10 incidenti durante delle esibizioni di cantanti in Televisione!

Non sempre le cose vanno lisce durante le performance televisive, ecco 10 incidenti avvenuti in diretta accadute a Cantanti Famosi!

Dopo aver passato in rassegna 10 performance oggettivamente disastrose, diamo ora un’occhiata ad esibizioni sicuramente buone ma che, nel mezzo del loro svolgimento, hanno avuto qualche imprevisto ed hanno scatenato i commenti del pubblico.

A volte, in diretta televisiva possono infatti accadere errori tecnici, piccoli sbagli che possono ottenere effetti più o meno rilevanti sull’esito delle performance: in alcuni casi, un piccolo errore può infatti rovinare del tutto un’esibizione, mentre in altri l’artista riesce a reagire in maniera immediata e riprendere ad esibirsi.

Analizziamo dei casi molto diversi tra di loro in cui determinate popstar hanno dovuto misurarsi con incidenti molto differenti che, nella maggior parte dei casi, hanno fatto discutere molto il pubblico, sempre attento e pronto a girare il coltello nella piaga davanti ad ogni minuscolo errore compiuto da un personaggio pubblico.

Madonna e la sua caduta spettacolare ai Brit Awards

Dopo anni in cui sembrava essersi dimenticata che cosa fosse la promozione televisiva, per la “Rebel Heart” Era Madonna ha di colpo ripreso ad essere onnipresente per invogliare le masse ad acquistare la sua musica: tra Grammy Awards, Ellen, Che Tempo Che Fa, Le Grande Journal e iHeart Awards ogni singola trasmissione ed ogni singolo evento hanno visto la presenza della regina. Ma quello di cui ci ricorderemo di più sarà la sua apparizione ai Brit Awards.

Intenzionata a portare a casa una performance live di “Living For Love” con tanto di coreografie, scenografie e costumi particolari e studiati per essere quanto più d’effetto possibile, Madonna è stata giocata da un fortuito scherzo del destino. A causa di un classico “wardrobe malfunction”, un mantello attaccato agli abiti con cui la diva si è esibita non è venuto via quando è stato tirato ma è rimasto allacciato ai vestiti di Madge.

Il risultato è stata una brutta caduta, un volo di diversi gradini che ha rovinato le aspettative di Veronica, facendo apparire sul suo volto una terribile espressione di delusione che di sicuro non ci dimenticheremo per molto tempo.

Noi che stavamo seguendo in diretta l’evento abbiamo tutti provato una paura immensa: anche a 20 anni una persona avrebbe potuto subire danni gravi da una botta simile, figuriamoci a 55, ma non è certo il caso della regina, la quale ha subito ripreso a cantare e ballare quasi come se nulla fosse, lasciandosi poi visitare dai medici soltanto a lavoro completato.

Ci troviamo davanti ad una professionalità che di sicuro non potremmo aspettarci dalle popstar più giovani.

Iggy Azalea inizia a rappare troppo presto a Dancing With The Stars

Siamo partiti da un mostro sacro della musica, ma ciò non significa che gli incidenti possono capitare soltanto a chi è nel giro da parecchio. Anzi, provatelo a chiedere ad Iggy Azalea. La rapper andrebbe sicuramente a ripescare una delle performance con cui ha promosso la sua prima hit statunitense “Fancy, brano che ha sancito una svolta nella sua carriera.

Ospiti durante la finale di “Dancing with the Stars” (versione originale del nostrano “Ballando con le Stelle”) Iggy e la sua compagna di (s)ventura Charli XCX avevano organizzato tutto nei minimi particolari.

La scenografia era stata infatti creata in maniera da ricordare fedelmente uno degli elementi più fortemente radicati nella cultura statunitense: il ballo di fine anno. Durante l’evento più atteso da tutte le ragazze che arrivano all’ultimo anno scolastico, tutto dovrebbe essere perfetto, tutto dovrebbe andare per il meglio ma per Iggy di sicuro non è stato così.

A causa di alcuni problemi tecnici riguardanti gli auricolari, l’interprete ha iniziato a rappare troppo presto e, vista la presenza di background vocals su tutte le ultime parole dei versi, questo ha causato immediatamente un effetto molto imbarazzante, dipingendo sul volto di Iggy un’espressione ancora più amareggiata di quella di Madonna.

Ma, come si suol dire, “the show must go on” ed i ballerini hanno dimostrato un livello di serietà e professionalità assurdo continuando ad esibirsi come se non fosse accaduto nulla.

Per fortuna, dopo il ritornello di Charli, Iggy è tornata padrona della situazione, concludendo poi la performance senza dare più alcun segno del grande imbarazzo provato poco prima.

