Altezza delle cantanti Donne: ecco le stature delle star femminili

altezzadonne

Quanto sono alte le vostre cantanti preferite? Ecco qua una lista delle altezze delle Dive!

altezza cantanti donne

Ecco una lista delle altezze delle cantanti Pop R&B, da Kylie Minogue, a Madonna, passando per Beyoncé, Lady Gaga e Taylor Swift.

Molte volte quando vediamo i video delle nostre cantanti preferite ci sembrano alte e belle,

ma quando le vediamo dal vivo nei vari programmi televisivi l’incantesimo si spezza ed appaiono tutte per la loro altezza naturale.

Una belle cantanti più piccole dello music biz ma anche più tenaci e forti è Kylie Minogue, l’interprete australiana misura solo 152 cm di altezza.

kylie

Altra cantante bassa ma bellissima è Christina Aguilera, la Dirrty Girl non supera i 156 cm, ciò nonostante è considerata da tutti un sex symbol.

christina

Appena sotto il metro e sessanta è Fergie, la cantante dei Black Eyed Peas misura 159 cm.

fergie am

Un centimetro divide invece Madonna e Janet Jackson, Miss Ciccone è alta un metro e 62 mentre Janet 161 cm.

janet_jackson

madonna

Queste dive sarebbero sovrastate da Mary J. Blige, l’interprete di “Family Affair” arriva a un metro e 166 cm.

mary j blige

Sinceramente la facevo più alta, sto parlando di Beyonce, che arriva soltanto a 167 cm.

beyonce

Stessa altezza per Mariah Carey e Kelly Rowland, le due misurano 170 cm.

mariah carey

Passiamo a Leona Lewis con 171 cm ed una voce da angelo.

leona lewis

173 cm sia per Rihanna che per Cassie e Whitney Houston.

rihanna

whitney houston

Concludiamo con Ciara che alza la media con ben 177 cm…

ciara

Scopri qua la lista delle altezze dei cantanti Uomini

Ecco una lista completa delle altezze delle cantanti donne:

Aaliyah era alta 171 cm
Adele è alta 173 cm
Alexandra Stan è alta 168 cm
Alicia Keys è alta 166 cm
Ally Brooke è alta 152 cm
Amy Whinehouse era alta 159 cm
Ariana Grande è alta 153 cm
Avril Lavigne è alta 155 cm
Azealia Banks è alta 170 cm
Beyoncè è alta 168 cm
Becky G è alta 150 cm
Britney Spears è alta 163 cm
Camila Cabello è alta 157 cm
Carly Rae Jepsen è alta 157 cm
Celine Dion è alta 171 cm
Charli XCX è alta 163 cm
Cher è alta 174 cm
Cheryl Cole è alta 160 cm
Christina Aguilera è alta 156 cm
Ciara è alta 177 cm
Demi Lovato è alta 161 cm
Dinah Jane Hansen è alta 172 cm
Fergie è alta 159 cm
Gwen Stefani è alta 168 cm
Hayley Williams è alta 157 cm
Hilary Duff è alta 157 cm
Iggy Azalea è alta 178 cm
Jennifer Lopez è alta 165 cm
Jessie J è alta 174 cm
Katy Perry è alta 173 cm
Kelly Clarkson è alta 161
Lady Gaga è alta 155 cm
Lana Del Rey è alta 168 cm
Lauren Jauregui è alta 160 cm
Jade Thirlwall è alta160 cm
Jennifer Lopez è alta 164 cm
Jesy Nelson è alta 170 cm
Kelis è alta 178 cm
Kesha è alta 175 cm
Leigh-Anne Pinnock è alta 163 cm
Perrie Edwards è alta 160 cm
Madonna è alta 161 cm
Mariah Carey è alta 175 cm
Miley Cyrus è alta 165 cm
Nicki Minaj è alta 157 cm
Nicole Scherzinger  è alta 165 cm
Normani Hamilton è alta 160 cm
Pink è alta 166 cm
Raffaella Carrà è alta 165 cm
Rihanna è alta 173 cm
Rita Ora è alta 166 cm
Selena Gomez è alta 165 cm
Shakira è alta  156 cm
Sia Furler è alta 163 cm
Taylor Swift è alta 177 cm
Tinashe è alta 165 cm
Whitney Houston era alta 173 cm
Zendaya è alta 178 cm

Tinashe: “La comunità nera non mi accetta, esistono solo Beyoncé e Rihanna”

tinashe intervista
Tinashe si è sfogata in un’intervista, spiegando per quale motivo a suo dire è penalizzata nell’industria musicale, in primis dalla comunità nera.

tinashe-intervista

Intervista che farà sicuramente discutere quella che Tinashe ha concesso al The Guardian. Con l’uscita del bel singolo Flame, a marzo, molti si aspettavano una drastica accelerata per quanto riguarda l’uscita di Joyride, ormai divenuto oggetto misterioso quasi quanto Digital Distortion di Iggy Azalea.

Ad oggi il disco dovrà attendere ancora un bel po’ prima di essere rilasciato, come ha svelato al quotidiano britannico la stellina R&B:

Le cose non sono sempre andate secondo il mio piano originale…Ho intenzione di fare altri mesi di registrazione, quindi spero di farlo uscire entro quest’anno.

Ma non è tanto la conferma dell’ennesimo slittamento del progetto ad aver attirato l’attenzione di molti sull’intervista, quanto invece alcune pungenti parole con le quali Tinashe spiega di sentirsi penalizzata all’interno dell’industria musicale, perché etichettata in questioni che riguardano il colore della pelle:

Per quanto mi riguarda si tratta di provare a bilanciare il fatto che io sia una donna mulatta, e a volte sento di non andare del tutto bene alla comunità nera. Non mi accettano completamente, anche se io mi vedo come una donna nera! Questo distacco è disorientante ogni tanto. Sono quello che sono!

Ma arriviamo alla parte saliente del discorso-sfogo. Secondo lei, infatti, nel musicbiz c’è posto solo per poche superstar nere:

Poco tempo fa mio cugino ed un mio amico erano con un amico del liceo che ha detto – Io sono fan di Kehlani – facendo in pratica capire che non poteva contemporaneamente essere anche un mio fan. Alche il mio amico ha risposto – Non puoi essere fan di entrambe? –

In pratica è come nello sport, la gente deve stare da che parte stare. Ci sono centinaia di rapper uomini tutti uguali, che cantano anche in modo uguale, ma se sei una donna nera nell’industria sei o Beyoncé o Rihanna, basta. E’ molto strano.

A quel punto il giornalista ha sostenuto le sue parole facendo l’esempio di Ciara, che Tinashe ha condiviso:

Sentivo come se qualcuno dovesse sacrificare qualcun altro perché non ci sono abbastanza camere per ospitare tutti. Ciara è un’artista meravigliosa, Beyoncé e Rihanna idem, e sono tutte differenti!

Considerazioni dure quelle dell’artista, ma impossibili da contraddire completamente, specie per quanto riguarda il discorso “spazio” che, per alcune star dall’indubbio e inestimabile talento come appunto Ciara, non è mai stato abbastanza.

Tinashe ha voluto parlare della sua esperienza, senza screditare nessuno o giustificare i suoi insuccessi con il colore della sua pelle. I social si sono già scatenati, voi sentite di darle ragione?

 

 

 

Fiocco rosa per Ciara! É nata una femminuccia, Sienna Princess

Schermata 2016 10 26 alle 15.33.20
AGGIORNAMENTO!

Fiocco rosa in casa Wilson! La cantante Ciara e il marito Russell Wilson sono diventati genitori di una bimba, che hanno deciso di chiamare Sienna Princess. 

Bellissimo il messaggio con il quale la donna dà il benvenuto alla secondogenita, nata il 28 aprile:

 “Cara Sienna Princess, non importa quanto saranno grandi le onde, noi saremo sempre la tua quiete nella tempesta. Ti amiamo, mamma e papà”

Congratulazioni alla famiglia per il lieto evento!


Liete novelle per la cantante R&B Ciara! La splendida cantante di “Body Party”, come ben sapete, si é separata dal primo fidanzato e rapper Future già qualche anno fa, e proprio con lui ha concepito il suo primogenito Future Zahir.

schermata-2016-10-26-alle-15-33-20

Dopo una relazione turbolenta, Ciara ha subito trovato un nuovo compagno in Russell Wilson, con il quale non ha assolutamente perso tempo, ed é convolata a nozze. Oramai una coppia stabile, arriva proprio in questi giorni l’annuncio di una nuova dolce attesa da parte di Ciara.

