Rnbjunk Musica
Gossip notizie video recensioni e traduzioni dei tuoi cantanti preferiti

Baby K feat Giusy Ferreri – Roma Bangkok | video premiere

0

Dopo il grandissimo successo ottenuto con “Killer” assieme al suo mentore Tiziano Ferro, la nuova frontiera del rap femminile italiano Baby K è tornata con un singolo ultracatchy che potrebbe essere uno dei tormentoni estivi qui in Italia.

La  femcee, che a suo tempo iniziò a far parlare di sé proprio per aver aperto l’unica tappa italiana del “Pink Friday: Roman Reloaded” di Nicki Minaj (allora l’unica rapper femminile che riusciva ad ottenere successo), ci aveva già concesso un assaggio del suo come back con il buzz single “Anna Wintour“, tuttavia ora è tornata ufficialmente col primo singolo estratto dal secondo album.

Se per il disco precedente l’interprete aveva duettato con TZN, in questo caso la sua scelta è ricaduta su un’altra protetta del cantautore di “Lo Stadio”: sto parlando di Giusy Ferreri, la si occupa del ritornello in questa “Roma Bangkok”.baby-k-roma-bangkok-copertina

Il brano è una trascinante up tempo dal gusto molto pop che conquista l’ascoltatore fin dal primo ascolto, uno di quei brani che riescono ad incontrare facilmente il gusto del pubblico italiano, il quale del resto ha già dimostrato di apprezzare questa ragazza.

Ottima anche la fusione tra le voci di Baby K e della Ferreri: quest’ultima possiede uno strumento vocale che personalmente ho sempre trovato fastidioso e gracidante, ma in queste vesti devo ammettere che anche lei è riuscita a sorprendermi.

Forse per Baby non è stato un bel colpo tornare in contemporanea con Emma, tuttavia il suo brano è già riuscito ad entrare nella top 25 di iTunes, e chissà che presto non possa riportare la  femcee nella top 10 FIMI.

Vi posto di seguito il lyrics video, che ne dite?

Rilasciata la clip ufficiale che accompagna il brano:

Testo

Vestiti in fretta perché ho voglia di far festa
Sai non importa il trucco, la bellezza è in testa!
Abbiamo visto il cielo piangerci addosso
Perciò balliamo ora che il Sole è nostro
Voglio una musica che mi ricorda l’Africa
All’improvviso tutto il mondo cambia pagina
Innamorarsi con la Luna nel mare
Partire, tornare
Ma senza sapere quando
Andata senza ritorno
Ti seguirei fino in capo al mondo
All’ultimo secondo
Volerei da te da Milano fino ad HongKong
Passando per Londra, da Roma fino a Bangkok
Cercando te
Stacca dal tuo lavoro almeno per un po’
La vita costa meno, trasferiamoci a Bangkok
Dove la metropoli incontra i Tropici
E tra le luci diventiamo quasi microscopici
Abbassa i finestrini, voglio il vento in faccia!
Alza il volume della traccia
Torneremo a casa solo quando il Sole sorge
Questa vita ti sconvolge
Ma senza sapere quando
Andata senza ritorno
Ti seguirei fino in capo al mondo
All’ultimo secondo
Volerei da te da Milano fino ad HongKong
Passando per Londra, da Roma fino a Bangkok
Cercando te
Anche i muri di questa città
Mi parlano di te
Le parole restano a metà
E più aumenta la distanza tra me e te
Giuro questa volta ti vengo a prendere
Senza sapere quando
Volerei da te da Milano fino ad HongKong
Passando per Londra, da Roma fino a Bangkok
Cercando te

 

Get real time updates directly on you device, subscribe now.