Michelle Williams casca come una pera da 106&Park ai tempi delle Destiny’s Child

Torniamo ora indietro di un decennio per trovare un’esibizione che ai tempi fece parlare (e divertire) moltissimo tutti gli amanti della musica. Correvano gli ultimi mesi del 2004 quando Beyoncé, Kelly Rowland e Michelle Williams, AKA le Destiny’s Child, promuovevano “Soldier”, secondo singolo estratto dal loro ultimo album di inediti “Destiny Fulfilled”.

Trattandosi di una up tempo urban tra le più potenti della girlband, quale programma televisivo era più adeguato di 106 & Park per una sua performance? Nessuno, ovviamente, e per questa ragione le ragazze e la loro label decisero di dare il via alla promozione proprio da questa trasmissione, sicurissime di proporre un live che venisse ricordato. Peccato che neanche loro sapessero quanto.

Proprio durante il loro ingresso sul palco, mentre Kelly e Bey avanzavano spedite e sicure con un’aria da vere dive, Michelle è inciampata finendo così in un attimo per terra, il tutto mentre le altre indifferenti continuavano nella loro avanzata. Insomma quasi una sorta di anticipazione su come sarebbero andate in seguito le loro carriere da soliste.

Fortunatamente, quella di Michelle fu soltanto una caduta banale: la cantante impiegò pochissimo tempo a rialzarsi ed a riprendere ad esibirsi, e forse è proprio per questo che dopo anni in molti ricordano questa performance come un momento molto divertente.

Chissà se per Michelle fu lo stesso. Certo, se da un lato è vero che lo show deve sempre continuare, da un lato non sarebbe stato male vedere le sue amiche storiche darle una mano per rialzarsi.

Christina Aguilera sbaglia le parole dell’inno americano al Super Bowl

Se nel post sulle performance disastrose avevamo iniziato parlando di una Britney risalente al periodo più buio della sua vita e della sua carriera, c’è da dire che nemmeno colei, che agli inizi delle loro vite lavorative veniva considerata la sua più acerrima rivale, è sempre stata immune a periodi grigi.

Sto parlando di Christina Aguilera, la quale (come lei stessa ha spesso ricordato in molte interviste) tra il 2010 ed il 2011 ha trascorso un biennio estremamente infelice.

Dopo l’immeritato flop dell’album “Bionic“, per cercare di risollevarsi l’interprete colse al volo l’occasione di esibirsi al Super Bowl con l’inno americano “The Star-Splanged Banner”.

Si tratta di un compito arduo, una di quelle occasioni in cui l’emozione può giocare la sua parte anche se si ha alle proprie spalle una carriera decennale. E, nel caso dell’Aguilera, l’emozione ha giocato uno scherzo davvero molto brutto.

Se sul piano tecnico la superstar eseguì come sempre una performance vocale ottima in cui le sue doti si fecero sentire chiare, limpide e cristalline, lo stesso non si può affermare per quanto riguarda le parole del testo. In questo frangente, Christina eseguì infatti quello che può essere considerato un vero oltraggio: sbagliare le parole del proprio inno nazionale durante la manifestazione sportiva più importante del proprio Paese.

Criticata a ungo per quanto avvenuto in questo triste momento, Xtina non si è persa d’animo ed ha continuato a darci dentro, risalendo la china proprio quest’anno con una performance davvero impeccabile proposta durante un altro evento sportivo molto importante: gli “NBA All Stars Game”, manifestazione in cui l’artista ha curato l’esibizione di apertura cantando dei classici della musica non appartenenti al suo stesso repertorio.

Lady Gaga prima spruzza lo champagne e poi ci scivola sopra ai VMA del 2011

Restiamo sempre nella stessa annata per osservare un altro incidente avvenuto all’interno di un importante evento, anche se questa volta si tratta di una manifestazione riguardante soltanto il mondo della musica: gli MTV Video Music Awards.

La protagonista di quest’altro incidente è Lady Gaga, che per l’occasione trascorse una serata intera nelle vesti del suo alter ego maschile “Jo Calderone”.

Ovviamente, in questi abiti l’artista non poteva non cantare la hit “You and I, brano per cui il video è stata partorita la versione maschile di Gaga. La performance è stata meno scenografica rispetto alle altre proposte in quegli anni dalla Germanotta, ma nonostante ciò la cantante si dimostrò comunque molto energica, cercando tra l’altro di simulare atteggiamenti maschili. Peccato che quest’atteggiamento le si sia ritorto contro.

Dopo aver spruzzato su tutto il palco dello champagne, la cantante ha ben pensato di salire sul pianoforte che aveva suonato fino a quel momento per poi buttarsi di nuovo giù. Peccato che in tutto questo Gaga abbia sottovalutato le caratteristiche fisiche del vino da lei spruzzato, il quale l’ha fatta si arrivare per terra, ma non certo in piedi.