Una foto pubblicata da Ciara (@ciara) in data:

 

“In questo speciale compleanno, ho ricevuto in grande abbondanza amore da amici e famiglia! Sono davvero felice finalmente di condividere in questo grande giorno, il più grande dei regali che Dio ci possa dare”.

Nella foto possiamo vedere che il marito di Ciara la abbraccia proprio sul pancione che sta crescendo!

Se lavorativamente questo comporterà un notevole ritardo riguardo al prossimo disco di Ciara, certamente per la sua vita privata questo periodo sembrerebbe essere da incorniciare. Vedremo se si tratterà di un altro maschietto oppure di una mini-Ciara!

Nuovo inizio per Ciara: la cantante ha firmato con la Warner Bros. Records!

cici

cici

Importanti novità sul fronte Ciara!

Oggi (27 gennaio), la Warner Bros. Records ha annunciato di aver accolto nella propria scuderia di artisti la poliedrica cantautrice. CiCi ha festeggiato la firma sul contratto e ha voluto immediatamente annunciare la notizia tramite il suo profilo Instagram.

“Warner Brothers Records!!!””Facciamolo! Orgogliosa di annunciarlo e onorata di entrare a far parte della famiglia! A tutti i miei Ladies là fuori … questo è veramente un momento in cui siamo in grado di fare qualsiasi cosa, essere tutto ciò che vogliamo, e amare follemente essendo altrettanto amati. Non ci sono limiti! I sogni si realizzano davvero! Sto carica e pronta a far ballare il mondo di nuovo! “

ha scritto.

Una foto pubblicata da Ciara (@ciara) in data:

Anche la nuova etichetta, la Warner, è molto entusiasta dell’accordo raggiunto, come dimostrano le parole di Cameron Strang, Presidente e CEO di Warner Bros. Records:

“Diamo il benvenuto a Ciara alla Warner Bros. Records e pensiamo già al prossimo capitolo della sua carriera musicale”

Ricordiamo che nel 2004 Ciara diede il via alla sua carriera con Goodies, il suo album di debutto rilasciato sotto LaFace Records, dove ha anche pubblicato il suo secondo album Ciara:The Evolution. Nel 2009 la cantante è passata alla RCA ma, poco dopo, è tornata a LaFace per portare a termine Basic Instinct.
Gli ultimi due progetti, Ciara e Jackie, sono invece stati prodotti dalla Epic Records (Sony Music).

Il passaggio alla Warner potrebbe segnare la rinascita di un’artista completa come poche, che purtroppo nell’ultimo tempo non è riuscita a raccogliere ciò che meriterebbe.
In bocca al lupo a Ciara per questo nuovo passo, noi non vediamo l’ora di ascoltare ciò che creerà assieme alla nuova label.

Ciara torna a registrare nuova musica!

ciara fashion photoshoot 2015 04

Si è sentito parlare spesso di Ciara negli ultimi mesi, ma non per argomenti che riguardavano la sua musica. Infatti, dopo il recente matrimonio con il marito Russell Wilson e diversi problemi legali con il suo ex, il rapper Future, che includono anche la battaglia per la custodia del loro figlio, la cantante ha annunciato di essere nuovamente incinta del secondo, il primo con l’attuale marito Wilson.

Ciara Torna in Studio 2016Ma è finalmente giunto il momento di ricevere notizie più allietanti per i suoi fans e non: Ciara è tornata a registrare nuova musica!

La conferma arriva dalla cantante stessa che ha condiviso una foto sul suo profilo Instagram che ritrae uno studio di registrazione con la didascalia “L’altra mia casa“:

My Other Home ❤️

Una foto pubblicata da Ciara (@ciara) in data:


Ciara giunge al successo nel 2004, a soli diciannove anni, grazie all’album di debutto Goodies che ha venduto più di cinque milioni di copie nel mondo e dal quale sono stati estratti i singoli di successo Goodies, e 1, 2 Step in collaborazione con la rapper Missy Elliott. L’album ricevette quattro nomination ai Grammy Awards ed è stato uno dei più venduti di quell’anno. Da lì in poi l’artista è diventata una delle cantanti più affermate nel mondo del R&B, raggiungendo una grande popolarità soprattutto negli Stati Uniti. Ma quella di Ciara non è stata una carriera tutta rose e fiori. Infatti, dopo un secondo album con ottimi riscontri di vendite, i successivi lavori non hanno goduto dello stesso successo dei primi due. Nel 2015 il sesto album in studio Jackie non si è spinto oltre la diciassettesima posizione della Billboard 200, vendendo solo 25.000 copie nella settimana di debutto.

Non sappiamo ancora quando arriverà il successore di Jackie, ma una cosa è certa: il prossimo anno Ciara sarà mamma di due figli!
Noi di Rnbjunk non possiamo che augurarle un grande in bocca al lupo per entrambi i “progetti futuri” con la speranza che possa ritornare presto ad ottenere il successo che merita!

Le più eleganti: I migliori Look sul Red Carpet AMA dal 2010 al 2015

tq3kO3x

tq3ko3x

Prima di addentrarci  in un nuovo capitolo degli American Music Awards, che si terranno il prossimo 20 Novembre presso il Microsoft Theater di Los Angeles, facciamo un bel tuffo nel passato e rinfreschiamo la memoria con i look più interessanti che hanno caratterizzato la cerimonia del Red Carpet dal 2010 ad oggi.

Ad onor del vero, da sempre le celebrità hanno difficoltà a seguire regole glamour e di stile, specie quando si parla del music biz dal momento che l’obiettivo principale non è quello di rappresentare un trend setter, bensì  quello di attirare l’attenzione dei media e dei fotografi.

10. Taylor Swift- AMAs 2012

Partiamo subito dalla cantante di Shake It Off, che sorprese tutti con un bellissimo mini abito champagne di Zuhair Hurad, con ricami dorati, maniche lunghe e scollatura sulla schiena. Accompagnato da un’acconciatura raccolta e da un semplice maquillage che ne esaltava il taglio degli occhi, Taylor colse quest’occasione per mostrare il lato più sofisticato di sé.

LOS ANGELES, CA - NOVEMBER 18: Singer Taylor Swift attends the 40th American Music Awards held at Nokia Theatre L.A. Live on November 18, 2012 in Los Angeles, California. (Photo by Jason Merritt/Getty Images)

09. Katy Perry- AMAs 2010

Un’ immagine assolutamente romantica per Katy Perry, che calcò il famoso tappeto rosso della kermesse in uno stupendo tubino rosa, con scollo a cuore e adornato da fiori e strass tridimensionali. La lunghezza perfetta dell’abito la contraddistinse per una genuina sensualità. Un paio di orecchini in oro rosa e ametista le incorniciavano il volto.

9

08. Jennifer Lopez- AMAs 2011

L’anno successivo tutti gli obiettivi erano puntati su una superba Jennifer Lopez. Anche questa volta ritroviamo la mano sapiente di Zuhair Hurad. In questo caso, si trattò di un long dress a collo alto, con una manica singola e un motivo floreale di perline nere intessute in una sottoveste in seta color champagne. Il tutto è stato reso grintoso dalle pumps di Jimmy Choo.

LOS ANGELES, CA - NOVEMBER 20: Singer Jennifer Lopez, winner of Favorite Latin Artist Award, poses in the press room at the 2011 American Music Awards held at Nokia Theatre L.A. LIVE on November 20, 2011 in Los Angeles, California. (Photo by Jason Merritt/Getty Images)

07. Ciara- AMAs 2013

Garbatamente sexy si presentò la cantante di Goodies, con uno splendido long gown di J.Mendel  in pizzo caratterizzato da un disegno grafico che consentiva un sofisticato gioco vedo-non vedo. Da ricordare come la sua versione più corta del celebre caschetto Bob suscitò interesse fra gli hair stylist.

7

06. Rihanna- AMAs 2010

Accattivante e seducente l’abito indossato dalla cantante barbadiana, prossima attrice nella pellicola  Valerian e la Città dei Mille Pianeti, la quale vestì un lungo abito d’organza colore rosso scarlatto di Elie Saab. Il taglio dell’abito ne esaltava la figura e i suoi ricci fiammanti contornavano il suo viso poco truccato e radioso.

6

05. Katy Perry- AMAs 2013

Al giro di boa della nostra classifica ritroviamo Mrs. Perry. Il viso e la silhouette della cantante di Rise sono stati più volte associati alla tipica bellezza americana degli anni ‘50 e ’60, quali Bettie Page o Suzy Parker. La creazione di Oscar de la Renta riuscì ad esaltarne quell’aspetto. Interamente nero a pois bianchi, l’abito si apriva leggermente a partire dalla vita e sormontato da un leggerissimo strato di tulle con la stessa fantasia, sul quale erano ricamati dei fiori. Il trucco da pin- up e i capelli voluminosi rendevano Katy più bella che mai.

