Rnbjunk Musica
Gossip notizie video recensioni e traduzioni dei tuoi cantanti preferiti

Billboard Hot 100: otto settimane alla 1 per Meghan Trainor

Dopo sette settimane si conclude il dominio femminile nella top 5 della Billboard Hot 100, a non concludersi invece è il regno di Meghan Trainor con “All about that bass”. Il brano raggiunge l’ottava settimana consecutiva alla 1. Se riuscisse a confermarsi anche per la nona settimana  pareggerebbe due grandi hits di donne debuttanti come “Royals” di Lorde e “Tik tok” di Kesha. Il singolo mantiene la vetta della streaming songs chart e si riprende la vetta della digital songs chart (settima settimana non consecutiva). In radio è alla 2.

Meghan-Trainor-Title-2014-Standard-1200x1200

Taylor Swift si mantiene alla 2 con “Shake it off”. Il singolo è crollato nelle vendite passando dalla 2 alla 15 (-65%) a causa dell’opzione completa l’album di iTunes US che ha portato all’annullamento nel conteggio di migliaia di downloads precedentementi effettuati. Intanto però regna in radio per una terza settimana.

Continua a soprendere Tove Lo, la sua “Habits (stay high)” raggiunge il podio della Hot 100, podio che viene quindi lasciato da “Bang Bang” di Jessie J, Ariana Grande e Nicki Minaj. Il singolo ha debuttato in top 10 e non è mai uscito per tutte queste settimane (13), per questo motivo è in corsa per raggiungere il record di canzone con più settimane in top 10 dopo aver debuttato in top 10. Il record è detenuto peraltro da Nicki Minaj stessa con “Starships” che debuttò in top 10 e ci rimase ininterrottamente per 21 settimane.

I Maroon 5 con “Animals” pongono fine all’impero femminile nella top 5 della Hot 100. “Animals” è entrato nella top 10 della radio songs chart,   il gruppo  ottiene la sua decima top 10 hit nelle radio pareggiando le Destiny’s child come gruppo con più top 10 in radio nella Soundscan Era (dal 1991 ad oggi). Perde due posizioni “Black Widow” di Iggy Azalea ft Rita Ora, il brano guida la classifica RnB/Hip Hop per la quarta settimana. Scendiamo alla 7 dove troviamo Jeremih ft YG con “Don’t tell ‘Em”,seguito da Bobby Shmurda con “Hot Nigga”.   Vola dalla 33 alla 9 “Take me to church” di Hozier, Il brano è esploso questa settimane nelle vendite (13-2), nei servizi on-demand (22-10) e nello streaming (46-17). Nelle radio è fuori dalla top 40 ma è indubbio che ci entrerà velocemente. Chiude la top 10 “Stay With me” di Sam Smith.

Neanche il tempo di assaporare la top 10 che Ed Sheeran la deve lasciare, “Don’t scende alla 11. Segue “Chandelier” di Sia, singolo che sarebbe potuto entrare in top 5 se avesse ricevuto un supporto radiofonico per lo meno normale, cosa che non ha avuto. Scende di una posizione “Rather Be” mentre ne giuadagna una “Trumpets”. Alla 15 c’è “Cool kids” seguita da “I’m not the only one” , il singolo in ascesa di Sam Smith. + 2 posizioni per Rich Gang con “Lifestyle”.

Grazie ad il video, torna in top 20 “Steal My girl” degli One Direction. “Rude” dei MAGIC! e “Break free” di Ariana Grande, in discesa, completano la top 20.

1- All about that bass – Meghan Trainor

2-  Shake it off – Taylor Swift

3-  Habits (Stay High) – Tove Lo

4- Bang Bang – Jessie J, Ariana Grande, Nicki Minaj

5- Animals – Maroon 5

6- Black Widow – Iggy Azalea ft Rita Ora

7-  Don’t tell ‘Em – Jeremih

8-  Hot Nigga – Bobby Shmurda

9- Take me to Church – Hozier

10-  Stay With me – Sam Smith

11- Don’t – Ed Sheeran

12-Chandelier – Sia

13- Rather Be – Clean Bsandit ft Jess Glynne

14- Trumpets – Jason Derulo

15- Cool kids – Echosmith

16-I’m not the only one – Sam Smith

17- Lifestyle – Rich Gang

18- Steal My Girl – One Direction

19- Rude – MAGIC!

20-  Break free – Ariana Grande ft Zedd

Ricevi le ultime notizie di Rnbjunk sul tuo browser, iscriviti ora!