin , quasi fin da bambini sotto gli occhi di tutti , abituati a vederli in un certo modo , e così crescendo sono dovuti rimanere così come la gente li vedeva , non potevano crescere e diventare se stessi , ma penso che la loro ora sia arrivata , e sono felice che ora abbiano trovato i loro veri se stessi , piaccia alla gente o no chi se ne frega , o ti accettano per come sei , oppure niente , lo accettano lo stesso . Tinie Tempah ha colto perfettamente il punto del problema , e ha ragione a dire questo, il problema è che tutta la maggior parte della gente è inorridita da questa situazione , neanche fossero dei mostri , sono ragazzi di appena vent’anni , lasciateli crescere in pace !!!

  2. Ormai parlare di justin e miley è diventato un modo per avere 5 min di celebrità ….sia che se ne parli bene che se ne parli male….Non è bello quando per anni devi fare quello che ti dicono e ti cuciono addosso un personaggio che ti sta stretto…Per me ha fatto bene e vi dirò di più …questo è stato solo un modo per fare capire che hannah montana è morta e sepolta…secondo me dopo la bangerz era lei cambierà di nuovo

  3. Io credo che siano due situazioni diverse quelle di Miley e Justin, mi spiego meglio.
    Miley era sotto contratto della Disney e quindi era “obbligata” a tenere un determinato comportamento, poi c’è stato un periodo in cui lei è stata un pò in ombra e quindi con il nuovo disco ha dovuto attirare l’attenzione su di se in qualche modo. Non dico che il suo modo di fare è frutto di PR ma in gran parte, secondo me, lo è perchè tutti gli scandali che le si attribuiscono avvengono sul palco ed oltre qualche canna e la fine della sua storia con Liam non è che faccia molto parlare di se per la sua vita privata.
    Con Justin è diverso. Ovviamente anche lui quando ha iniziato ha avuto degli avvertimenti da parte della casa discografica anche perchè era facile che le ragazzette si innamorassero del bravo ragazzo dal viso pulito. Lui in 5 anni non ha mai avuto cali di popolarità, anzi è stato sempre fin troppo sulla cresta dell’onda. Il suo comportamento è dovuto alla sua crescita, anche alla maggiore libertà che gli ha lasciato la madre, che non lo segue più in tour, e al fatto che adesso è single. Le sue stravaganze avvengono nella sua vita privata, che a differenza di altri è ancora più alla luce del sole visto che i paparazzi e gli avvoltoi lo seguono ovunque. In più Justin a differenza di Miley proviene da una realtà diversa, da bambino era povero e ci sta che il successo gli sia andato un pò alla testa.
    In entrambi i casi non mi preoccupo minimamente, io per prima (avendo l’età della Cyrus) se fossi in loro e se avessi a disposizione ciò che hanno loro farei anche peggio. Quindi concordo con Tinie Tempah!

  4. Ma invece di parlare di Tinie solo perché parla di sti due, non potreste parlare del suo album appena uscito (sogno una recensione), dei singoli, del tour e ste robe qua? Dai su

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here