Rnbjunk Musica
Gossip notizie video recensioni e traduzioni dei tuoi cantanti preferiti

Alex Palmieri commenta le tracce incluse nel suo nuovo album (ESCLUSIVA) + preview

Vi abbiamo già parlato in precedenza di Alex Palmieri. L’artista, noto anche per essere una delle maggiori gay icon italiane, sta lavorando da anni in modo indipendente ed è riuscito ad ottenere delle belle soddisfazioni: il singolo “Nicholas Got a Secret” è riuscito a salire fino alla no.4 su iTunes Italia, ed il ragazzo è già riuscito a promuovere la sua musica in giro per i principali media italiani.

Alex Palmieri pubblicherà a fine novembre il suo secondo disco di inediti “Uncensored”, distribuito da Believe Digital, contenente 7 brani electro dance.

Lontano anni luce dal ragazzino che cantava e ballava su rai due la sua hit “Popstar”, ora le produzioni di Palmieri hanno acquisito un tono più maturo e consapevole – oltre che un’abilità sottile e intensa nella stesura dei testi decisamente autobiografici. Alex Palmieri UNCENSORED

Il disco è stato lavorato tra Italia, svezia e New York in concomitanza con l’ultimo tour del cantante. Dietro i brani , la produzione ha visto l’impegno di Jandy Prudnikov (produttore ucraino e collaboratore Universal), Tim Bergholm, Alex Zitelli, Livio Boccioni e Luca Sala (autore anche per Emma Marrone).

Il disco, come abbiamo già detto, è stato preceduto dall’estratto “Nicholas’ Got A Secret”, un brano che ha catturato l’attenzione di migliaia di utenti web per via delle immagini provocatorie e del testo che racconta un tradimento. Il brano è stato presentato al Padova Pride Village e successivamente si è classificato quarto su Itunes, raggiungendo persino l’attenzione di RDS e del settimanale patinato VIP. l’omonimo videoclip uscito un mese dopo ha toccato le 80.000 visualizzazioni in soli 3 giorni dal debutto.

Il nuovo estratto da Uncensored sarà il brano “Single”, una up tempo dalle sonorità dark che sarà in airplay radiofonico insieme all’uscita dell’intero album dal prossimo 28 Novembre.

Nel frattempo è stata pubblicata la preview di tutte le tracce in anteprima per EVA 3000.

Mentre qui di seguito troverete in esclusiva per RNB JUNK i commenti di Alex sulla lavorazione di ogni singolo pezzo di Uncensored.

Single (Alex Palmieri, Jandy Prudnikov)

“Ho scelto questo singolo come primo vero estratto del nuovo album perché è perfettamente in tema con il mood del disco. Single è un inno all’ indipendenza. Per imparare a star bene anche da soli.  A volte non ci accorgiamo che non siamo ancora pronti ad amare qualcuno… prima è necessario farlo con noi stessi, a volte questo sentimento viene a mancare per via delle esperienze che ci hanno ferito e non si può fare altro che accettarlo. Ho chiesto a Jandy di produrre una base molto aggressiva per questo pezzo e quando l’ho provinata mi è piaciuta subito. Ho sperimentato dei suoni dark nuovi rispetto alle mie vecchie produzioni”

Nicholas’ got a secret (Alex Palmieri, Jandy Prudnikov)

“E’ uno dei pezzi più provocatori del disco, che ho scelto infatti come anteprima. Si basa su una mia breve esperienza sulla quale ho riflettuto molto. Mi piace molto immedesimarmi nella mente delle altre persone ed è quello che ho fatto con “Nicholas” lavorando a questo pezzo. A cosa può provare e di conseguenza come agisce una persona che vive la sua sessualità nell’ombra, o come è possibile reggere una relazione clandestina tra sensi di colpa e rimorsi. Ha ottenuto già da solo un discreto successo a livello mediatico, abbiamo utilizzato una chitarra elettrica ed una batteria, entrambe suonate dal vivo. A differenza di molti altre mie produzioni, in questa occasione è nato prima il testo e la sua melodia, sulla quale Jandy ha riadattato una base.”

