Thomas Peter Odell, cantautore inglese nato a Chichester, West Sussex, il 24 Novembre  1990, ha avuto il suo esploit musicalmente parlando con il singolo  Another Love, uscito nell’estate 2013, un’emozionante ballad che è riuscita a portare l’attenzione sul cantante dopo due singoli ” Can’t Pretend e ” Hold Me” di scarso successo commerciale.tooom

Con l’uscita del suo terzo singolo in carriera ed il rilascio in contemporanea del sul suo album di debutto, Tom raggiunse la posizione numero 1 nella classifica inglese per quanto riguarda gli album, ed il brano divenne una hit raggiungendo la top 10 nella classifica inglese dei singoli. Another love fu usata nello spot della BBC ciò servi a lanciare sia la canzone che l’album in cima alle classifiche.

Il suo primo album “Long Way Down” ad un primo ascolto risulta fresco ed emozionante come un sole appena sorto, è composto da dieci tracce romantiche e perseveranti di giovane passione, un romanticismo vero e pratico, che si accompagna ad una fragilità ed una intensità da applauso in cui vorticano sapori di Parachutes, Damien Rice “Supposed to be”, Ben Fold “Hold me” e l’anima sofferta di un Jeff Buckley “Can’t pretend” , “Grow old with me”, quest’ultima utilizzata nella soundtrack del Telefilm Reign. Un disco che tra malinconie compresse e sprizzi di ottimismo vola alto e si fa sentire fin dentro le viscere, se ascoltato in silenzio e magari nel centro di una luce fioca, o assente del tutto.

Il primo singolo tratto dall’album “Can’t Pretend”, tipica ballad tranquilla, rispecchia a pieno il disco, la tenerezza e il romanticismo di cui abbiamo parlato prima. Il brano racchiude l’essenza della voce di Tom Odell. Sarebbe stato un ottimo singolo di successo, se solo fosse stata rilasciata subito Another Love.

Il secondo singolo “Hold Me” rispecchia ancora meglio la parte più romantica dell’album, la voce di Tom esplode subito dalla prima nota, ed è un crescendo notevole. Si sentono molto i respiri che non fanno altro che rendere la canzone passionale e molto romantica. Hold Me è un inno al romanticismo più puro!

Il terzo singolo di Long Way Down fu proprio “Another Love”, ecco qui il video per chi non l’avesse visto:

Dal disco vennero estratti altri singoli che però non ebbero un successo più limitato: “Grow old with Me” fu un successo in Belgio e fu anche usata come detto prima come soundtrack del telefilm Reign. Ebbe anche video molto emozionante.

Tra il primo album e il secondo album uscito poco tempo fa, Tom Odell, si prese del tempo per scrivere, circa 2 anni e mezzo, anni nei quali però confeziono la cover di “Real Love” dei Beatles, la canzone fu un successo e raggiunse la numero 7 nella UK Singles Chart, posizione più alta mai raggiunta da Tom in questa chart.

A lanciare il secondo album ” Wrong Crowd” sono stati rilasciati numerosi singoli, nessuno dei quali ha raggiunto i risultati di “Another Love”

Il primo singolo fu la title track ” Wrong Crowd”, il cui video fu registrato in Sud Africa. Il video comincia con Tom che guarda un video dove canta la canzone “Constellations”, traccia contenuta nel suo nuovo album. In questo modo Tom ci fa ascoltare parte della canzone, mentre poi lascia la stanza dell’Hotel mentre comincia la canzone “Wrong Crowd”.  Vediamo in questa fase un Tom, meno romantico, che si abbandona a suoni più forti e basi molto più presenti. Una nuova veste molto meno pop e più di qualità, cosa che non ci dispiace per niente.

Secondo singolo e forse la migliore canzone dell’album , è “Magnetised”,  qui ritroviamo il Tom romantico, classico e la sua voce riemerge la location del video è fantastica e la canzone è molto orecchiabile, si fa canticchiare ed ascoltare molto volentieri. Siamo di fronte a un Tom più innovativo, più eclettico, e le basi diventano forti quanto la sua voce. Tom ci racconta cosa sia successo prima di Wrong Crowd” l’amore per la ragazza a cui canta ” Constellations” a inizio video, ci ritroviamo nello stesso Hotel.

Sono seguiti dei singoli promozionali, come “Concrete” e “Somehow”, anch’essi con dei video ufficiali. Un po più in linea con il primo album che con il secondo ma comunque godibili, “Somehow” è registrata live, mentre “Concrete” è  una canzone semplice in cui si possono apprezzare tutte le sfumature della voce di Tom Odell.

Noi abbiamo ascoltato attentamente i primi due album e ce ne siamo innamorati, speriamo che la sua voce venga valorizzata un po di più e che sia ancora più sostenuto dalla sua casa discografica, Talento da vendere e una voce unica. Di seguito i player Spotify dei due dischi:

 

Fateci sapere la vostra, che singolo vorreste estratto dal nuovo album uscito il 10 Giungno scorso?