Rnbjunk Musica
Gossip notizie video recensioni e traduzioni dei tuoi cantanti preferiti

10 canzoni hip-hop da scoprire luglio 2015 | prima parte

0 408

Lamborghini-and-Girl-1920x1080-004

Da ascoltare sotto l’ombrellone o mentre siete in viaggio verso lavoro o tra una pagina di qualche libro da studiare ed un’altra, i primi quindici giorni di luglio ci hanno regalato un bel po’ di pezzi forti e nel caso li aveste persi, ecco un riassunto di come il rap non si è fermato!

Davi Banner feat Big K.R.I.T. – My Uzi

Iniziamo con un po’ di sud. David Banner pubblicherà quest’anno “The God Box”, un altro album conscious le cui tracce saranno probabilmente quasi tutte auto-prodotte. Il primo singolo da questa nuova avventura si intitola “My Uzy” ed è rappata con Big K.R.I.T. I due rapper del Missisipi parlano di razzismo, di Mike Brown e della corruzione della polizia. Tutto con un perfetto beat! Piccola chicca sul ritornello: i vocals vengono da “Suicide Doors” degli UGK, mentre le prime parole “My uzi weigh a ton” si riferiscono al brano “Miuzi Weighs a Ton” dei Public Enemy, dall’album di debutto “Yo! Bum Rush The Show”.

Papoose – The Plug

Il 17 luglio Papoose pubblicherà il suo secondo album, “You Can’t Stop Destiny”, con produzioni importanti come quelle DJ Premier, Havoc e Ron Browz. Questa anticipazione è proprio il brano prodotto da Premo.

Mark Battles – Knew Enough 

Ne sapevo davvero poco di Mark fino a pochi giorni fa. Ho provato a conoscerlo con questa canzone e potrei anche dire che potrebbe non reggere il confronto con tutte le altre, ma dopo quei due minuti e mezzo il brano era entrato in testa. Che effetto fa su di voi?
Czarface – Sgt. Slaughter

Il mese scorso è stato pubblicato il secondo volume del joint album “Czarface” di Inspektah Deck con 7L & Esoteric, “Every Hero Needs A Villain”. Dopo aver sentito “Ka-boom”, ecco un video a sostegno del progetto. E’ un album assolutamente da ascoltare, anche se la sfida dei supereroi si fa più infuocata adesso con l’uscita di “12 Reasons To Die II” di Ghostface Killah.

Redman feat Yellow – Somebody Got Robbed

Terminato il progetto del Wu-Tang Clan, tutti i membri stanno lavorando ai propri album da solisti. Inspektah Deck, come abbiamo sentito prima, ha pubblicato il secondo volume di Czarface, Method Man rilascerà “Meth Lab” il 21 agosto e Redman si prepara a “The Preload”, previsto per quest’anno. “Somebody Get Robbed” è un primo assaggio e, come suggerisce il titolo, anche il video, diretto da Erick Sermon, parla di persone che vengono derubate da una banda guidata da Reggie.

Cam’ron feat Sen City – Fuckin Hater

E’ passato un po’ da quando Cam’ron ha rilasciato gli Ep “1st Of The Month”. Cercando di promuoverli ancora, ecco “Fuckin Hater”. La canzone non sarà brillante, ma non è male ed il video non è particolarmente originale. Tutto sommato, però, sono 4 minuti non sprecati.

The Underachievers – Take Your Place

Ho già parlato di The Underachievers e per me, ma spero presto anche per voi, è arrivata la buona notizia del loro secondo album in arrivo. Dovrebbe chiamarsi “The Evermore Project” e una certezza, per ora, è il primo singolo. “Take Your Place” è prodotta da Mr. Bristol, un altro a cui fare i complimenti, e che ha già collaborato con il duo di Flatbush.

Twista & Do Or Die – Withdrawal


Dopo il video di “Aquafina” a supporto del loro joint Ep “The Withdrawal”, ecco arrivare anche il video per la traccia che dà il nome al loro lavoro. Se non avete ancora ascoltato il loro album, appena avete 25 minuti liberi ricordate cosa fare!

Joell Ortiz & !llmind – Lil’ Piggies

Il rapper Joell Ortiz ed il produttore !llmind stanno preparando un joint album intitolato “Human” ed in uscita il 17 luglio. Penso che sarà qualcosa di molto interessante e la prova è questa canzone, “Lil Piggies”. E per quanto riguarda il brano “se vi sentite offesi, è probabilmente diretto a voi“!

Murs – The Worst


Dopo tutto questo tempo dovreste ormai amare Murs, avendone parlato un bel po’. Questo mese è tornato con il video per “The Worst”, dal suo album “Have A Nice Life”. Il video è aderente al testo, parlando dell’infedeltà durante il matrimonio. E i ragazzini e la moglie non sono attori, ma la vera famiglia del rapper. Più intimo di così!

Get real time updates directly on you device, subscribe now.