Una storia a lieto fine! Così potremmo definire l’intera carriera di Whitney Houston! Lei, una delle interpreti di maggiore successo nel nostro secolo, lei, la diva più “premiata” della storia, con fior di Grammy ed awards di ogni tipo, lei, The Voice, che ha intrecciato grandissimi successi che hanno segnato i tempi, con una vita personale piuttosto sfortunata dettata da un matrimonio tremendo e da una relazione pericolosissima con il Crack, che l’ha messa fuori gioco per anni! Una vita da Diva, perchè nessuna Diva a questo mondo ha una vita placida e tranquilla purtroppo, quando il successo di contamina ogni centimetro di pelle è difficile trovare la connessione con il cuore, e con la vita genuina…

C’è passata, nessuno avrebbe scommesso sul suo ritorno, ma Whitney è TORNATA! 7 lunghi anni passano dal suo ultimo CD “Just Whitney”, un disco piuttosto ricco che però non aveva avuto il successo dei suoi precedenti, erano anni dove il declino cominciava ad intravedersi, ma anche la malapromozione del progetto fece il resto… 7 anni di gossip di ogni genere, i primi anni dopo “Just Whitney” con foto che facevano paura, di una Houston piena di droga, magra e sudata, fastidioso vederla così per i suoi fan, e anche per le persone che non sono mai state nella sua musica, e motivo in più per i detrattori di buttarla giu! Disorientata, come la Wino in questi anni, completamente asuefata da sostanze…! Poi d’un tratto le prime voci di un divorzio da Bobby Brown, grande causa di molte sue pene, e suo compagno nel tunnel della droga pesante, il Crack! Un sospiro di sollievo, magari togliendosi dalle balle lui, sarebbe tornata… poi dei tira e molla, e finalmente un anno fa le prime voci di un nuovo album, di un ritorno, con mille incognite, sulla voce in special modo, perchè si sa.. non si passa comunque puliti al 100% dopo certi comportamenti, il corpo ti fa ripagare, anche a livello di corde vocali!

Voci che continuavano, fino a qualche mese fa, quando come un blitz arrivò la conferma ad inizio settembre uscirà il nuovo album di Whitney, ed una canzone “I Didn’t Know My Own Strenght” leakko in rete!

Già da quelle note si poteva evincere che la voce, non era più la stessa, matematicamente corretto, tuttavia si capiva anche che il modo di usare la voce, il modo di “trasmettere” di Whitney era assolutamente tornato alla grande!

Partiamo con la recensione di “I Look To You”, per me un vero onore essere partecipe della “storia” con questa recensione, per me un vero onore aver potuto vivere lungo tutta la sua carriera, dai tempi di “Whitney” per passare a “My Love Is Your Love”, e “The Bodyguard” album di colonna sonora che ha venduto ad oggi pensate 42’000’000 di copie!!

“Million Dollar Bill”, in studio insieme ad Alicia e Swizz viene creata questa 70’s uptempo, allegra felice, ed assolutamente radio compatibile! Lo zampino della giovane promessa Keys si sente, ma si sente anche la grinta di Whitney, quella unica grinta che purtroppo da anni non sentivamo! Il pezzo è stato scelto come primo singolo per le radio Pop USA, ed a livello internazionale dove sta ottenendo buon successo, una canzone che si fischietta e si canticchia una volta che ti entra in testa, e secondo me una buona hit per questo finale d’estate, inizio autunno! Ottima interpretazione, una tigre che risorge!

“Nothin’ But Love”, prodotta da Danja e Garibay, piena di significato, profonda, trasmette il messaggio di “amare”, “amare” anche chi non ci ama! Il pezzo scivola via molto bene, non ha l’appeal del “singolo”, ma è ben prodotto e la voce di Whitney scoppia di gioia, specialmente nel finale!

“Call You Tonight”, una delle perle del CD! Scritta dal geniaccio Jontha Austin, e prodotta dagli Stargate, che offrono il meglio a questa regina della musica per il suo ritorno! Una mitempo, piacevolissima e contemporanea! Mi piace tutto, la sensazione intima del pezzo, il testo, la rilassatezza di Whitney che percorre le note! Buone possibilità come scelta di singolo, specie per gli States!