5

04. Christina Aguilera- AMAs 2013

Nello stesso anno, tornava sotto i riflettori una delle voci più belle del panorama musicale internazionale. Christina Aguilera, dopo la disastrosa apparizione dell’ anno precedente, mostro la nuova forma fisica ritrovata con un look total white disegnato per lei da Maria Lucia Hoan. L’abito aderente era caratterizzato da un profondo spacco e da dettagli trasparenti all’altezza dei fianchi. Dettagli non da poco: le decolleté di Louboutin ricoperte di cristalli e la clutch in abbinamento di Jimmy Choo.

156493530SG612_40th_Anniver

03. Fergie- AMAs 2014

Sul gradino più basso del podio si posiziona la duchessa Fergie. Il suo outfit, tra i più semplici della storia degli AMA, è audace, giovane e glamour. Long dress nero con spacco sul fronte, scollo all’americana, ampia goccia sul retro e placchette dorate all’altezza della vita e delle spalle. La firma è di Helston Heritag.

3

02. Rihanna- AMAs 2013

Medaglia d’argento per l’outfit sfoggiato durante l’edizione numero 41 dalla cantante di Work. Si tratta di un look impegnativo, molto futuristico, ma assolutamente d’impatto, formato da uno scintillante e “succinto” crop top abbinato a un gonna  a vita alta supertrasparente. Il collier di brillanti e il trucco accurato degli occhi ha permesso a Riri di essere tra le protagoniste più in voga della serata.

2

01. Rita Ora- AMAs 2014

Primo posto per una delle pop-star più incomprese. Rita Ora in Zac Posen ha dato lezioni di gusto ed alta classe a tante colleghe con anni di esperienza alle spalle. Quest’abito favoloso perché così ben tagliato e costruito nei volumi, di un brillante giallo limone, senza spalline e con uno strascico da vera diva. Il suo make up nude ne valorizzava le folte ciglia e l’acconciatura richiamava le grandi fashion icon del passato. A completare il look, una clutch di swarovski.

1

Si auspica che quest’anno le nostre celebrities, con tutti gli Image Expert che pullulano dietro le quinte di questi grandi eventi, abbiano fatto la scelta giusta in termini di abiti ma soprattutto di stile.

Chi sarà la regina del red carpet degli AMAs 2016?

5 brani urban/R&B che sono diventati hit di successo anche in Italia (parte 2)

Nelly Furtado HD Wallpapers 5

Urban e Italia, lo sapete bene, non sono due parole che si è soliti inserire nella stessa frase: l’italiano medio magari sa cos’è l’hip hop, ma probabilmente se gli parlerete di R&B o urban penserà che gli state descrivendo una nuova pietanza, e questo proprio perché negli anni i media hanno mantenuto un grave tasso di disinformazione su gran parte del mondo della musica che non rispecchia per l’appunto i canoni classici della musica italiana o del puro pop fatto per le masse. Tutto quello che fosse quantomeno leggermente più ricercato, che contenesse sonorità un po’ lontane da quelle a cui l’orecchio dell’italiano medio fosse già abituato, è stato spesso snobbato, mantenendo un basso livello di cultura qui nel Bel Paese per quanto riguarda molti generi musicali.

Ciononostante, non bisogna pensare che l’Italia sia comunque rimasta sempre impassibile agli altri stili che sono riusciti ad arrivare nel maistream della musica. Nel periodo in cui l’urban è riuscito a guadagnarsi uno spazio di primo piano, ad esempio, perfino nel nostro mercato artisti come le Destiny’s Child, Usher, Mary J Blige e simili sono riusciti ad avere un buon impatto sulle nostre classifiche, quantomeno con alcune delle loro hit. Questo nonostante un razzismo velato ma presente verso gli artisti di colore (ossia il 99% degli interpreti urban), e nonostante una scarsa apertura delle radio, che comunque spesso hanno diffuso 1-2 hit di numero anche per artisti black che nel resto del mondo sono annoverati come leggende.

In questo post analizzeremo alcuni dei brani che “ce l’hanno fatta”, alcune delle canzoni urban che sono diventate grandi successi anche in Italia. Diamo dunque inizio a questo viaggio di scoperta (e riscoperta) di grandi hit degli scorsi anni che forse alcuni di voi hanno dimenticato, ma che restano indelebili nei cuori di molti altri.

Nelly Furtado – Maneaternelly-furtado-hd-wallpapers-5

Siamo nel 2006, e Nelly Furtado sta per tornare in scena con una virata di immagine e di stile che le permetterà di entrare nella storia della musica attraverso uno dei progetti più belli e di maggior successo dello scorso decennio. Dopo il folk-pop dei primi album, Nelly vira fortemente verso l’urban partorito del genio di Timbaland, e da questa grande collaborazione artistica viene fuori “Loose”, un disco dai numeri incredibili che chiunque abbia vissuto quel periodo musicale ha adorato fino alla follia. La traccia più famosa di quell’Era è “Say It Right”, ma oggi siamo qui per parlare di un’altro singolo: “Maneater”

Con un ritmo prorompente e confusionario ma che segue sempre una linea guida ben precisa, con un crescendo di suoni ed un’atmosfera che si infittisce sempre di più, Maneater era la rappresentazione perfetta della nuova Nelly. Una traccia spumeggiante, grintosa, piena zeppa di carisma e ballabile, che fa percepire un’energia conturbante ed ammaliante in tutti i suoi punti, a partire dal beat fino ad arrivare alla voce dell’artista, che si dimostra dunque un’interprete molto versatile oltre che validissima. La mano di Timbaland si sente forte e chiara, la sua anima pervade la traccia, come del resto avviene in molte canzoni del disco.

Come ben noto, il brano fu accolto alla grande dalle classifiche di tutto il mondo: oltre alla no.1 in UK, numerosissime furono le top 10 in cui la traccia riuscì a piazzarsi, fra cui anche quelle di mercati importanti come Australia, Canada, Belgio, Germania e Svezia. Il pezzo arrivò inoltre alla no.16 della Billboard Hot 100: altri brani del disco faranno sicuramente meglio in questo mercato, ma anche tale traccia ha il suo ruolo nel far riesplodere Nelly in USA dopo che col precedente disco le cose qui non le erano andate benissimo.

In Italia, le cose andarono in maniera abbastanza conforme al resto d’Europa: piazzamento alla no.10, un buon ariplay che pur mantenendosi su livelli inferiori rispetto a quello che ci sarà poi con “Say It RIght” (traccia che le radio nostrane ripropongono abbastanza spesso) fece conoscere molto bene questa club banger anche al pubblico italico. Nelly, a differenza di altri artisti inclusi nella lista, era apprezzata anche prima di questo brano in Italia e continuerà ad esserlo a lungo (e di più) anche dopo: uno dei rari casi di artisti per cui i media ed il pubblico italiano hanno avuto il giusto rispetto. C’è comunque da dire che lei non nasceva come cantante urban o R&B.

Pussycat Dolls feat Busta Rhymes- Don’t Cha

pussycat-dolls-4de3b424b52fc

A metà 2005, uno dei progetti musicali più fortunati di metà anni 2000 approda finalmente alla grande nel musicbiz. Dopo una gavetta fatta da esibizioni con artisti come Christina Aguilera, la formazione di burlesque delle Pussycat Dolls conquistò il mercato grazie ad una serie interminabili di hit che diedero la possibilità anche al loro primo album “PCD” di divenire un successo enorme in tutto il mondo. Alla base del successo di questo gruppo, costituito praticamente da una sola cantante riconosciuta come tale (Nicole Scherzinger) e tante altre performer relegate al ruolo di ballerine, troviamo una delle hit più forti di quegli anni: “Don’t Cha”.

Misto fra sensualità e ritmiche travolgenti e ballabili, “Don’t Cha” è assolutamente una canzone irresistibile caratterizzata da sonorità prettamente R&B-urban che si prestano benissimo sia al rap di Busta che alla voce conturbante di Nicole, una vera pantera che con la sua interpretazione ed il suo bel timbro riesce a donare un’anima particolare alla traccia, un marchio di fabbrica che è possibile riconoscere fra molti. Chiaramente in questo caso molto importante fu anche l’immagine data dal gruppo intero, da tutto il corpo di ballo, e così fra canzone e video “Don’t Cha” era un prodotto d’intrattenimento fortissimo, davvero irresistibile.

