10-video-mercificano-corpo-uomo

Dal rilascio del video di Make Me di Britney Spears (che puoi vedere QUI) lo scorso venerdì, al di là delle notevoli critiche per il cut finale giudicato poco originale rispetto alla videografia della principessa del Pop, si è riaperto uno dei dibattiti più forti degli ultimi anni, ossia quello sulla spasmodica attenzione e strumentalizzazione del corpo, questa volta non più femminile (fenomeno che, comunque, ancora oggi continua ad essere di grande attualità), ma maschile.

Dopo decenni in cui le parti del corpo delle donne sono state al centro dell’attenzione (come anche delle critiche) da parte di pubblico e media, da alcuni anni a questa parte la tendenza nel mondo del Pop sembra decisamente essere cambiata, mostrando come superiori le protagoniste femminili dei video rispetto a uomini ridotti a puri oggetti di attrazione fisica.

Britney sembra aver seguito, perciò, una scia piuttosto comune in questi anni, che è passata nelle mani di moltissime cantanti: da Lady Gaga a Jennifer Lopez, da Christina Aguilera alle Fifth Harmony, e chi più ne ha più ne metta! Tuttavia, anche in passato, altre voci femminili conosciute dal grande pubblico hanno optato  per videoclip del genere: possiamo pensare ad esempio a Olivia Newton-John, Shania Twain o Toni Braxton.

Proprio per raccogliere i diversi momenti di evoluzione di questa tendenza, la nota rivista statunitense Billboard ha proposto una lista di ben 16 video musicali tutti dedicati alla strumentalizzazione e mercificazione degli uomini dagli anni ’80 fino ai giorni nostri, tra grandi classici, hit del momento e perle ancora da scoprire. Volete sapere quali clip sono state scelte? Continuate a leggere e lo scoprirete!

1. Britney Spears –  Make Me (feat. G-Eazy)

Il primo video di questa lista, che abbiamo già citato all’inizio, ha sicuramente ha fatto parlare di sé per i provini in cui vari ballerini ammaliano e seducono la Spears e le sue amiche tra striptease e passi di danza sensuali. Uno di questi, alla fine della clip, si vede intento in atteggiamenti intimi proprio con la cantante.

2. Jennifer Lopez – I Luh Ya Papi

I Luh Ya Papi, singolo di Jennifer Lopez del 2014, ha avuto nel suo video ufficiale il merito di scardinare apertamente il cliché della strumentalizzazione femminile con l’immaginazione della cantante stessa (suscitata dalle amiche), in cui la si vede circondata da uomini di bell’aspetto trattati come puri oggetti di attrazione sessuale.

3. Fifth Harmony – Work from Home (feat. Ty Dolla $ign)

Il video della girlband statunitense è stata sicuramente inserita da Billboard per via dei piacenti operai, controparti maschili e oggetto dell’attrazione fisica delle cantanti, le quali risultano essere in posizione dominante rispetto ai ragazzi mostrati nella clip.

4. Shania Twain – Man! I Feel Like a Woman

Uno dei singoli di maggior successo di Shania Twain dall’album Come On Over vedeva proprio la diva come indiscussa protagonista del video, diversamente dagli uomini presenti nella clip, ridotti a corpi muti che, in disparte, suonavano le chitarre elettriche caratteristiche del noto brano.

5. Christina Aguilera – Your Body

Il video del primo singolo dell’album Lotus mostrava una Christina Aguilera spietata nelle vesti di seduttrice che, una volta attirati a sé diversi uomini attraenti, riusciva a sbarazzarsene nei modi peggiori, trattandoli questa volta come strumenti di vendetta personale.

6. Toni Braxton – You’re Makin’ Me High

Questo brano, una delle hit più famose della grande Toni Braxton, è stata inserito da Billboard per via dell’ironico video in cui la cantante, assieme alle sue amiche, esprime un voto per ogni singolo uomo che si trova davanti valutando esclusivamente il suo aspetto fisico.

7. Elle King – Ex’s & Oh’s

La signature hit della cantante Blues-Rock Elle King è stato inserito nella lista per via del video in cui lei usa diversi uomini, rigorosamente palestrati e mezzi nudi, per la soddisfazione dei suoi desideri, usando molti di loro come veri e propri gadget da giardino.

896049

CONTINUA A PAGINA 2

9 Commenti

  1. anche io avevo confrontato i luh ya papi con make me. comunque le galline starnazzanti andrebbero tolte. da noia sentirle mentre guardi il video e ascolti la canzone

  2. Your Body >>>>>>>>

    È diventata la mia canzone dell’estate insieme a Overdose di Ciara, lo so è strano perché sono vecchiotte, ma non ci posso fare niente, non ascolto altro lol

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here