Come ci informa Billboard tramite un recente articolo, la scorsa settimana si è toccato il minimo storico per quanto riguarda le vendite degli album, il conteggio comprende sia nuove release che dischi di catalogo. Nella settimana del 30 maggio in America sono stati venduti 4.984.000 CD, si tratta del punto più basso dal 1994, ovvero da quando Nielsen Soundscan ha iniziato a raccogliere i suoi dati. Ovviamente non è un mistero il fatto che l’industria discografica, come gran parte dei settori economici, in questo periodo stia soffrendo gli effetti della crisi globale che sta colpendo l’economia mondiale. Ormai nemmeno una hit nella classifica singoli garantisce vendite alte, piuttosto si premia la credibilità di un artista e la solidità di un intero progetto.

A causa del problema leaking, che comunque il Governo Obama sta cercando di frenare rispetto al precedente Governo Bush, il pubblico ha la possibilità di testare se un CD rispetta o no le proprie aspettative e di conseguenza acquistarlo o meno. Se vogliamo fare un confronto, durante la stessa settimana nel 2009 gli album venduti sono stati 5.76 milioni mentre la settimana più ricca risale al dicembre 2000 quando si vendettero ben 45.4 milioni di dischi. Una cifra spropositata se confrontata con gli standard odierni.

A contribuire a questo record si nota la mancanza di release importanti, che generalmente si ammassano tutte negli ultimi due mesi dell’anno cercando di accaparrarsi le vendite natalizie e creando così un sovraffollamento di release date e l’imbarazzo della scelta per gli acquirenti. I prossimi pezzi da novanta saranno sicuramente Christina Aguilera ed Eminem, staremo a vedere come reagirà il mercato all’uscita di “Bionic” e “Recovery”.

  • Luigi2pac

    infatti è vero ..speriamo ke i leaking vengano levati ..cmq x quanto riguarda la nuova settimana spero ke eminem farà un bel botto..xk l’album è pazzesco ..io venerdì 18 già sarò alla feltrinelli napoli x comprarlo ;)

  • Markoo87

    Scusate…ma xkè avete aperto una sfida tra qst due album?? Non mi sembra che nell’articolo il tema principale era AGUILERA CONTRO EMINEM…cioè….!! avete proprio odio represso dentro….

  • the massacre B.I.S.D

    eminem non vendera meno di 400 mila copie cristina nn ne ho idea visto ke n ho sequito il suo ritorno apparte la song ke ha fatto con m.i.a. fra loro due nn c’e partita eminem sulle vendite e un mostro le vendite dello scorsso decennio deve rigraziare a eminem ke con 2 album ha venduto 40 milioni the eminem show e the mm.timbo pero si e scordato un altro nome ke secondo me vendere piu di cristina e quello di drake ke a noi europei piace cosi cosi ma in america piace moltissimo

  • luca

    Christina ci ha abituati a singoli non spesso Hit spaventose e prime settimane magari non eccelse, ma i suoi lavori hanno una continuità nel tempo. Spero in almeno 250.000 copie nella prima settimana e una stabilità adeguata, Bionic è un buon prodotto!!

  • eddy

    nel 2000 i debutti erano molto alti basta pensare che la britta nella prima settimana con oops i did it again solo in america aveva venduto 1319000

  • @ndre

    Eminem quasi sicuramente non farà meno di 350-400 mila copie nella prima settimana… Christina è un’incognita, il flop di “Not Myself Tonight” potrebbe incidere negativamente sulle vendite, ma la grande esposizione avuta d’altra parte potrebbe incrementarle… diciamo, per “Bionic” da 180-200 a massimo 350 mila.

    • anna

      più o meno è quello che prevedo anch’io,contando che Christina non ha mai avuto vendite altissime alla prima settimana di vendita.E considerando inoltre,anche il periodo dell’anno in cui esce.
      Se fosse uscito a Natale avrebbe già cmq il doppio delle vendite in partenza.

      • @ndre

        Molto dipenderà anche dall’incisività dellle performance… oggi Christina sarà agli MTV Movie Awards (dove nel 2006 cantò divinamente “Ain’t No Other Man” *___*), l’8 al Today Show, il 9 da Letterman ed il 10 da Regis&Kelly. Ci vogliono performance come quella ad “American Idol”, che possano distinguere Christina dalle “altre”… la performance da Oprah è stata poco incisiva perchè, oltre vabbè a qualche imperfezione vocale, non mostrava la personalità di Chris.

  • Slim Shady Girl

    basta vedere i primi singoli x capire k venderà e le critiche… in più Bionic è già stato tutto leakkto Recovery not yet!

  • Fra96

    w eminem!!!

  • ..LaLOLLINA..

    Le bombe di questo mese sono Recovery (presumo almeno 600 mila copie) Bionic (almeno 450 mila) e Can’t Be Tamed (sicuramente oltre le 300 mila) Ne vedremo delle bell11e *___*

  • alex

    Nel 2000 si è arrivati a quel num. grazie ad artisti come Eminem e Britney… ricordiamo che in quei anni spaccavano il c… a tutti in fatto di vendite.

    • womanizer93

      Parole sante!

    • clapton

      se è per questo nel 2000 anche il primo album di christina aguilera vendette un botto,oltre 16 milioni di copie con 3 singoli alla n.1 in hot 100! mai una volta che le si dia il merito di qualcosa!!!

      • martin

        Il primo album di Christina Aguilera è stato pubblicato nel 1999. alex faceva riferimento all’anno 2000.

    • Luca R

      Il primo album della Aguilera vendete al massimo 12-13 milioni di copie.
      Cmq concordo con Alex.