A differenza della precedente “Sway”, che si era fatta notare poco (almeno prima che uscisse questa traccia), “Don’t Cha” esplose alla grandissima nelle classifiche di tutto il mondo trasformandosi in un’onda d’urto veramente sconvolgente: ben 21 sono le classifiche in cui la traccia è riuscita a raggiungere la no.1, fra cui troviamo mercati come il Regno Unito, Australia, Nuova Zelanda, Germania e la chart europea generale. In USA la canzone si ferma alla no.2, un risultato comunque incredibile per delle emergenti, una conferma del potenziale di queste irresistibili ragazze.

Anche in Italia il successo del brano fu davvero immenso: posizionamento alla no.5 della classifica FIMI, airplay davvero travolgente, passaggio continuo del video su tutte le piattaforme televisive apposite, e così il fenomeno Pussycat Dolls (caso raro nella storia!) esplose in Italia proprio mentre esplodeva nel resto del mondo. Il Bel Paese continuerà a prestare attenzione al gruppo finché questo ha continuato ad esistere, e praticamente tutte le loro hit mondiali sono state hit anche in Italia: un altro caso positivo dunque, come quello di Nelly Furtado.

Ciara feat Missy Elliott – 1,2 Stepciara-10-reasons-we-love

Siamo nel 2004, ed un nuovo volto inizia ad eseguire un’ascesa molto brillante nel mondo della urban, arrivando in poco tempo a risultati davvero ottimi che sembrano incoronarla come una delle poche degne eredi di Janet Jackson. Sto ovviamente parlando di Ciara, artista che in tale annata debutta con l’album “Goodies”, un lavoro che riesce ad ottenere un buon successo internazionale grazie a singoli molto forti e ad un buon talento di base dell’artista. Fra le hit che sostengono il lavoro la più forte in USA è sicuramente “Goodies”, ma quella andata meglio nel resto del mondo è “1,2 Step”.

Con un ritmo infettivo ed un’intro ad opera di voci maschili, che ci presentano Ciara davvero in pompa magna, la traccia lascia poi tutto lo spazio a questa interprete, che con una voce perfetta per questo beat lo cavalca con grinta, energia e sensualità, un mix fenomenale ed esplosive che non può non sconvolgere l’ascoltatore fin dal primo istante. Un mix di suoni davvero travolgente continua ad andare avanti per tutto il brano, mettendo effetti di vario tipo al servizio di un ritmo davvero trionfante, che arriva poi al suo clou proprio nel bridge, parte del brano in cui Missy Elliott dà la sua benedizione alla giovane Ciara.

Sebbene in USA il pezzo abbia mancato la no.1 della Billboard Hot 100 che Goodies aveva raggiunto (si è assestata alla no.2), al di fuori dei confini nazionali i suoi risultati sono stati mille volte superiori rispetto a quelli del primo singolo, sia per il numero maggiore di classifiche in cui è riuscito ad inserirsi, sia per le posizioni che è riuscita a raggiungere: il pezzo arriva infatti in top 10 importanti come quelle di Germania, Australia, UK e Nuova Zelanda e si impone per il resto un po’ ovunque in top 20, risultato sicuramente ottimo per una emergente ben lontana dall’universo pop.

In Italia, la situazione è praticamente conforme al resto d’Europa: “1,2 Step” si arrampica fino alla no.12 della classifica FIMI e riesce ad avere sia un buon airplay che soventi passaggi dalle reti televisive specializzate nella messa in onda di videoclip, soprattutto MTV, e così il nome di Ciara riuscì a farsi abbastanza noto anche da noi. Peccato che qui dalle nostre latitudini lei fu davvero un fuoco di paglia: ben pochi risultati furono infatti ottenuti dai suoi futuri singoli da lead artist, nessuno dei quali entrerà mai nella chart FIMI. Altra artista che l’Italia ha completamente dimenticato dopo un solo successo.

Mary J. Blige – Family Affairmaryjblige

Siamo nel 2001, e Mary J. Blige aveva già alle spalle 9 anni di consolidata carriera, con una posizione nel musicbiz davvero notevole raggiunta sia grazie al suo immenso talento che grazie al successo che ha ottenuto di album in album. Un successo forte soprattutto in USA, si, ma che da ormai diverso tempo abbracciava anche il resto del mondo e che proprio all’inizio del nuovo millennio portò all’album “No More Drama”, un disco meraviglioso che è riuscito a vendere ben 6,5 milioni di copie in giro per il mondo. Ad aprire questa Era discografica trovavamo il singolo “Family Affair”.

Prodotta dal rapper e produttore Dr Dre, “Family Affair” è una up tempo bella energica e capace di trasmettere positività, caratterizzata da un ritmo che prosegue sempre su una linea guida ben precisa sulla quale di tanto in tanto si sommano altri effetti ed altri suoni. Mary fa un’ottimo lavoro di interpretazione mettendo in scena la bellezza del suo timbro e la potenza del suo strumento, che in alcuni punti si ritaglia occasioni ghiotte per impressionare gli amanti del bel canto, senza tuttavia dimenticare di trasmettere l’energia e le sensazioni giuste per una up tempo del genere.

Il brano, come prevedibile, fu un grossissimo successo mondiale: no.1 nella Billboard Hot 100 ed in tante altre classifiche Billboard, top 10 in Svizzera, UK, Nuova Zelanda, Belgio, Australia ed altri paesi e più in generale piazzamenti molto alti ovunque per questa grande hit, che può sicuramente essere ricordata come uno dei singoli più famosi e di maggior successo di vendite nella carriera della Blige.

Anche in Italia, le cose sono andate molto bene per questa traccia: se da un lato il peak è quello più basso di questa lista, la no.18, dall’altro è sicuramente una delle più costanti per quanto riguarda l’airplay radiofonico, tant’è che tuttora la si può ascoltare di tanto in tanto in giro anche per le principali emittenti radiofoniche italiane. Come spesso accade in questi casi nel Bel Paese, il brano è tuttavia una delle pochissime canzoni di Mary conosciute dal nostro grande pubblico, il tutto sebbene nel resto del mondo lei sia giustamente considerata una leggenda.

Kelis – Trick Mekelis3

Nel 2004 la cantante R&B Kelis aveva già diversi anni di carriera alle spalle, tuttavia era solo da qualche mese, ossia dall’ultimo semestre del 2003, che il suo nome era salito alla ribalta grazie al successo della sua prima grande hit, “Milkshake”, brano che resta tuttora il suo più grande successo a livello mondiale. Sempre sul finale del 2003, Kelis pubblica l’album “Tasty”, disco che riesce ad andare oltre il milione di copie in tutto il mondo grazie anche al successo ottenuto con secondo singolo, brano che solo qui in Italia supera anche i numeri del predecessore: “Trick Me”.

 Il brano è una up tempo R&B dal sound abbastanza scanzonato, e si apre con vocals maschili che introducono una base incalzante ma non troppo scatenata, davanti alla quale non si può restare fermi ma che nemmeno trasmette la stessa energia sfrontata di altri brani che abbiamo analizzato. La voce di Kelis, scanzonata anch’essa come il sound del brano, risulta assolutamente perfetta per questo beat, aggiunge un carisma invidiabile sia nelle parti più melodiche che in quelle in cui il suo canto si fa più concitato, confezionando in definitiva un pezzo catchy e d’effetto.

Pur non raggiungendo lo stesso successo di “Milkshake” (in USA non riesce incredibilmente ad entrare nella Billboard Hot 100), “Trick Me” è sicuramente una hit mondiale dalle ottime proporzioni al di fuori della patria matrigna: top 10 in UK, Australia, chart europea generale e Nuova Zelanda, qualche no.1 in mercati minori e più in generale piazzamenti molto alti praticamente ovunque, risultati questi che consacrarono la traccia ad hit.

In Italia, i risultati sono i seguenti: piazzamento alla no.9 in FIMI contro la no.20 del predecessore ma soprattutto un airplay imponente e longevo, che porta la canzone ad essere trasmessa tuttora di tanto in tanto dalle principali emittenti radiofoniche italiane. Anche per lei è applicabile tuttavia il discorso del successo mai più ripetuto, dato che “Trick Me” resta l’unica vera hit di Kelis in Italia. Ammettiamo comunque che. quando sono state pubblicate, le sue tracce house “Acapella” e “Spaceship” hanno avuto un certo seguito sui canali televisivi musicali.

Che ne pensate di queste canzoni e di questi artisti? Quali altri brani simili o cantati dagli stessi artisti che voi amate a dismisura non sono invece mai stati passati dalle radio italiane?

Ciara rivela cosa pensa di Rihanna, Beyoncé, Alicia Keys e Jennifer Lopez

ciara rihanna beyonc

ciara rihanna beyoncNuova intervista per la cantante e ballerina americana Ciara. L’artista attualmente sta lavorando sul suo prossimo album dopo i risultati deludenti di “Jackie”, album che al di là delle vendite ha deluso molto il fanbase soprattutto per quanto riguarda l’aspetto qualitativo (nonostante i bellissimi singoli).