“I Look To You”, la ballata, la classica ballata da 90’s in Whitney Style! Potente, grandiosa, miracolosa…. commuovente! Il pezzo è stato scelto come primo singolo per le radio Urban americane, e sta combinando bene nell’airplay Adult Urban! R.Kelly è un genio per due perle date in questo album a Whitney, un songwriter solitamente molto “sensual oriented” che riporta alla grandezza le vere ballad! Whitney esegue il pezzo senza strafare, a tratti ci manca la vocalità potente di un tempo, ma se la cava più che bene pensando a tutto quello che ha passato lei, ed il suo fisico! Strabiliante, ma non l’avrei scelto come singolo d’apertura perchè troppo “impegnativa” e “pesante” per l’estate!

“Like I Never Left” insieme ad Akon, ed unica collaborazione nel disco! Leggera, pop, tranquilla, la canzone è finita in rete molto tempo fa, non mi aveva impressionato, ma ora che la riascolto mi piace! Chiarametne non ha le potenzialità da singolo, e snatura un po’ la Whitney che tutti conosciamo! Akon ha comunque fatto il suo meglio per non tamarizzare troppo la Houston. Soffice, bella per una sveglia tranquilla la mattina… primaverile…

“A Song For You”, forse il pezzo che preferisco del disco “I Look To You”. Un pianoforte introduce in maniera raffinata la voce di Whitney, che parla di ciò che ha passato, nel bene e nel male. Il pezzo parte come ballad, per poi sfociare in un beat grintoso ed irresistibile, che richiama molto lo splendore di “It’s Not Right But It’s Okay” Remix! Energia, voglia di continuare, voglia di superare tutte le difficoltà che ci passano davanti in questa vita, questo trasmette il pezzo…. per me! “Hit Single”, lo definirei cosi il pezzo scritto da Leon Roussel e prodotto dagli StarGate!

“I Didn’t Know My Own Strenght”, riparliamo di questa ballad prodotta Foster e scritta da Dianne Warren! Il pezzo è bello, parla di sofferenza, e di reazione, non conoscevo la mia “forza”! Bellissima, profonda, secondo me poco adatta però ad affondare i denti nelle classifiche di oggi! Il pezzo è stato una sorta di “buzz-single” per testare la reazione dei fan!

“Worth It”, per me forse è uno dei pezzi più debolucci del progetto… prodotta da E.Hudson, scorre e si dimentica facilmente! Molto album filler, deluso un po’

“For The Lovers” ecco il pezzo più Rhytmic di tutti, mi piace da matti, ha un flavour più aggressivo rispetto alla media del disco, ed è un inno grandioso agli innamorati! Danja da quel tocco electro, che si sposa tuttavia in maniera egregia al vibe di Whitney! Altra perla, ed altro possibile singolo per me! Stupenda.. mi riporta veramente ai grandi pezzi del CD “My Love Is Your Love”! Heavy!

“I Got You”, trascinata anche questa produzione di Akon… non mi dice grandi cose, si tratta di una midtempo, che secondo me poco si adatta a Whitney…

“Salute”! Incredibile! Ha secondo me le potenzialità e somiglia a “We Belong Together” di Mariah, nonchè alla bella “Be Without You” di MJB! Che sono state due Hit da no.1! Non dovrebbe fallire manco questo pezzo se fosse lanciato come singolo! Il regalo di Kellz è grandioso, “Salute” ha il profumo di Hit Crossover, mantenendo l’origine R&B! Il pezzo è basato su un semplice clap, che evidenzia una voce di Whitney che lascia senza fiato! Io spero che non saranno idioti e lo realizzeranno.. pezzo che adoro e mi fa commuovere, cazzo quanto mi ero scordato quanto era brava Whitney! Da 10 e lode…. lo adoro, e cambio idea.. è questo il pezzo che racchiude tutta la grandiosità di questa Diva senza tempo!

Nel complesso, sono rimasto a bocca aperta, questo ritorno era tuttaltro che scontato! Ma Whitney è uscita dal tunnel e ce la fatta! Il disco andrà in vendita internazionale il 31 Agosto, ultimo termine per sbancare ai Grammy! E Whitney ne vincerà ancora un casino! La sua musica ha una costante, la qualità, e il progetto, seppur non scoppiettante a livello vocale rispetto al pre-crack Era, è di tutto rispetto, e comunica veramente molto!

