rs-221893-simon_zayn01

E’ di poche ore fa una notizia che lascerà sicuramente un sapore agrodolce in bocca ai fans degli One Direction. Quello che emerge dai tabloid oltremanica ha davvero dell’incredibile: pare infatti che esista una clausola che obbligherebbe Zayn Malik a tornare con i quattro colleghi…in poche parole una reunion assolutamente forzata dalla legge.

Questo scoop apparso oggi nei principali quotidiani deriva dal comunicato certo che tutti e cinque i membri originali degli 1D, assieme ai compositori Jamie Scott, Julian Bunetta e John Ryan, sono stati citati in causa e dovranno presentarsi davanti alla Corte Suprema d’Irlanda. Ancora non sono emersi i dettagli riguardo l’azione legale mossa contro di loro, certo è che le persone coinvolte hanno lavorato nel corso degli anni a diverse tracce della discografia dei giovani, inclusa la hit Story Of My Life.

Il mandante della denuncia è David Lewis e, a detta dell’Irish Independent, i suoi avvocati nelle prossime settimane rilasceranno pubblicamente dichiarazioni e commenti sul motivo che ha spinto il loro assistito ad intraprendere questa causa. Ma non è tutto perché, oltre agli “accusati” sopracitati, nell’azione sono stati portati in causa anche la Simco (compagnia di produzione di Simon Cowell che si occupa di X-Factor), la Big Deal Music (una compagnia pubblicitaria), la Universal, la EMI e la Sony.

| SIMON COWELL FURIOSO CON GLI ONE DIRECTION: “SCUSATE SE VI HO RESI FAMOSI” |

La presenza in primis delle due major fa presumere che il problema sia in qualche modo legato ai vari contratti solisti firmati dai 5 direction (QUI per saperne di più), che evidentemente erano bloccati da qualche cavillo che impediva loro un allontanamento così repentino. Se così fosse, in base a come si pronuncerà il giudice, c’è chi già scommette che Zayn verrà costretto dalla legge a tornare a lavorare con gli altri, dovendo così mettere momentaneamente da parte i suoi sogni di gloria come solista, già ultimamente frenati da qualche problema di salute (scopri tutto QUI).

Per il momento, finché non saranno gli avvocati a fare chiarezza, queste non restano altro che supposizioni fatte dai giornali più informati sulla questione, che senza dubbio terrà banco per un bel po’. Staremo a vedere come si evolverà il tutto, voi che idea vi siete fatti?

  • Navy_Swift

    È assurdo impedire a un membro di abbandonare un gruppo.