Dopo averci fatto ascoltare una breve anteprima qualche giorno fa (QUI per ascoltarla), adesso l’artista si concede a qualche dichiarazione durante una videochat pubblica tenuta in occasione del Women’s Equality Day per una patnership con il marchio Keds, nota casa di produzione di scarpe.

Sul suo prossimo album, Ciara afferma:

Sto lavorando sul mio nuovo album con la giusta calma, mi sto prendendo il tempo che mi serve. E ‘importante che io abbia modo di esprimere la mia visione. Lavorare ad un nuovo disco è super eccitante. Vi sto facendo aspettare in modo da poter lavorare bene per potere rendere contenti i miei fan

Sulle altre colleghe donne che apprezza:

Sono sempre stata una grandissima fan di Alicia Keys. Apprezzo molto anche le donne che sanno scuotere la scena: Rihanna, Beyoncé… Poi amo Andra Day, e Jennifer Lopez, lei si che è davvero hot! Quanto vorrei essere bella come lei, mi uccide vederla ogni volta!

Che dire, ci sembra un po’ strano che Ciara non nomini Janet Jackson, grande diva della musica black alla quale lei si è sempre e visibilmente ispirata nel corso della sua carriera, seguendone le orme dal debutto fino ad oggi. Allo stesso modo ci sembra strano che Cici ora parli bene di Rihanna considerando che anni fa tra le due non scorreva certo buon sangue (QUI per scoprire da cosa ebbe inizio la tensione fra di loro). Che ne pensate di queste parole?

Ciara: anteprima di una nuova canzone (per il settimo album?)

ciara new song

ciara-new-song

Buone notizie per i fans di Ciara! Infatti la cantante e ballerina ha annunciato di essere al lavoro sul nuovo disco di inediti che dovrebbe vedere la luce entro la fine del 2016. Si tratta del successore di “Jackie”, album uscito nel maggio dello scorso anno e che ha ricevuto risultati negativi dal punto di vista commerciale, spendendo solo 3 settimane all’interno della classifica americana e accumulando solo 62mila copie, e nel contempo non ha convinto più di tanto quasi nessuno dal punto di vista qualitativo.

Per questo progetto pare che l’interprete di “Love, Sex, Magic” si sia voluta mettere davvero sotto, dichiarando di essere a lavoro sul “miglior album della mia carriera”. Purtroppo non sappiamo ancora chi prenderà parte alla produzione ma è spuntato poche ore fa in rete uno snippet che molti sostengono essere una nuova canzone per il disco. Si chiama “Smiling In My Face“, ecco qui quanto emerso:

Si tratta di una breve preview ma potrebbe essere la concreta testimonianza che non deve mancare molto oramai al rilascio del disco e del singolo di lancio. Sarà il terzo cd con la casa discografica Epic Records, con la quale è in attivo un contratto dal 2011. Riuscirà Ciara a fare meglio rispetto all’era precedente? I numeri non sono di certo a suo favore.

Nonostante il suo insindacabile talento di performer è la qualità di quasi tutti i suoi album, il suo successo è calato album dopo album, senza dare segnali di ripresa. Pensate che l’ultima certificazione conquistata risale al 2006 con “Ciara:The Evolution”. Di contro va comunque detto che quasi tutti i suoi album hanno singoli certificati platino, anche gli ultimi due, e la sua presenza al giorno d’oggi nello scenario urbanè comunque molto più forte di quella di quasi tutti gli altri artisti urban forti 13 anni fa, al di là delle hit che continua ad ottenere in campo R&B.

In tutto questo però Ciara non sembra essersi abbattuta e aveva espresso soddisfazione per il suo ultimo lavoro (Qui per approfondire) Nel frattempo, la cantante può sicuramente festeggiare sul fronte privato. Infatti ad inizio luglio si è sposata con il giocatore di football americano Russell Wilson.

E voi cosa ne pensate? Siete ansiosi di sentire nuovo materiale di Ciara?

Essence Music Festival 2016: performance Ciara e Kendrick Lamar + tributo per Toni Braxton (VIDEO)

Ciara Kendrick Lamar Mariah Carey Maxwell e1456855129595

Ciara-Kendrick-Lamar-Mariah-Carey-Maxwell-e1456855129595

Dopo le performance di Mariah Carey (CLICCA QUI per vederle) spuntate in rete già ieri sera, in queste ore stanno venendo fuori altri video relativi all’Essence Music Festival 2016. Un’altra performer che ha intrattenuto il pubblico per parecchio tempo è la fantastica Ciara, la quale logicamente offre un intrattenimento diverso da quello della Carey: meno vocalità ma molta energia e coreografie impeccabili, come è abituata a fare fin da quando la sua prima hit “Goodies” esplose nelle classifiche.

Anche per lei c’è stata l’esecuzione live di molti dei suoi successi, tuttavia le performance trapelate fino a questo momento sono molte meno rispetto a quelle venute fuori da parte di Mimi, dunque staremo a vedere se ne spunteranno altre nelle prossime ore. Di seguito il materiale che possiamo osservare già da adesso: ovviamente, la qualità video non è eccelsa, ma le sue performance riescono comunque a trasmettere una grinta immensa, che ben poche performer della generazione attuale riescono ad eguagliare.

Un’altra performance molto interessante proposta all’interno del Festival è il tributo ad una delle più grandi leggende della musica black al femminile, la bravissima Toni Braxton. Sebbene qui in Italia il suo nome sia legato soltanto alla mega hit degli anni ’90 “Unbreak My Heart”, nella sua carriera l’artista ha ottenuto un numero invidiabile di successi, sia come singoli che come album, e questo ha dato dunque ai performer chiamati in causa molto materiale con cui mettere in scena questo omaggio.

I brani cantati sono stati ‘Breathe Again,’ ‘Unbreak My Heart,’ ‘Another Sad Love Song ed altri ancora, mentre le interpreti chiamate in causa sono state Kelly Price, Eric Benet, Kenny Lattimore e le sue sorelle Traci, Towanda, Tamar e Trina. Eccovi la performance:


 

Kendrick Lamar:

[bs-embed url=”https://vimeo.com/173320348″]https://vimeo.com/173320348[/bs-embed]

[bs-embed url=”https://vimeo.com/173320264″]https://vimeo.com/173320264[/bs-embed]

[bs-embed url=”https://vimeo.com/173341236″]https://vimeo.com/173341236[/bs-embed]

Faith Evans

 

 

 

New Edition

 

WORK! 10 canzoni Pop ed R&B con la parola “Work”

workplaylist

workplaylist

Ci sono delle parole davvero abusate nel musicbiz, solitamente fanno riferimento all’amore, ed al sesso. Uno dei termini più diffusi nei brani degli ultimi anni (ma non solo), é la parola “Work”, che letteralmente tradotta significa lavoro o lavorare… ma che in gergo può avere anche dei riferimenti sessuali o semplicemente si riferisce al talento di una determinata persona nel fare qualcosa….

Se pensiamo a “Work It”, potrebbe essere:

“to show people how attractive and talented you are” “fare vedere alla gente quanto attraenti e talentuosi si é”

Può essere riferito al twerk, ai movimenti, ad una camminata, ad un modo di atteggiarsi... Insomma la parola “Work” in musica non viene utilizzata con il suo significato originale. Sono davvero tantissime le stars che però hanno usato questa parola per incidere dei brani pieni di swag ed energia….

Partiamo da quelli più recenti:

Rihanna feat. Drake – Work

Sebbene il singolo sia per nostro gusto personale qualitativamente al di sotto della media, Rihanna é tornata a ruggire grazie alla parola “Work”, con questo singolo che da diverse settimane domina le charts americane. Si tratta di una collaborazione con Drake, che nel bene e nel male, é riuscita a diventare l’ennesimo tormentone di Rihanna, sarà forse per il ritmo ed il ritornello, ed il fatto che in pochi capiscano cosa dica in realtà Rihanna nel testo della canzone, all’infuori della parola “WORK” appunto…

Fifth Harmony feat. Ty Dolla Sign – Work From Home

Altra hit molto recente, che mostra la grande forza della famiglia Epic Records recentemente. Sono le Fifth Harmony, che per conto mio hanno creato una bella hit, ma che hanno pure scopiazzato ritornello e video musicale dal brano che vi proponiamo successivamente. Infatti nella clip le ragazze sono vestite da operaie edili, con pose sexy ed ammiccanti, proprio come aveva fatto (senza però ottenere lo stesso successo) la nostra Ciara….