Analizziamo però un po’ lo status delle Vocalist! È chiaro e netto, che a livello di potenza vocale, con l’età si perde, e pertanto dobbiamo pensare che anche due vocalist potenti come Mariah e Whitney, non hanno le corde vocali formato “HighlandeR”! Io ringrazio ogni giorno di più questa musica che ci regalano, senza speculare troppo con frasi del tipo “la voce non è più la stessa”, eccetera! È chiaro che non lo è, ma non c’è niente di sconvolgente. Entrambe le divas in più non hanno fatto grandi cose per preservarle al meglio, la droga danneggia, come danneggia l’alcool e i fiumi di Vin blanc che si beve l’altra stordita!

Ma quanto le amo, e quanto amo fare recensioni di ICON che ho seguito da quando sono piccolo! Un must have questo disco, per gli amanti della buona musica, indipendentemente dal vostro genere di appartenenza!

Diego82 gestisce magistralmente il nuovo forum creato per Whitney Houston, non vi resta che unirvi se siete fans della Whitney! Cliccate qua!

R&B Junk rating: 4.5/5

Ecco la tracklist del disco (peccato perchè qualche traccia in più ci stava bene):

1. Million Dollar Bill
2. Nothin’ But Love
3. Call You Tonight
4. I Look To You
5. Like I Never Left (Feat. Akon)
6. A Song For You
7. I Didn’t Know My Own Strength
8. Worth It
9. For The Lovers
10. I Got You
11. Salute

45 Commenti

  1. Beh è la recensione di un fan di Whitney…! Penso che tutti noi avremo lodato così la nostra super diva, comunque bravo!
    Il problema è che essendo realisti, Whitney è tornata x i media, è tornata per riguadagnare, spinta all’inverosimile fortunatamente x noi fans… ma artisticamente non esiste più. Tutte le esibizioni recenti fanno subito capire che ha inciso l’album a versi perchè le corde vocali e i polmoni non ci stanno più. Ma voglio continuare a credere che sia come il disco, e lo ascolto sempre.

  2. Vorrei esprimere il mio parere senza incorrere in discussioni e paragoni vari. So che le due cantanti che vado adesso a paragonare sono lontane anni luce l’una dall’ altra ma comunque le amo entrambe alla follia…parlo di Whitney e Britney…Entrambe dopo un periodo di difficoltà sono tornate con un disco…Circus per Britney e I Look to you per Whitney. A mio avviso, Britney nonostante i numeri che fanno del suo un comeback storico ha comunque floppato per la qualità complessiva del disco. L’album contiene infatti canzoni che funzionano come Womanizer, Circus e altre ma nel complesso dopo qualche ascolto l’album annoia…secondo me lo sbaglio è stato fatto sia dall’ eccessiva pubblicità del disco in questione sia anche dalla scelta della tracklist. Va detto che se molte delle bonus track fossero entrate nella tracklist sarebbe stato meglio…la mia tracklist di Circus sarebbe stata:

    01.Womanizer
    02.Circus
    03.Quicksand
    04.Kill the lights
    05.Shattered Glass
    06.If you seek amy
    07.Unusual you
    08.Phonography
    09.Trouble
    10.Mannequin
    11.Lace and Leather
    12.Rock me in
    13.Amnesia
    14. Radar (bonus track)

    Questione di gusti ad ogni modo. Il disco di Whitney non ha eccessivi alti e bassi e il comeback è stato davvero soddisfacente…un mito che si è dimostrato essere tale. La Spears è e rimane la mia pop star preferita ma Circus è stato il lavoro che fin’ ora mi ha entusiasmato meno a differenza di Blackout che contro l’opinione comune aveva molto potenziale che non è stato sfruttato!!! Whitney Houston mi è sempre piaciuta ma non l’ho mai seguita molto…amavo solo le sue canzoni note, del resto è scomparsa per anni dalla scena musicale e io ero piccolo. Comunque adesso con questo CD mi ha davvero appagato e credo che sarebbe fantastico se diventasse più continuativa nelle release d’ora in avanti!

  3. Va detto che Whitney con un album del genere è tornata la dea della musica che tutti hanno amato!!!! Fantastico disco. Con tutte queste release volevo comprare solo due dischi: Madonna e Britney ma credo farò uno strappo e comprerò anche il disco di Whitney…un disco davvero miracoloso!!!

  4. Bellissimo questo album credo che Whitney abbia fatto centro…mi chiedo se Whitney rilascerà sempre doppi singoli un po’ come Beyoncè…l’importante è che Call you tonight, For the lovers e Salute escano come singoli…anche I Didn’t know my own strenght non è male!

