Troy Carter è sicuramente uno degli uomini più importanti nel mondo della pop music: è stato lui infatti che nel 2007 ha scoperto Lady Gaga e che tuttora gestisce artisti del calibro di John Legend e Meghan Trainor.Lady-Gaga-3

Il rapporto professionale tra Troy e Lady Gaga è finito appena primo che venisse rilasciato “ARTPOP”, il terzo dischi di inediti della cantante. Dopo questa “rottura”, entrambi hanno speso alcune parole sull’altro, dando anche spiegazioni sulla conclusione del loro rapporto professionale. In una recente intervista, Troy Carter ha detto che Lady Gaga è stata la più grande lavoratrice che lui abbia mai incontrato e che la decisione di abbandonare il suo team non è stata totalmente sua. Ha inoltre aggiungo che è stato quanto mai sconfortante essere stato licenziato dopo aver lavorato duramente per costruire un impero del genere.

La cantante di “Poker Face” non ha aspettato poi molto a dire la sua. Lady Gaga ha infatti poi replicato dicendo che quella deicisione ha avuto poco a che fare con la loro affinità artistica e che semmai aveva bisogno di più tempo da dedicare a se stessa. Ancora, la cantante ha aggiungo che tutto il suo lavoro si stava riducendo al solo fare più soldi possibili nel meno tempo possibile, cosa che lei non voleva assolutamente dato che, per lei, la sua integrità artistica vale più di qualsiasi cifra in denaro.

Troy Carter and Lady Gaga

Il magnate della pop music ha inoltre parlato di Spotify e dello streaming in generale. Senza fare nomi in particolare, Troy Carter ha detto che chi decide di non pubblicare i propri album sulle piattaforme di streaming è come se rimanesse chiuso in casa quando sta per arrivare il tornado. Quando gli è stato poi chiesto che cosa ne pensasse dell’acquisto della musica in formato digitale ha semplicemente risposto “I download non dureranno ancora a lungo”. Che ne pensate di queste parole?

4 Commenti

  1. Leggo il titolo ”l’ex manager di Gaga parla della loro rottura” apro l’articolo e non trovo una parola da lui detta nell’intervista trapelata su youtube pochi giorni fa….ve la siete dimenticata?

  2. troy Carter non mi piace per nulla. Aveva ridotto Gaga sull’orlo del precipizio perchè avrebbe voluto farle continuare a portare avanti la solita immagine! Gaga invce è stata fortissima perchè ha reagito! Grande!!!!!!!!!!!

  3. ARTPOP è un album confusionario e il video e la scelta di applause sono stati fatti troppo in fretta…..poi è stato registrato durante il tour cosa che non si dovrebbe assolutamente fare…poi se non gli è piaciuto andarsene dopo aver costruito l’impero,beh le scelte di born this way e ARTPOP furono molto sbagliate secondo me……penso che Lady Gaga abbia bisogno di un buon manager e di una nuova casa discografica (la interscope non è buona e lo ha dimostrato anche con Madonna,Gwen stefani ecc)..secondo me dovrebbe andare alla capitol o anche alla Warner……il suo nuovo manager sembra capace fino adesso vedremo come continuerà…..il fatto di voler fare tutto in fretta ha fatto fare a Lady Gaga un album che seppur buono non è ottimo…mentre Adele senza avere fretta ha fatto un comeback straordinario….

  4. Ormai è acqua passata, guardiamo al futuro! Spero che Bobby, il nuovo manager, sappia fare il suo lavoro al meglio! Con Cheek To Cheek è stato molto bravo!
    Riguardo al discorso dello streaming mi è poco chiaro

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here