Ciara feat. Missy Elliott – Work

Qualche anno fa, Ciara e Missy, univano ancora le loro forze per dare vita ad una uptempo R&B davvero sottovalutata, “Work” nella loro versione é una vera forza della natura, ed uno dei miei brani preferiti di Ciara. Purtroppo a quei tempi le charts non sembravano per niente “aperte” a queste tipologie di sound, ed i risultati non furono per niente esaltanti. Ancora oggi a me pare una track davvero esplosiva per i club, pochi pezzi possono vantare una produzione così potente.

Iggy Azalea – Work

Iggy Azalea é riuscita ad irrompere nel musicbiz con la hit “Fancy“, ma ci aveva provato prima con “Work”, che però ottenne un discreto successo, anche se a scoppio ritardato. Insieme a “Bounce” rappresenta la triade dei brani più fighi della rapper australiana. Il brano a differenza di quelli precedenti, parla proprio di “Lavoro”, il duro lavoro che ha dovuto affrontare Iggy per raggiungere la fama, passando dalla sua migrazione negli Stati Uniti, ed i diversi buchi nell’acqua per accedere al mondo esclusivo della musica HipHop.

Mary J. Blige – Work That

Non posso dimenticare questa album track di female self-empowerment! La queen of HipHop Soul ha utilizzato anche lei la parola Work, in questo brano allegro e motivazionale di puro femminismo. “Work That”, prodotta da Sean Garrett, é datata 2007, quasi 10 anni oramai son passati, ma rimane una canzone davvero da urlo, uptempo e catchy. Faceva parte di uno dei miei album preferiti della Queen, “Growing Pains”, dal quale venne estratta la hit “Just Fine”, e dove si trovava anche la sofferta canzone di amore tormentato “Roses”. Un disco che dovete assolutamente andarvi a riascoltare.

Britney Spears – Work Bitch

Una Britney in declino con le vendite degli album? Può essere! Ma per quanto riguarda le hits, la Spears é sempre rimasta in pista. La sua collaborazione dance con Will.I.Am sfociò in una canzone che trattava la parola “Work”, trattasi di “Work Bitch”, che riuscì a diventare una delle hit favorite della comunità LGBT, ed una dancefloor ready hit. Inutile dire che per quanto diversa dal materiale dei suoi inizi di carriera, “Work Bitch” risultò l’unica scommessa vincente dell’accostamento tra il produttore e leader dei BEP, e la principessa del Pop.

J.Cole – Work Out

Cambiamo pianeta per trovare il magico HipHop di J.Cole. “Work Out” é fa parte del primo album capolavoro di J.Cole, che richiamava molto le sonorità HipHop OldSchool. Non faceva eccezione nemmeno questo splendido singolo, rilasciato nel 2011 ed entrato nella Top20 nella Billboard chart americana.

Kelly Rowland – Work

Da una hit all’altra! E facciamo uno step a qualche anno prima. Siamo nel 2007 e Kelly Rolwand riusciva a conoscere attimi di fama grazie ad un remix di un suo singolo. “Work” appunto, era un singolo tratto dal suo secondo album “Ms.Kelly”, ma riuscì a diventare una hit internazionale grazie al remix creato per lei, a cura di Freemasons. Ancora oggi, insieme a “Motivation” e “When Love Takes Over”, é tra i brani più rappresentativi della discografia di Kelly.

Tinashe – Watch Me Work

Torniamo in avanti con le lancette, per andare ad esplorare la discografia della giovane Tinashe, che con il suo album di debutto é riuscita a farsi notare dal grande pubblico. Uno degli sforzi più convincenti é certamente il singolo “Watch me Work”, una uptempo R&B, con un sapore ed un ritmo che richiama i sound dei decenni passati, quelli gloriosi per la musica R&B. Tinashe vuole rendere attento il suo “daddy”, su come se la sa lavorare …. “Watch Me Work”… é un pezzone, purtroppo sottovalutato.

Missy Elliott – Work It

Sebbene non abbia mai puntato sulla sensualità, Missy Elliott, la regina indiscussa della musica HipHop, nella sua discografia é riuscita a creare delle vere club banger, ed una canzone in particolare ancora oggi é riconosciuta come il suo capolavoro assoluto, e la sua più grande hit commerciale! Si intitolava “Work It”, ed in pochi mesi attraversava tutti i club del mondo, ispirando ancora oggi grandiose coreografie, ed i ballerini hiphop di tutto il globo! Niente di meglio per concludere questa nostra lista a tema, sulla parola WORK!

Ecco la nostra Playlist su Spotify, dove ci potete seguire per altre playlist. Troverete queste canzoni ed alcune bonus track:

Con quale parola chiave vorreste vedere questa lista tematica?

JunkGossip: Ciara sposa, Styles attore, errore JB, foto Riri, news Ari, Zayn e altro…

FotorCreated1

FotorCreated1

Dopo la disavventura nel matrimonio con il rapper Future, la cantante R&B Ciara ha ricevuto nella serata del 11 marzo 2016 una richiesta di matrimonio, la seconda per lei, dal quaterback di football americano Russell Wilson, con il quale si stava frequentando da inizio anno.

Una scelta assolutamente affrettata, arrivata solamente dopo due mesi dal primo appuntamento, ma la cantante di “I Bet” sembra essere molto felice con lui e pare ricevere le attenzioni che, a quanto dice, non riceveva durante il matrimonio lampo con Future, relazione nella quale è pure nato Future Zahir Wilburn, primo e unico figlio della coppia nato il 19 Maggio 2014.

Ovviamente Ciara ha voluto rendere partecipi alla vicenda tutti i suoi fan, pubblicando sul suo profilo Instagram ufficiale moltissimi e video legati alla richiesta di matrimonio.

[bs-embed url=”https://www.instagram.com/p/BC06yG_SHp9/?taken-by=ciara”]https://www.instagram.com/p/BC06yG_SHp9/?taken-by=ciara[/bs-embed]

[bs-embed url=”https://www.instagram.com/p/BC8wkjKyHoj/?taken-by=ciara”]https://www.instagram.com/p/BC8wkjKyHoj/?taken-by=ciara[/bs-embed]

[bs-embed url=”https://www.instagram.com/p/BC075mvyHr4/?taken-by=ciara”]https://www.instagram.com/p/BC075mvyHr4/?taken-by=ciara[/bs-embed]

In attesa di tornare alla musica, Harry Styles dei One Direction avrebbe già trovato una nuova occupazione: il cinema! Secondo le ultime indiscrezioni, infatti, Harry potrebbe recitare nel remake del film Dunkirk, diretto da Christopher Nolan.

I dettagli del film sono segretissimi, ma pare che Nolan voglia utilizzare vere navi di guerra dell’epoca, evitando di ricorrere eccessivamente agli effetti speciali.

Oltre a partecipare ad un film, è ufficiale che l’ex componente della band inglese parteciperà anche alla serie tv Scream Queens, programma a cui hanno partecipato durante la scorsa stagione anche Nick Jonas e Ariana Grande, ed interpreterà un dottore attraente.

Secondo il sito IMBD.com nel cast cisaranno anche Niall Horan, Louis Tomlinson e Liam Pyane nei panni di infermieri e Zayn Malik nel ruolo del fidanzato del dottor Styles.

Secondo gli ultimi rumor gli altri membri della band non parteciperanno alla serie tv e… nemmeno Harry Styles parteciperà! Il precedente tweet è stato infatti cancellato e sostituito con questo:

Dopo aver visto il suo errore nel testo di “Boyfriend”, il cantante canadese Justin Bieber ha mostrato di essere non molto abile nella scrittura, o meglio, ha dimostrato di avere un team che si sbaglia in più di qualche occasione.

Il “Purpose World Tour” sembra infatti essere partito all’insegna del playback e anche dei fail, infatti c’è stata una piccola svista che ha rovinato l’andamento della macchina organizzativa. Sembrerà impossibile, ma le magliette del tour sono state stampate con un errore ortografico!

Invece di “Purpose” le t-shirt incriminate avrebbero la scritta “Purose”. Sappiamo che tutti possono sbagliare ma in questo caso è proprio il colmo, visto che si tratta del nome del tour, e anche dell’ultimo album.

Secondo quanto riportato da TMZ, il team di Justin si sarebbe accorto dello sbaglio e sarebbe pronto a sostituire le t-shirt vendute con la svista ortografica.

A proposito di magliette del Purpose World Tour, durante una delle sue ultime esibizioni il cantante canadese ne ha sfoggiata una con il viso del cantante metal Marylin Manson da un lato e nel retro la scritta “Bigger Than Satan”.

Il cantante di Pale Emperor ha deciso di rispondere con la sua solita ironia postando una foto sul suo profilo Instagram ufficiale dove l’unico soggetto è lui e una maglietta di Justin Bieber con la scritta “Bigger Than Bieber”.

