Traduzione testo Lost In The Echo – Linkin Park

23 giugno 2012
artisti:
Testo Traduzione

Leggi la traduzione in italiano della canzone Lost In The Echo di Linkin Park

Shinoda:
Tu eri quella fondazione
non saresti mai stata un’altra, no.
Ti ho seguito, così preso
così condizionato che non avrei mai potuto smettere
poi il dolore, poi la malattia
poi lo shock quando lo hai lanciato su di me
così falso, così crudele
così impaurito che non permettevo a me stesso di vedere
che non potrei mai essere trattenuto
vai indietro, no, io tratterrò me stesso
controlla il repertorio, si conosci la mia ringhiera
dimentica il resto, e fagli conoscere il mio inferno
cavolo, sono tornato si, le mie storie vendono
ho mantenuto il rispetto, i veterani rimangono lì,
Lascia che il resto racconti la sua storia
Che stavo dicendo lì…

(Chorus)
Chester:
E le promesse infrante
profondo, debole
Ogni parola si perde nell’eco
perciò un’ultima bugia che posso capire
questa volta finalmente ti lascio
andare, andare, andare

Shinoda:
testa la mia volontà, testa il mio cuore
lascia che ti dica come le probabilità quadreranno
ci andrai giù duro, diventerò furbo
come funziona per tutti voi?
ho visto la frustrazione
una grande croce, loro sono perse ma non lo sanno
ed io sono tornato imperturbato
lascia andare, ho vissuto e mollato
così che tu potessi saperlo
io non trattengo, io trattengo me stesso
sono posso essere pazzo, non posso essere calmo
non posso cantare in modo piatto, non è il mio tono
non posso cadere indietro, sono andato troppo lontano
mi tengo in alto ed amo le mie cicatrici
lascia che le campane suonino ovunque siano
perchè ero lì che dicevo

(Chorus)
Chester:
E le promesse infrante
profondo, debole
Ogni parola si perde nell’eco
perciò un’ultima bugia che posso capire
questa volta finalmente ti lascio
andare, andare, andare

Shinoda:
no, non puoi dir loro tutto ora
non vado indietro, non mi arrendo
non mi piego, non mi inchino
non mi arrendo, non so come
non mi importa dove sono i nemici
non posso essere fermato, tutto ciò che so: Dacci dentro!
non dimenticherò come sono arrivato così lontano
ed ogni volta, dicendo

(Chorus)
Chester:
E le promesse infrante
profondo, debole
Ogni parola si perde nell’eco
perciò un’ultima bugia che posso capire
questa volta finalmente ti lascio
andare, andare, andare

Vota la qualità di questo testo:
1 Speaker2 Speakers3 Speakers4 Speakers5 Speakers6 Speakers7 Speakers8 Speakers9 Speakers10 Speakers
12 voti registrati - media dei voti: 9,00 su 10)
Loading ... Loading ...