L’ultimo album degli U2, “Songs Of Innocence”, ha suscitato non pochi malcontenti. Non tanto per la qualità del materiale, quanto nella strategia di commercializzazione. Il 9 settembre, infatti, tutti i possessori di un account Apple si sono ritrovati gratuitamente nella propria libreria il tredicesimo album della band irlandese. Ed è notizia proprio di ieri che Bono Vox ha chiesto scusa per questa scelta, ammettendo di aver peccato “un po’ di megalomania“.

Sempre ieri, però, è stato pubblicato in formato fisico deluxe l’album, con 10 nuove tracce, l’ultima delle quali include “Invisible”, brano rilasciato a sostegno dell’organizzazione Product Red per la ricerca sull’AIDS. A promozione dell’album, arriva oggi il video per il primo singolo “The Miracle (of Joey Ramone)”.

Video thumbnail for youtube video U2 - The miracle (of Joey Ramone) | Video Premiere

Il brano racconta le emozioni di Bono ad avere ascoltato per la prima volta la voce di Joey Ramone, storico frontman dei Ramones, e le conseguenze che questo ascolto ha prodotto su di lui. Ci si aspetterebbe qualche video di Joey Ramone, ma la strategia è stata quella di riprodurre ancora il concept della pubblicità della Apple… con buona pace delle vere emozioni!

6 Commenti

  1. Ma il download gratuito era x il 9 settembre…..o forse 9 ottobre??? Credo che questa strategia non abbia avuto gli effetti desiderati, anche xke una volta scaricato gratuitamente xke acquistarlo?? IO che sono un loro grande fan lo comprero’ di certo anche in formato fisico!

    • apple ha pagato agli u2 200 milioni di dollari per poter distribuire gratuitamente il disco a chiunque ha un appleID.. non è una strategia sbagliata il loro guadagno l hanno già avuto

    • Il download gratuito è dal 9 settembre fino al 13 ottobre, proprio perchè il 14 è uscita la versione deluxe. E’ stata una decisione che, come ammesso dallo stesso Bono, ha più di uno scopo. Uno di questi è perchè nell’album ci son tematiche delicate che sarebbero state accessibili solo alla platea ristretta dei fan degli U2.

      • Grazie x le info,ma a parte le tematiche e l’intenti nobili di bono vox che non e nuovo a qusto tipo di iniziative a scopo umanitario diciamo…, xke mai si sono pagati la bellezza di 200mln di dollari da apple??? Se proprio volevao diffindere il messaggio…..dovevano farlo gratuitamente direi…..e non pagarsi profumatamente!!!!

      • :D Condivido il tuo pensiero! Alla fine, però, i soldi della Apple hanno prevalso su tutto e la dimostrazione è anche di fronte ai tuoi occhi, visto che il video del singolo ricalca la pubblicità della Apple!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here