Purtroppo o per fortuna, i cameramen per una volta hanno saputo fare il loro lavoro evitando di mostrare la caduta vera e propria. Ad essere ripresa in primo piano è stata invece Adele, la quale ha assunto subito un’espressione preoccupata per la collega,  che ha invece ripreso subito ad esibirsi senza battere ciglio.

Una modella investe Ariana Grande durante la sua performance da Victoria’s Secret

Torniamo adesso a parlare di esibizioni molto recenti per trovare un caso in cui i presupposti perché accadesse qualche incidente  proprio non c’erano: quello di Ariana Grande.

Quando parliamo di una cantante che sul palco non si muove più di tanto, che non ha mai avuto problemi  tecnici o di intonazione e che canta brani di cui conosce benissimo le parole appare improbabile che avvenga qualcosa del genere. Ma l’imprevisto è sempre dietro l’angolo.

Durante l’ultimo evento annuale organizzato dalla linea di intimo “Victoria’s Secret”, Ariana è stata scelta come una delle cantanti da far esibire assieme alle modelle durante una delle loro sfilate.

Per l’occasione, la star ha cantato tutti i successi estratti dal suo secondo album “My Everything”, il tutto per una performance come sempre di ottimo livello, ma non molto coordinata in quanto a movimenti, e questo ha avuto le sue conseguenze.

Durante la performance di “Bang Bang“, una delle modelle, nel bel mezzo della sua avanzata, si è guardata bene dallo stare attenta ai movimenti dell’interprete, del resto così mingherlina da non costituire certo un ostacolo nella camminata di una donna alta ed atletica.

E così la bella biondona non si è curata di strattonare la star durante la sfilata, dipingendo sul suo volto un’espressione molto divertente che non dimenticheremo facilmente.

Anche in questo caso, Ariana ha saputo riprendersi facilmente dall’accaduto al punto che osservando il video della performance si può anche non fare caso all’incidente. Quest’ultimo risulta tuttavia lampante dando un’occhiata alle fotografie scattate ad ariana proprio in quel momento… LOL

Il vestito di Nicki Minaj la da vinta alle sue curve ai VMA del 2014

Un altro evento molto recente in cui è accaduto un imprevisto dai risvolti divertenti è stata ultima edizione dei VMA. Nel 2014 la premiazione più importante di MTV è stata aperta da un medley a dir poco stellare in cui il trio costituito da Jessie J, Nicki Minaj e Ariana Grande ha cantato in quest’ordine le hit “Break Free”, “Anaconda” e “Bang Bang”.

Se in questo caso ad Ariana non è accaduto nulla di male, a far parlare di sé anche per motivi tutt’altro che artistici è stata Nicki Minaj. Conclusa la performance di “Anaconda”, la star dell’hip hop ha dovuto correre subito a cambiarsi d’abito per quella di “Bang Bang”.

Nel brevissimo lasso di tempo concesso alla celebrità, qualcosa è andato storto, e l’interprete ha dovuto confrontarsi con un “wardrobe malfunction” che nel suo caso è risultato davvero esilarante.

L’artista ha visto infatti il suo abito strapparsi proprio ad altezza ventre a partire dalla scollatura, rischiando così di esporre uno dei seni più generosi dello showbiz ad un pubblico che effettivamente non aspettava altro. Gli occhi famelici si sono però dovuti accontentare di poco vista la sua abilità nel mantenere ferma la stoffa.

In compenso, per noi tutti è stata molto divertente l’ultimissima parte della performance, in cui abbiamo potuto osservare la rapper girovagare imbambolata e senza meta per il palco sperando che tutto  finisse presto.

Jennifer Lopez ha una “botta di culo” agli AMA con “Loboutins”

Il 2010 non è stato un anno negativo soltanto per Christina Aguilera. In quell’annata, infatti, anche un’altra superstar nata artisticamente verso la fine degli anni ’90 non riuscì a colpire più di tanto il pubblico rilasciando un brano sicuramente molto appetibile che però non ottenne successo. Sto parlando di Jennifer Lopez e della up tempo electro-R&B “Loboutins”.

Le scarse vendite di questo brano non furono certo dovute all’assenza di promozione: l’artista effettuò infatti più di una performance per sostenere la canzone, ma ciò non servì a molto. Tra le manifestazioni alle quali la performer si recò a questo scopo ci furono anche gli American Music Awards del 2010, evento all’interno del quale avvenne un piccolo incidente che nel caso di JLO diventa davvero simpatico.