[bs-embed url=”https://www.instagram.com/p/BDEAfhSHxKk/”]https://www.instagram.com/p/BDEAfhSHxKk/[/bs-embed]

Che Macklemore fosse un ragazzo originale e stravagante lo sapevamo tutti, ma avresti mai detto che a casa sua ha appeso al muro un grosso dipinto raffigurante Justin Bieber totalmente nudo? Il rapper americano ha infatti comprato su Etsy un olio su tela con Justin in versione total naked al prezzo di 10 dollari.

A raccontare questo curioso dettaglio è stato un giornalista del Rolling Stone.

Al piano terra si trova una sala di registrazione con una tonnellata di dispositivi audio, un muro di pieno di chitarre e scaffali con indumenti strani con le paillettes, frange e piume. Ma una delle cose più stravaganti è un grande dipinto di Justin Bieber con lo sciroppo d’acero versato sul petto e una frittella in equilibrio sul suo coso. Quel dipinto l’ha comprato in uno dei suoi momenti di follia su Etsy.

Ecco la tela incriminata, chissà come potrebbe reagire Justin nel vederla.

bieber-fanfic-erotic-nude-painting-etsy-640x340

Zayn, unico ex componente degli One Direction ad aver finalemente avviato una carriera da solista, ha da poco pubblicato foto che lo ritrae con un nuovissimo tatuaggio sulla tempia, un uccello con la scritta “MOM”. Il volatine è circondato da un disegno floreale e la scritta dedicata alla madre appare centrale su una pergamena.

Come si può vedere il cantante di “PillowTalk” su quel lato del volto ha ben due uccelli tatuati: uno lo ha anche sul collo.

[bs-embed url=”https://www.instagram.com/p/BC1Gebwpqaj/”]https://www.instagram.com/p/BC1Gebwpqaj/[/bs-embed]

Nuovissimo cambio di look anche per Ariana Grande che, con l’inizio della Dangerous Woman Era, ha deciso di abbandonare il look optato per le precedenti due ere: addio coda alta e eyeliner a coda di rondine.

Intervistata nel programma radiofonico On Air with Ryan Seacrest, la star di “One Last Time” ha sfoggiato un hairstyle nuovissimo e molto sexy: le boxer braids che, dobbiamo ammetterlo, le stanno veramente! Inoltre, la cantante ha anche cambiato make-up, preferendo uno smoky eyes leggero sui toni del bronzo e labbra rosate.

Il nuovo look le sta davvero benissimo e Ariana Grande sembra sentirsi parecchio a suo agio, visto che ha riso per tutto il tempo durante l’intervista. A quanto pare di fronte alle domande di Ryan Seacrest riguardo al cambio look e alla nuova musica, Ariana Grande avrebbe svelato di sentirsi ormai matura e diversa, pronta a dare un nuovissimo corso alla sua vita.

Ecco una delle foto scattate durante l’intervista radiofonica.

Ecco tutti i video/interviste pubblicati sul canale YouTube di Ryan Seacrest.

normal_0001

Attualmente Rihanna è in tour con l’ANTI World Tour che, come tutti i tour di un certo livello, offre moltissimi articoli di merchandising, tra cui il Tour Book, composto da più di 70 immagini distribuite una per foglio.

Non tutti gli scatti sono inediti, infatti possiamo trovare il poster del tour, alcune foto già inserite nel booklet dell’album e altre già viste in shooting vari.
normal_001 normal_002 normal_003 normal_004 normal_005 normal_006 normal_008 normal_010 normal_012 normal_014

Per vedere tutte le altre foto, cliccate QUI.

Taylor Swift e Calvin Harris hanno appena festeggiato il loro primo anniversario e per l’occasione si sono regalati una vacanza romantica per staccare dal lavoro.Sia la cantante di “Out Of The Woods” che il dj hanno pubblicato sui loro profili Instagram alcuni tenerissimi scatti. Eccone alcuni![bs-embed url=”https://www.instagram.com/p/BC_k8m4t3Ih/”]https://www.instagram.com/p/BC_k8m4t3Ih/[/bs-embed]

[bs-embed url=”https://www.instagram.com/p/BC_jm_uDvGk/”]https://www.instagram.com/p/BC_jm_uDvGk/[/bs-embed]

[bs-embed url=”https://www.instagram.com/p/BC_jaOUDvGT/”]https://www.instagram.com/p/BC_jaOUDvGT/[/bs-embed]

Intervistata da Nylon (QUI per scoprire quanto raccontato a proposito dell’album), Nicki Minaj ha parlato anche della sua relazione con il rapper Meek Mill. Ecco quanto scritto nella celebre rivista:

Non mi ha ancora fatto la richiesta… Ha detto che il terzo anello che mi avrebbe regalato sarebbe stato il mio anello di fidanzamente. Non è ancora arrivato il terzo anello! Stiamo facendo un passo alla volta. Vorrei sposarmi ovvio, e poi un bambino. Sarebbe fantastico, non vedo l’ora di avere un bambino con l’uomo della mia vita.

Quando eravamo solo amici, diceva sempre: ‘Mi ricordi mia madre, e questo mi piace perché sei come un tizio. Sei duro come un ragazzo e parli come un tizio’. Così ho sempre avuto la sensazione che il mio essere dura e prepotente fosse sempre stato turn-on per lui. Ed è importante per me mantenere la mia voce. Essere in una relazione non deve significare perdere la voce. Essere in una relazione dovrebbe significare che hai incontrato un uomo che ti permetta di rimanere una regina.

Fiocco blu a casa di Melanie Fiona, cantautrice R&B, e dei suoi marito, cantautore pure lui, Jared Cotter!

Nato il 14 Marzo 2016, Cameron Lincoln è il primo, e per ora unico, figlio della bellissima coppia.

[bs-embed url=”https://www.instagram.com/p/BDB3Kq2lvx5/”]https://www.instagram.com/p/BDB3Kq2lvx5/[/bs-embed]

Altro fiocco azzurro per Ne-Yo e sua moglie Crystal Reney. I neo genitori hanno accolto a braccia aperte l’attesissimo figlio, nato il 15 marzo 2016, che è stato chiamato Prince Shaffer Chimere Smith, ma soprannominato affettuosamente SJ.

Ecco due foto del neonato, una postata su Instagram dalla madre e una dalla zia, sorella del cantante.

[bs-embed url=”https://www.instagram.com/p/BDA7YRgTbkO/”]https://www.instagram.com/p/BDA7YRgTbkO/[/bs-embed]

[bs-embed url=”https://www.instagram.com/p/BC_VLc4xOBb/”]https://www.instagram.com/p/BC_VLc4xOBb/[/bs-embed]

Come avevano detto i milioni di rumor che circolavano in rete, Jhené Aiko si è sposata con Dot Da Genius e a rivelarlo è stato proprio il neo marito!

In occasione del ventottesimo compleanno della cantante R&B, Genius ha postato sui suoi social una foto in cui gli unici soggetti erano lui e Jhené. Lei era vestita di bianco, teneva in mano un bouquet di fiori e si stava facendo mettere l’anello nell’indice dal compagno nel celebre passaggio delle fedi.

Non molto fortunata invece la cantante R&B Ashanti che ha dovuto affrontare faccia a faccia in tribunale il suo stalker, Devar Hurd, davanti alla Corte Suprema di New York City.

Secondo quanto scritto da TMZ, la cantante avrebbe portato come prova dei tweet provocatori in cui veniva insultata dal suo stalker. Inoltre la cantante avrebbe ricevuto info e foto private sulla vita sessuale dall’uomo e sarebbe stata minacciata se non avesse avuto un rapporto sessuale con lui.

Un’altro aspetto particolare dell’intera vicenda è che l’avvocato di Hurd è… Hurd!

Dopo parecchi rumor, i due componenti dei Karmin hanno annunciato di essersi finalmente sposati e lo hanno dichiarato a Ok Magazine.

Dopo anni i due sono marito e moglie! A quanto pare il tutto è saltato fuori quando Amy Heidemann ha annunciato su Twitter il cambio del suo cognome in Noonan, lo stesso cognome del suo partner in musica Nick Noonan, facendo intuire a tutti che i due si fossero sposati poco prima.

E passiamo ora alle copertine delle riviste!

  • Mariah Carey sulla copertina di Style Mag

mariah-carey-style

  • Rihanna su Vogue

rihanna-vogue-cover-april-2016

rihanna-vogue-cover-april-2016-01 rihanna-vogue-cover-april-2016-02 rihanna-vogue-cover-april-2016-03 rihanna-vogue-cover-april-2016-04

  • Fifth Harmony sulla copertina di Seventeen Mexico di aprile 2016
[bs-embed url=”https://twitter.com/HoneymoonBell/status/710367330614652928″]https://twitter.com/HoneymoonBell/status/710367330614652928[/bs-embed]

Che ne pensate di tutti questi pettegolezzi?

