Rnbjunk Musica
Gossip notizie video recensioni e traduzioni dei tuoi cantanti preferiti

Beyoncé omaggerà le vittime di colore della brutalitá della polizia in un video

1401x788-beyonce

A quanto pare Beyoncé non ha intenzione di finirla qua con le proteste anti razziali e l’elogio del cosiddetto “orgoglio nero” che ha iniziato a portare avanti dal rilascio del “singolo” Formation. La diva ha diviso l’opinione pubblica sia con il video in questione che con la successiva esibizione del brano al Super Bowl, ma a quanto pare a questo giro non è intenzionata a seguire la strada della popolarità, bensì a sostenere una battaglia ben precisa con la sua musica.

Dall’alto di un prossimo tour mondiale che si sta rivelando un successo quasi senza precedenti nella sua carriera, Bey a quanto pare vorrebbe proporre ancora una volta questi temi nel suo prossimo videoclip musicale, il quale sarà incluso nel suo sesto album, apparentemente intitolato “Project Lemonade”. Vi ricordiamo che, sempre secondo rumors molto insistenti, l’album dovrebbe essere strutturato in maniera tale che i video delle varie tracce messi insieme costituiscano un vero e proprio film, una sorta di “movie album” insomma, e queste indiscrezioni messe insieme ci suggeriscono molto sulle intenzioni dell’artista…

Stando a quanto dichiarato dal portale The Beyhive, Beyoncé farà comparire i genitori di tre uomini neri uccisi dalla polizia americana (in circostanze mai chiarite per davvero) in uno dei video che comporranno questo “movie album”. In particolare, sembrerebbe che Bey abbia voluto coinvolgere nel progetto i genitori di Trayvon Martin, Tamir Rice e Mike Brown, tutte persone assassinate da chi sulla carta dovrebbe garantire loro protezione.

A questo punto, ciò che dobbiamo aspettarci è un album dal concept più preciso che mai, che miri a sostenere la cominità black ed il suo empowerment dopo che per anni la stessa comunità ha accusato più e più volte l’artista di aver assunto un atteggiamento da tipica popstar bianca. Vedremo come reagiranno le masse ad un progetto del genere, e soprattutto se gli europei si riveleranno disposti ad acquistare materiale così lontano dalla loro cultura.

Che ne pensate di questa notizia?

Ricevi le ultime notizie di Rnbjunk sul tuo browser, iscriviti ora!