Billboard 200: crollo mostruoso e da record per Kanye West! FLOP!

Andiamo a scoprire la classifica album americana di questa settimana! I The Lumineers debuttano alla 1 con il loro nuovo album “Cleopatra”. Le vendite dell’album sono 108.000 copie che diventano 125.000 copie equivalenti (aggiungendo streams e conversione di downloads). Ricordiamo che il loro primo album omonimo ha venduto ben 1,7 mln di copie.  Il gruppo non è riuscito a trovare una hit come “Ho Hey”, infatti il loro nuovo singolo “Ophella” ha peakkato solo alla 78. Un bruttissimo calo, dunque, rispetto agli esordi.

La rock band Deftones ottiene il secondo posto con “Gore”. L’album parte con 71.000 copie equivalenti di cui 69.000 vendute. Ancora alla grande Chris Stapleton con “Traveller”, l’album scende del 34% e ottiene altre 48.000 copie equivalenti.

GettyImages-486015760.0

 

Crollo devastante nelle vendite per Kanye West. Il suo “The Life Of Pablo” è calato del 95% nelle vendite dell’album passando da 28.000 (che già era un risultato deludente) copie a 1000 copie.  L’album ottiene così un poco invidiabile record: il peggior crollo nella seconda settimana di sempre! Batte persino il record di “Handwritten” di Shawn Mendes (-89%) e di “MDNA” di Madonna (-87%).

Rihanna è alla  con “Anti” (44.000 equivalenti, -9%). Justin Bieber risale di due posizioni dalla 8 alla 6  con 38.000 unità (-10%). Settimo posto per “Blurryface” dei Twenty One Pilots (33.000, +11%). Continua il calo di “Mind Of Mine” di Zayn, che tuttavia si attenua di molto portando il disco a perdere una sola posizione. Stazionaria alla 9 è Adele con il suo “25” che ottiene 30.000 copie equivalenti con un calo del 17%. Scendono all’ultimo posto della top 10 i Lukas Graham con il loro omonimo album (27.000, -55%).

Fuori dalla top 10 segnaliamo diverse risalite: “Tangled Up” di Thomas Rhett passa dalla 31 alla 16, subito dopo “What A Time To Be Alive” di Drake e Future scala la classifica dalla 37 alla 17. Alla 20 in netta risalita c’è “Montevallo” di Sam Hunt.

Potrebbe anche interessarti

Comments

  1. complimenti per rihanna! West si inserisce nella lista nera dei rovinati da tidal:
    – Rihanna con AO
    – Nicki minaj
    – beyonce
    – kanye west (e lui soprattutto!)

  2. ho sempre sostenuto ciò! per non parlare del successo di work e che anche needed me sta ingranando e con il video in usa farà grandi cose!

  3. Alla fine Rihanna con ANTI si sta rivelando costante, poi se contiamo che quando uscì Unapologetic ancora si vendeva qualcosa, adesso ci sono gli streaming e il fatto che ha regalato l’album e che infondo lei con gli album non ha mai fatto chissà quali risultati, sta andando bene, ricordo che tutti i suoi album precedenti negli USA più di 1-2.000.000 copie non le vendeva e parliamo di periodi in cui non si stava come oggi nel mercato discografico.
    Aggiungo infine che ben 1.400.000 copie sono state REGALATE, se non lo avesse fatto probabilmente adesso non dico avrebbe fatto gli stessi numeri delle copie gratis, ma perlomeno i risultati dei precedenti album gli avrebbe già raggiunti.

  4. Bhe , ottimo perché l’ ha regalato per un giorno e l’hanno gestito male ..ma in generale no

  5. Il problema di Kanye West é che l’album é uscito da tempo e praticamente il pubblico ha perso l’interesse. Non ha promosso sufficientemente. Non é stato pubblicizzato come si doveva. Credo che stará giá pensando a creare un altro album e stavolta non sceglierá Tidal.
    Se si vuole Tidal ha svantaggiato anche Rihanna. L’album poteva essere giá arrivato al milione di copie e ancora é lontano (probabilmente tra un paio di mesi se sará costante con le vendite ci arriverá).

  6. Mi dispiace per TLOP ma tanto con l’ideona di Tidal chi lo voleva l’ha già scaricato gratis tempo fa

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici Sui Social

Ultime Notizie

Madonna: accusa Bolsonaro per le sue politiche sul Covid 19

Madonna é stata iperattiva sui social nelle ultime settimane. A volte con post assolutamente condivisibili, primo tra tutti quello contro Trump.

Dua Lipa, previsioni vendite e deluxe per Future Nostalgia

Dua Lipa non sta ancora brillando abbastanza negli Stati Uniti. Nonostante la hit "Don't Start Now", i numeri di vendita per la...

Cardi B finisce in Ospedale, ma non é Coronavirus

Diventata famosa per le sue uscite virali riguardo all'emergenza Coronavirus, la femcee Cardi B sta vivendo un momento poco felice.