161230100911-trey-songz-arrested-large-169

Trey Songz arrestato dopo un concerto a Detroit, colpisce e ferisce gravemente anche un agente di polizia.

Trey Songz è stato arrestato dopo un evento al quale partecipava tenutosi a Detroit nella notte di mercoledì scorso (28 dicembre). Il cantante R&B ora è stato accusato di crimine di aggressione aggravata su un agente di polizia, al quale avrebbe procurato lesioni.

Il 32enne, il cui vero nome è Tremaine Neverson, è accusato di aver colpito con il pugno un sergente di polizia in testa, provocando una commozione cerebrale, dopo che l’agente era entrato nel suo camerino per arrestarlo. Trey attualmente é libero, ma é atteso in aula di tribunale giovedì 5 gennaio.

La polizia era intervenuta in seguito al comportamento di Songz, che in preda all’ira aveva iniziato a distruggere parte del set dello stage, gettando per aria microfoni:

“E ‘diventato irato e bellicoso, e ha iniziato a gettare microfoni, altoparlanti, in pratica qualsiasi cosa che potesse avere per le mani”, ha detto la polizia.

In precedenza, a Songz era stato chiesto di concludere la sua performance, a quel punto lui su tutte le furie ha detto al pubblico:

“Tutto ciò che voglio è darvi il miglior show che sono capace di darvi… Se mi hanno tagliato … esco fuori di testa cazzo! Forza provate a farlo, provate a tagliarmi!”

L’aggressione ad un agente di polizia che abbia causato lesioni è punibile con fino a quattro anni di carcere e una multa fino a $ 5.000.

Songz ha retwittato un post di un fan con la didascalia, “Hanno spento il suo microfono e lo hanno fatto incazzare” e il video girato dal lato del palco che mostra il cantante intento a distruggere lo stage.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here