Ciara balla con altre ballerine per le strade della Nigeria!

Ciara

ciara

La cantante R&B Ciara ha recentemente rivelato di aver voluto annullato le date del suo nuovissimo tour, il Jackie Tour, tournée fatta per promuovere il suo ultimo disco Jackie, per concentrarsi sul suo prossimo album in studio, che, secondo quanto annunciato dalla stessa artista in una recente intervista, sembra essere il suo miglior lavoro fino ad oggi.

Per ottenere un po’ d’ispirazione, la cantante di “I Bet” ha deciso di intraprendere un viaggio in giro per Lagos, capitale dello stato della Nigeria, in Africa. Grazie alle moltissime foto pubblicate da Ciara nel suo profilo Instagram ufficiale, la cantante pare divertirsi moltissimo ad incontrare studenti e gente del posto, a visitare scuole e altre strutture, e in particolare ad urlare e divertirsi con la popolazione locale in giro per le strade della città.

Infatti, l’interprete, che si è recata lì per farsi ispirare dal sole nigeriano, sta spendendo tutto il suo tempo libero per le strade sterrate di Lagos a ballare con le ragazze del paese le danze tradizionali della nazione africana: un vero e proprio tuffo nella cultura della capitale della Nigeria.

Ovviamente Ciara ci ha voluto rendere partecipi del suo periodo sabatico in Africa, regalandoci mezza dozzina di video in cui la protagonista assoluta è lei, che balla insieme ad un gruppetto di ragazze.

 

 

  A video posted by Ciara (@ciara) on

 

 

 

  Wind Dem Hips, Drop It Low… Aye.. #Duro   A video posted by Ciara (@ciara) on

 

 

 

  Baby. #Duro..   A video posted by Ciara (@ciara) on

 

Che ne pensate? Vi piace vedere Ciara nella sua versione più scatenata?

Ciara: ecco perché i risultati di Jackie sono stati soddisfacenti per lei!

ciara jackie tour launch thatgrapejuice 600x486

ciara-jackie-tour-launch-thatgrapejuice-600x486

Inutile girarci intorno: l’ultimo album di Ciara, Jackie, ha avuto dalla sua una hit urban di grande successo come “I Bet” ed ha dato all’artista la possibilità di ritornare in tour dopo diversi anni di assenza su questo fronte, ma per il resto non ha portato alcun risultato positivo. Le vendite dell’album sono state molto basse, la reazione della critica contrastante, ed il secondo singolo “Dance Like We’re Making Love” non è stato calcolato per niente dal grande pubblico, nonostante l’ottima qualità sia del brano in sé che del relativo videoclip.

Davanti a questi risultati, buoni su alcuni fronti ma negativi su un altro, sarebbe lecito pensare che Ciara non sia rimasta soddisfatta di questo lavoro, che fra l’altro ha fatto storcere il naso perfino a persone che in passato l’hanno sempre supportata, i quali non hanno gradito la vena fortemente pop di questo progetto, e invece l’interprete sembrerebbe essere di ben altro avviso. Ecco cos’ha affermato infatti durante una recente intervista:

Si tratta di un viaggio, un viaggio che è stato molto divertente. Viviamo nel periodo in cui le vendite dei dischi è minore rispetto al passato. Non darò comunque la colpa a questo, perché sono molto orgogliosa dell’album, credo che sia uno dei miei migliori lavori che ho fatto finora. Sono andata anche in tour ed è stato fantastico, sono grata per il viaggio che ho intrapreso per questo disco e di tutto ciò che n’è derivato.

Per quanto riguarda il nuovo album sono molto elettrizzata e credo fortemente che sarà il mio disco migliore. Penso che i miei fan saranno molto felici per la direzione che prenderò.

Che dire, è bello che l’artista continui ad apprezzare il suo lavoro indipendentemente da eventuali benefici che ne ha tratto, tuttavia noi ci auguriamo comunque che il suo settimo album recuperi la grandezza dei suoi primi progetti: il suo enorme talento merita di essere supportato da musica di un certo spessore. Voi che ne pensate di questa dichiarazione?

Sì, le vendite sono calate, ma insomma, c’è modo e modo di calare…

Comeback in arrivo: Ciara, Kesha e Nicole Scherzinger

3333

Ciara, Kesha e Nicole Scherzinger sono tre artiste donne molto differenti tra loro, sia per il loro passato nel panorama musicale sia per lo stile che ognuna di loro professa, ma accomunate da scottanti novità relative ai futuri progetti discografici. Eccovi i dettagli!
3333

Kesha, reduce dalle vicissitudini relative alla terribile esperienza in tribunale con Dr. Luke, a quanto pare non vuole perdere altro tempo: forte della orda di colleghe che hanno deciso di schierarsi contro il produttore, accusato di averla violentata psicologicamente e fisicamente, l’artista ha deciso di rilasciare alcune preview di una canzone.

Probabilmente, questa traccia sarà pubblicata attraverso nuove sembianze musicali, ossia della neofondata band dei Yeast Infection. Grazie a questo gruppo Kesha, in collaborazione con altri quattro artisti, potrà pubblicare del materiale senza i vincoli della casa discografica Kemosabe, fondata dallo stesso Dr. Luke.

Ecco la preview rilasciata nel canale Snapchat dell’avvocato della cantante, Mark Geragos, e successivamente ripubblicato nel profilo Twitter dello stesso, accompagnato da un commento in cui il legale ringrazia i fan della cantante di Tik Tok per essere riusciti a farla tornare al lavoro.

Dalla preview si evince che il pezzo sarà una canzone struggente, proprio come la voce di Kesha all’interno del video. La critica che mi sento di muovere nei confronti di quest’artista è che sembra abbia voluto puntare tutti i fari su di sé facendo leva su questioni legali per vedere la sua carriera, ormai da tempo in discesa ripida, tornare quella di una volta. Tutto ciò però non fa che incrementare i dubbi di tutti gli appassionati del mondo musicale su quelle che erano le cause che l’hanno spinta in tribunale…grande attrice o vittima senza giustizia?

icole-scherzinger-the-weinstein-company-and-netflix-golden-globe-2016-party-in-beverly-hills-2

Nicole Scherzinger, ex leader delle Pussycat Dolls, ha ottenuto un discreto successo (fra l’altro vincolato ai soli UK) con il suo primo album da solista Killer Love, ma successivamente non ha fatto altro che vedere il suo successo diminuire progressivamente. Stando alle ultime parole della cantante, questa catena verrà presto interrotta dal rilascio di nuovo materiale descritto come “qualcosa di classico e intramontabile”.

Le ultime indiscrezioni vedono l’interprete di Don’t Hold Your Breath rilasciare un mixtape prima di un vero e proprio LP, nel quale però saranno incluse anche alcune unreleased track come One More Shot e Pretty. Ecco i video delle anteprime delle due canzoni:

Entrambi i pezzi sembrano tracce synth-pop che si allontanano parecchio dalle sonorità di Big Fat Lie, ultimo progetto discografico della cantante.

ciara-fashion-photoshoot-2015-04

Un’altra artista in procinto di tornare sulle scene è la principessa dell’rnb Ciara: dopo aver pubblicato lo scorso anno il suo sesto album Jackie, riscuotendo poco successo anche nel mercato che l’ha (quasi) sempre supportata, gli Stati Uniti, a quanto pare la cantante di Love Sex Magic ha deciso di tornare al lavoro e ora è in procinto di pubblicare nuovo materiale, il quale, a suo dire, sarà il migliore della sua intera carriera. Questo ritorno in studio di produzione però ha causato il posticipo dell’inizio della seconda leg del suo Jackie Tour, il quale sarebbe dovuto ricominciare il prossimo 30 Marzo. Ecco il post della cantante nel quale vengono comunicati ai fan tutti i dettagli relativi a questo inconveniente e alle novità sul suo prossimo LP.

Important Message For My Fans Regarding Tour ❤Unfortunately, my upcoming tour is moving again.. Why?…I’m currently…

Pubblicato da Ciara su Venerdì 26 febbraio 2016

I fan di Ciara potranno quindi rivederla sul palco prossimamente in uno show rinnovato e nel quale verrà con ogni probabilità aggiunto il nuovo materiale che la cantante sta per sfornare. Noi siamo molto curiosi di ascoltare nuovo materiale da parte di quest’artista che è rimasta sempre coerente col suo stile e non mi ha mai deluso in quanto a qualità.