  5. GRANDE GRANDE GRANDE!!!

    Questa si ke si puo definire recensione! OTTIMO!!
    concordo su tutto,e nn appena mi verseranno lo stipendio comprerò l’album di whitney.

    e anke quello di mariah,qn uscirà…

    quando una voce è bella,rimane bella per sempre… basta ascoltarla con le orecchie del cuore…

    forza whitney!

  6. Bella recensione, ascolto l’album una volta al giorno da quando è uscito e mi convince sempre più. Peccato x la difficoltà col live che c’è stato da pochi giorni.

  7. Quanto m piace leggere le tue recensioni!;) come smepre condivido ogni tua singola parola|!Cmq già ero intenzioanta ad acquaistare qst album…adesso più che mai!;))

  8. Diego82 era solo un commento….rilassati ;)
    Io poi, ho parlato di musica, non di produzione del pezzo (so benissimo chi ha prodotto l uno e l altro pezzo) e poi, io ho un buon orecchio…dovresti saperlo ;P

  9. Bellissima recensione… ma devo dire che mi piace molto WORTH IT (mi ricorda vagamente “Bye Bye” di Mimi) e che invece non vedo, in SALUTE, una nuova We belong together o Be without you… però posso rivederle in CALL YOU TONIGHT!

  10. Condivido al 99% la recensione ed ho già acquistato il disco. Trovo “I Got You” la migliore track dell’album. Akon ha fatto un ottimo lavoro. Godiamoci quest’album e speriamo che non debbano passare altri 7 anni per il prossimo.

  11. A quanto si può capire dalla recensione deve essere un gran bell’album. Non vedo l’ora di comprare l’album. E’ sempre apprezzato un grande ritorno come questo!

  12. Un po’ di parte, ma ok. Non sono affatto un fan di Whitney, davvero troppo lontana dai miei gusti, ma apprezzo particolarmente SALUTE. Davvero.

  13. Il cd è davvero bello. Non pensavo! Mi sarei immaginato una cosa soft, molto sospirata..Invece in alcuni pezzi la sua grinta è davvero potente. Adoto I Got You. Non mi trovo d’accordo con la tua recensione del pezzo, ma riguardo agli altri, più o meno, la pensiamo allo stesso modo. Like I Never Left secondo me è molto bella, ed è leggermente diversa dal leak dello scorso anno. Nothin’ But Love molto bella secondo me, e poi adoro For The Lovers!
    Vale la pena acquistare questo cd. Sono d’accordo con Massimo. Questa è una delle migliori produzioni degli ultimi anni!

  14. Io non riesco mai a trovarmi d’accordo con te Womanizer, scusa, non prenderla a male ma questo disco è annunciato già primo con le prenotazioni! Ovunque guardo sento parlare benissimo di cd, ieri sulla Stampa (se non sbaglio) c’era recensione del disco con tanto di articolone, canzone x canzone, tutti spendono grandi parole x il ritorno di Whitney.
    L’America non snobba nessuno, Madonna e Mariah sono arrivate al vertice della Billboard con gli ultimi lavori, hanno venduto meno del solito, ma chi non vende meno con la crisi!? Non si può essere sempre sulla cresta dell’onda il successo viene e và, sta al fan appoggiare l’artista e non voltargli le spalle quando “sbaglia” un lavoro (e su questo “sbaglia” ci sarebbe da aprire un altro capitolo xké non vendere non significa sbagliare o che sia di bassa qualità).
    Ti assicuro che Whitney, Mariah e Madonna vendono più di tutte queste newbie che emergono a fatica (vedi Esmee che si è fatta produrre pure da Justin!)

    _Loray_

  15. Amo Whitney Houston, cioè ho scoperto di amarla! Avevo il Greatest Hits del 2000 che ho divorato e Just Whitney ma in questi 7 anni l’ho scordata e anche stupidamente. Adesso voglio tutta la discografia originale sono uno suo grandissimo fan adesso.
    Questo disco è splendido perché è innovativo, per nulla scontato in quelle 11 canzoni c’è tutto, Whitney è in formissima e trasmette tanto tanto tanto.
    A differenza di chi l’ha recensito (Junkie giusto!?) io adoro tantissimo Woth It e I Got You, e penso che se non fosse stato leakkato Like I Never Left sarebbe una hit davvero potente 3 per me non snatura affatto Whitney.
    Il pezzo che mi piace meno, l’unico voglio precisare è Song For You… Sembra un remix non è il mio genere e la trovo un pò fuori dal contesto del disco.
    Adesso mi iscrivo al forum!
    Grazie x la recensione e… Lunga vita a Whitney!