      • Luca R

        *vendette

  • womanizer93

    Apparte la mancanza di release importanti (infatti per adesso si vendono piu singoli o sono suciti solo nuovi singoli che album), come tutto anche il mercato discografico è in crisi colpa anche delle release importanti e del leaking!
    Comunque non c’è paragone…eminem venderà moooolto piu di bionic! non esiste proprio nessun paragone!

  • Fra96

    Vincerà Eminem…. il suo è un grandissimo ritorno christina non mi è mai piaciuta e adesso mi piace ancora di meno…..

    • Fra96

      e poi tanto tutti (me compresa) ormai scaricano da internet soltanto le canzoni che gli piacciono e poi fanno un cd con le canzoni che gli piacciono di più. A parte rari casi in cui io ci tengo particolarmente a un cd io scarico soltanto da internet.

  • Felice

    E’ un dato di fatto,cè la crisi,ci sono i leaking,musica scaricata e non comprata,io sono sempre per le cose originali,perkè a me piace il prodotto cosi nuovo di zecca,cè però chi nn può o non vuole e quindi succede questo.A me però nn piace che la musica,che cmq sia arte venga sottovalutata,anni e anni di sacrifici e poi avere un prodotto gratis mi da un po i nervi.Cioè quelli tutto il tempo a cantare,a usare la voce,tecnica,scrivere,cmq è un progetto lungo e poi bello bello,i leaking mah.Non saprei xd,veramente penso ke nn si venderà più come una volta.Anzi penso ke in futuro di venda solo su itunes e i cd li tolgono di mezzo,perkè oramai sarà sempre cosi,più avanti andiamo ,ci sarà sempre più tecnlogia ,vedremo.

    • anna

      quello è sicuro e risaputo.Il cd scomparirà nel giro di poco,ma è un fdato di fatto da parecchio tempo.
      Gli album così come erano pensati e gestiti non ci saranno più.si punterà sempre di più sul singolo e sul valore del singolo e del lancio in digitale.
      e poi le vendite dei cd sono in calo drastico da oltre 5 anni…
      è la scoperta dell’acqua calda..

      • Felice

        guarda ke non volevo dire che ho scoperto chissa ke,ma appunto cio ke ho notato in questi anni,quindi battute a parte ,credo che siano oggettivamente dati di fatto,fa poc a scem hahahahahaha

      • anna

        non ho capito l’ultima parte ma vabbè…
        e consiglio spassionato…cerca di scrivere in maniera più leggibile…;)nulla di personale eh.

  • anna

    tutte le uscite dell’anno si concentrano nel periodo settembre-dicembre perchè sono i mesi in cui si vende di più.
    Per cui un disco che esce ad aprile e tocca le 250,000 copie ha la nuemro uno assicurata,mentre nel periodo natalizio di solito,si ha la numero uno con le 400,000 copie o più.(parlo degli usa,ad esempio).
    poi contano anche i fanbase,l’esposizione,le radio…tutte cose prettamente statunitensi,che sono meno accentuate altrove.
    Non so,il mercato Usa è davvero malato…già il fatto che alla uno arrivi glee con 60,000 copie non è buon sintomo.
    Bisogna studiare nuove strategie…e non solo.La maggior parte dei cantanti Usa,in quasi ogni ambito,sono dei pallidi cloni dei grandi del passato e fanno musica senza arte nè parte,senza consistenza…sono talmente tanto simili che si fa fatica a distinguere l’uno dall’altro (con le dovute distinzioni ed eccezioni del caso…)
    e il discorso potrebbe continuare all’infinito..

    tra aguilera e eminem,presumo che vincerà quest’ultimo,ma la cosa non mi tange più di tanto..

  • Chryweezy

    Assolutamente Eminem non c’è partita! ;)

  • Miss. Drama

    B’è,dato che tutti scaricano musica da internet è ovvio che nessuno compra più CD…

    • SanTiagoWinehouse

      sinceramente io compro più di una volta! voglio avere l’originale per la mia colezione! è bellissimo avere il cd originale, con il libretto, le foto ecc…

      • Markoo87

        CONCORDO…ma non tt possono permettersi cd da 15/20 euro ogni mese…magari per un singolo…

  • lord_romance

    Qst è per tutti i fan di Xstina che sottolineano ke al suo primo album lei ha venduto più di Lady GaGa: nel 1999 qst crisi non c’era!

    • Christina4ever

      Si ma sta di fatto che i 10 milioni della Gaga sono stati fatti grazie a 2 album assestanti, con + di 10 ri-edizioni e 9 singoli, mentre i 17 milioni del primo album di Christina sono stati fatti con soli 4 singoli e ZERO riedizioni… quindi tappati la bocca!

      • DAN!

        si ma comincia a starti calmo se non sai leggere c’è scritto che nel 1999/2000 non c’era la crisi che c’è ora.. vai su emule o torrentz e guarda quante migliaia di persone (centinaia di migliaia ) hanno scaricato the fame e poi ne riparliamo.. vediamo con che faccia tosta risponderai!

    • Luca R

      17 milioni di copie nei tuoi sogni

  • domenico

    e smettetela sia eminem che l aguilera son bravi io ovviamente tifo per l aguilera

  • Carlo

    Bionic > Recovery

  • gio88

    bionic>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>recovery

  • DAN!

    la crisi centra ma non è il vero problema, il problema è che la gente è stufa di pagare 16 euro per un CD di 14 tracce, devono abbassare i prezzi PUNTO E BASTA!

  • Slim Shady Girl

    Recovery > Bionic. Non c’è confronto la partita è già vinta in partenza!