Dopo essere salita sulle schiene di alcuni ballerini, l’artista avrebbe dovuto lanciarsi da quest’impalcatura umana per arrivare a terra in piedi, ma così non è stato e la star si è ritrovata a toccare terreno proprio con la parte più famosa del suo corpo: il suo celeberrimo sedere!

Lo schianto non deve aver fatto molto piacere alla star, che comunque si è rialzata subito riprendendo a cantare e ballare come se niente fosse.

Di sicuro tutta la massa presente in quel punto deve aver attutito la caduta della bella Jennifer, che mai come in questa occasione dovette ringraziare anche un’altra delle sue dote naturali oltre al talento artistico che si ritrova.

Miguel atterra sulle teste di due fan durante i Billboard Music Awards del 2013

Abbiamo visto numerosi casi di cadute avvenute a causa di passi coreografici eseguiti con qualche piccolo errore, oppure per via di malfunzionamenti tecnici, ma l’episodio che stiamo per analizzare va al di là dei normali errori umani.

Esso è stato invece causato da un impeto di adrenalina che ha prodotto degli effetti negativi non tanto sull’artista in questione quanto sul pubblico presente.

Siamo ai Billboard Music Awards del 2013 ed il cantante R&B Miguel è ancora in piena fase di promozione del suo secondo album “Kaleidoscope Dream”. In particolare, in questo frangente l’interprete era intenzionato a sostenere il singolo che gli frutterà anche il suo primo (e per il momento unico Grammy Award: la splendida “Adorn”).

Come sempre, Miguel propose un’esibizione ottima, ma in questo caso sarà ricordato per qualcosa di ben diverso dai meriti artistici.

Dopo aver trascorso la maggior parte della performance a cantare fermo davanti ad un microfono collegato all’asta, il ragazzo, sopravvalutando le sue doti atletiche o sottovalutando la distanza tra il palco e una pedana posta poco più avanti, si lanciò con un balzo ma, invece di atterrare direttamente sulla sua meta, si catapultò addosso a due malcapitate, il tutto per un momento che non sarà stato particolarmente piacevole per loro.

Per fortuna, l’interprete subito dopo ha portato le due malcapitate con sé nel camerino per scusarsi e farsi perdonare, ma di sicuro vederlo continuare a cantare come se nulla fosse con due persone sotto di lui non è stata una bella scena.

Cheryl si dimentica la voce a casa da Stand Up to Cancer

Per concludere questo post ho deciso di riportare alla vostra memoria una performance che costituisce l’esatta via di mezzo tra “esibizione disastrosa” e “esibizione rovinata da un incidente”. Nel 2012, Cheryl pubblicava il suo terzo album da solista “A Million Lights”, disco il quale ottenne un buon seguito in UK principalmente grazie al grande successo del lead single “Call My Name”.

Spensierata up tempo pop che poteva apparire banale ai primi ascolto ma che poi riuscì a conquistarci un po’ tutti, il brano fu promosso in molteplici occasioni, uno di questi l’evento benefico “Stand Up to Cancer”.

Organizzato per raccogliere fondi da devolvere in beneficenza per la ricerca contro il cancro, l’evento fu sostenuto da molteplici artisti che misero la loro faccia in questa causa. Tra loro c’era anche Cheryl.

Durante la performance del suo lead single, tuttavia, qualcosa andò storto. Decisa a privilegiare la parte coreografica, per l’occasione resa coinvolgente ed energica come non mai, la performer scelse di concentrarsi al 100% sulle sue doti da ballerina e di affidarsi al playback.

Peccato che l’audio della sua voce non sia mai partito, lasciandoci ascoltare per metà del tempo solo qualche parola sussurrata o gridata, il tutto mentre il pubblico continuava incredibilmente ad esultare come se non si fosse accorto di nulla.

Verso la metà della performance, i problemi vennero risolti e l’esibizione andò avanti normalmente, ma questa resta comunque una delle più grandi figuracce che un cantante abbia mai fatto su un palco televisivo.

Fortuna che almeno sul piano coreografico Cheryl riuscì a fare un lavoro incredibilmente buono, perché altrimenti davvero non ci sarebbe nulla di salvabile in questa esibizione.

Abbiamo finalmente concluso questo simpatico viaggio in mezzo a vari incidenti, di natura completamente diversa, che si sono susseguiti in numerose performance.

Non è stato semplice individuare 10 casi del genere: chi sta intorno ad un artista cerca sempre di rendere tutto impeccabile per ogni singola comparsata televisiva, ma talvolta qualcosa può sfuggire ai controlli, e queste ne sono le dimostrazioni.

Che ne dite di questi avvenimenti? Ve ne viene in mente qualcuno simile?

Questo post é stato modificato il January 27, 2018, 3:45 pm

Questo sito usa i Cookies