Il neo auto-proclamato sindaco di Detroit Trick Trick ha deciso che, dopo il suo mixtape “The Godfather 3″, sia ora di far risplendere la sua città. E’ così che il rapper decide di mettere al suo servizio il nipote Antt Beatz per la produzione e due altri suoi concittadini come guest star: precisamente Eminem e Royce da 5′ 9”.

 

trick-trick-twerk-dat

L’idea di Trick Trick è di creare una specie di inno da club per Detroit, un banger che anche le donne ameranno. Sì, perchè “Twerk Dat Pop That” è incentrata sui tre rapper che vanno ad uno strip club, dove si trovano bellissime ragazze “made in Detroit”. Col procedere, la canzone diventa sempre più esplicita, senza finire per essere troppo volgare. Eminem e Trick Trick si ritrovano dopo 6 anni, quando quest’ultimo pubblicò l’ultimo album “The Villain”. Però, è con il singolo “Welcome 2 Detroit” dal precedente album che la coppia riceve i maggiori onori. Pensate che questo brano possa essere ricreare la stessa magia di quel brano, e magari anche di crearne una nuova e più e potente?