Rnbjunk Musica
Gossip notizie video recensioni e traduzioni dei tuoi cantanti preferiti

Billboard 200: 1989 pareggia Fearless: 11 settimane in vetta

0

Taylor Swift ormai gareggia solo contro se stessa. Il suo “1989” ottiene la 11esima settimana in vetta alla Billboard 200, in questo modo pareggia il suo miglior precedente, cioè “Fearless” che resistette 11 settimane alla 1 tra il 2008 e il 2009. L’album ottiene 108.000 unità che le permettono di rimanere davanti al debutto di “Now That’s What I Call Music” che vende 99.000 copie effettive (niente streaming, nè tracce convertite in album). Taylor prevale sulla compilation proprio grazie alle vendite dei suoi singoli convertiti in album.

Video thumbnail for youtube video Taylor Swift - Bad Blood | Nuova Canzone

Ed Sheeran è alla 3 con 97.000 unità, il 32% in più della scorsa settimana, le vendite effettive sono 53.000, +47%. Ed Sheeran è uno dei tantissimi cantanti che ha tratto giovamento in classifica dalla performance ai Grammy, il cui vero effetto però si vedrà la prossima settimana.  Il ‘campione’ dei Grammy Sam Smith è alla 4 con 59.000 copie effettive.

Il debut-album (non compilation) della settimana se lo aggiudicano le Fifth Armony. Il quintetto femminile nacque nella seconda edizione di X Factor US, le 5 componenti, presentatesi come soliste, vennero unite dai giudici per formare un solo gruppo. Il loro primo LP ( in precedenza avevano pubblicato un EP) “Reflection” vende 62.000 copie per un totale di 80.000 unità. Meghan Trainor scende alla 6 con “Title” (59.000 unità, -13%).

Una pietra miliare della musica come Bob Dylan debutta alla 7 con “Shadows In The Night”, esso ottiene 50.000 unità, 99% delle quali sono pure vendite. Stabile alla 8 c’è Nicki Minaj con “The Pinkprint” che ottiene 48.000 unità (-2%)  di cui 20.000 copie effettive. Segue “V” dei Maroon 5 (47.000, +10%).

L’album di cover di Diana Krall intitolato “Wallflower” debutta con 44mila unità.

 

Get real time updates directly on you device, subscribe now.