Save Me (Alex Palmieri, Jandy Prudnikov)

“E’ il pezzo più complesso del disco. Sono abituato a buttare giù i testi quasi sempre di getto. Ma qui è stato diverso, decisamente difficile : mi sono messo a nudo senza paura di essere giudicato, e per farlo abbozzavo frasi che riguardano la mia vita ed il mio modo di essere,  che richiudevo in un cassetto e riaprivo di volta in volta : mi chiedevo – in questa frase sono sincero abbastanza?! – e in caso riprendevo quel punto e lo modificavo.

Questo brano è lo specchio della mia anima, di quello che provo tutti i giorni convivendo con me stesso e di cosa sono diventato con gli anni, nelle mie complessità. Parla di paura, di voglia di essere capiti e delle cose che a voce non riesco mai a spiegare su di me.”

Maniac (Alex Palmieri, Tim Bergholm)

“Maniac è stato un pezzo che mi ha fatto ricredere nei sogni dopo un periodo abbastanza complesso. Uscivo da una promozione del mio vecchio disco che non era andata esattamente come speravo. Questo è stato il singolo successivo ed ha ottenuto un ottimo riscontro da fan e critica. L’ho presentato su I Like TV, mi ha regalato la terza posizione dei più acquistati di Itunes ed un nuovo canale VEVO con in seguito un tour lunghissimo che mi ha fatto toccare quasi tutta l’italia. Con questo singolo mi sono esibito anche sul palco del verona pride insieme a Ivana Spagna, i Power Frencers e Stuart Milk. E’ un brano che racconta di quanto sia importante credere in se stessi anche quando sembra che il vento soffi forte. Ed è la stessa cosa che ho messo in pratica in quel periodo . Quando ho lavorato col mio produttore Svedese Tim al progetto Maniac, ho voluto ricreare le sonorità e l’atmosfera del mio vecchio singolo Popstar.

La differenza è che questo lavoro ha toccato le 50.000 visite su youtube in pochi mesi.”

Alfa Boy (Alex Palmieri, Jandy Prudnikov)

“E’ il brano più leggero del disco. Ma come sempre anche in questo caso non ho potuto fare a meno di lanciare uno dei miei messaggi. Questo pezzo è dedicato a tutte quelle personalità border line. E ai vari pregiudizi della nostra società. Io stesso sono sempre stato vittima di attacchi e critiche , a cui si è esposti fin da subito se scegli di intraprendere questo percorso. Ma credo che così come per gli “haters”, anche noi artisti abbiamo il diritto di esprimere la nostra a riguardo. Ed è quello che ho fatto in questo brano dalle sonorità electro pop. Mi sono divertito anche a misurarmi con una piccola parte rap in lingua italiana, senza freni nel dire cosa penso riguardo certi commenti letti in questi anni”

 

And I’m Afraid (Alex Palmieri, Livio Boccioni, Alex Zitelli, Luca Sala)

“Un mondo tutto nuovo per me, quello che ho sperimentato in questa ballad composta da pochissimi strumenti e da professionisti come Luca Sala che è stato l’autore di brani anche per Emma Marrone. L’idea originale è stata sua, sulla quale io ho riscritto il testo per renderlo conforme al disco, affinchè quest’album continuasse a raccontate quelle parti di me che non ho mai amato esprimere.

And I’m Afraid è quello che provo ora, dopo tanto tempo vissuto da solo, quando mi affaccio verso una persona che tenta di entrare nella mia vita e della paura che ne consegue nel lasciarmi andare. Questo brano è dedicato ad una persona della quale ho avuto paura di ascoltare i suoi sentimenti, scoprendo dopo e per la prima volta il sapore del rimpianto. Sicuramente un brano in cui molti si possono immedesimare.”

Ricevi le ultime notizie di Rnbjunk sul tuo browser, iscriviti ora!