    _Loray_

  16. Bella recensione Junkie anche s enon sono per nulla d’accordo sul tuo giudizio su “Worth it” a mio avviso l avera perla di questo disco insieme a Salute! Per quanto riguarda invece il riferimento fatto ad altre canzoni in relazione a Call you tonight da parte di altri utenti; questi commenti mi sembrano davvero scontati visto che stiamo parlando di un pezzo che racchiude in sè la classica produzione degli Stargate e più che a Because of you il riferimento più immediato potrebbe essere fatto con Spotlight di jennifer Hudson (un’altra produzione Stargate come del resto lo è anche Because of you), la forza del pezzo non risiede di certo nella base e nella produzione ecco perchpè trovo i commenti d ame citati davvero scontati! Per quanto riguarda invece il commento del tipo che trova questa recensione di parte rispetto ad altre a suo avviso negative, posos testimoniare che in giro ci sono quasi ed esclusivamente recensioni positive (lasciatelo dire da uno che di recensioni se n’è lette e non solo quelle italiane!)

  17. forse la recensione manca un po’ di obiettività perchè il disco è tutt’altro che meritevole, come confermano altre numerose recensioni. se vogliamo darle un premio perchè è uscita dal ‘tunnel’ ok, ma fare bei dischi è un’altra cosa (e whitney dovrebbe saperlo)…

  18. Ho comprato il disco due giorni fa e sono rimasto delusissimo dallo stato vocale della grande Houston. Al di là della inevitabile usura, stento a riconoscere proprio il colore della voce dell’artista in questo disco… Peccato…

  19. GRAZIE per questa recensione mi sono commosso, perchè amo alla follia Whitney e le belle voci in genere!!!
    Comprerò il disco che mi hai fatto amare leggendo i commenti!!!
    GRAZIE per proporci grande musica!!!!!!!!!

  20. Aggiungo però che il punto debole dell’album è il seguente: le canzoni, come ha detto Junkie, sono abbastanza poche (il che non sarebbe di certo un problema se i pezzi fossero tutti più o meno al livello dei 4 citati da me sopra) ma alcune canzoni non sono all’altezza di un album di WHITNEY HOUSTON contente “solo” 11 tracce. Insomma, alcuni pezzi sono veramente ottimi, ma altri sono troppo banali e troppo poco incisivi.
    Detto questo, ripeto che è un album secondo me da avere perchè nel complesso, per certi versi, è veramente un CD unico al giorno d’oggi! Insomma, complimenti Whitney! ;)

  21. Bella la tua recensione Junkie!
    Cmq è proprio cosi, questo è veramente un altro grande album di Whitney Houston da avere!
    Le mie preferite sono: Million Dollar Bill, I Look To You, A Song For You e ovviamente Salute che DEVE uscire come singolo!! ;)
    Invece non mi è piaciuta per niente Call You Tonight… Sembra una versione meno bella di Can’t Help But Wait di Trey Songz… La devo riascoltare cmq!

  22. ottima recensione per un album davvero ottimo per i miei gusti…è la musica che avrei voluto sentire da Whitney ! da comprare assolutamente..

  23. bellissima recensione che hai fatto.Cmq sono daccordissimo con te e ti quoto al 100%,nulla da aggiungere ,in quesot caso daccordo a pieni voti

  24. mi aspettavo di piu1 ma io sono sempre dell’idea che flopperà! in america snobbano madonna che ha 50 anni e mariah tra poco pensa whitney!

  25. non male come recensione,sarebbe stata ottima se non ci fossero stati alcuni errori grammaticali e ripetitivi aggettivi usati qua e la per non parlare della spruzzata di inglese,vabbè.
    tutto sommato,bravo..

  26. condivido in buona parte la recensione ed anche io penso che se la trcklist fosse stata di almeno 12 brani sarebbe stato meglio. Tuttavia secondo me non ci sono riempitivi e l’album mi senbra superiore alla maggior parte delle produzioni r ‘n’b degli ultimi anni!

  27. Un disco davvero stupendo! L’ho aspettato per più di un anno,da quando LIKE I NEVER LEFT leakkò in rete… e adesso finalmente è arrivato! SHE’S BACK…LIKE SHE NEVER LEFT!

  28. grande recensione…grande il tuo inno alle due dive. Siamo qui a fare la guerra per chi vincerà tra le due ma il match non è tra lotro due ma tra loro e tutto il resto del mondo..e ovviamente non c’è partita! Vincono loro!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here