Rnbjunk Musica
Gossip notizie video recensioni e traduzioni dei tuoi cantanti preferiti

Billboard Hot 100: Rihanna e Drake alla 1 con Work!

0 5

A due anni e 3 mesi dalla sua ultima No.1 hit (“The Monster”) Rihanna torna a dominare nella Billboard Hot 100. La sua “Work”, in duetto con Drake, sale alla 1 della classifica. Per la cantante delle Barbados si tratta della 14esima No.1 in carriera, Rihanna così stacca Michael Jackson fermo a 13. Nel mirino ha Mariah Carey lontana 4 lunghezze. Ecco la classifica:

20, The Beatles

18, Mariah Carey
14, Rihanna
13, Michael Jackson
12, Madonna
12, The Supremes
11, Whitney Houston
10, Janet Jackson
10, Stevie Wonder

Ovviamente paragonare i semplici numeri ha senso relativamente, dal momento che nel frattempo sono mutati i parametri per la formulazione delle classifiche.

Comunque sia, Rihanna e Drake ottengono il loro secondo duetto capace di raggiungere la 1 della Billboard Hot 100 dopo “What’s My Name” del 2010. 

Work” è riuscita a salire dalla 4 alla 1 essenzialmente grazie al rilascio nei servizi streaming. Nella streaming Songs Chart il brano è volato alla  1 con 25,8 mln di streams con un aumento del 73%. Questo successo nello streaming è dipeso solamente dal brano e non dal video il quale, essendo stato appena rilasciato, avrà effetto solo la prossima settimana. Va fatto notare che “Work” ha raggiunto la 1 anche senza beneficiare della performance ai Grammy che come sappiamo è stata annullata per motivi non chiarissimi.

Così se all’inizio in pochi nutrivano buone aspettative nei confronti di “Work” alla fine il singolo è riuscito a convincere: lo dimostrano i dati delle vendite dove il brano è a 119.000 downloads (+5%) ma anche quelli delle radio dove con un incremento del 21% sale a 76 mln. Nelle prossime settimane il brano tenderà a calare nelle vendite e negli audio-streams ma in compenso aumenterà gli streams del video ed i passaggi radiofonici per cui il successo del brano potrebbe protrarsi.

Rihanna e Drake portano avanti il dominio nella Hot 100 da parte di artisti non statunitensi. Siamo infatti già a 33 settimane consecutive in cui a guidare la classifica sono stranieri (Canadesi come Justin Bieber, The Weeknd, Inglesi come Adele e Zayn Malik).

 

rihanna

Si deve quindi arrendere “Love Yourself” che arretra alla 2. Il singolo, grazie anche ai Grammy, sale nelle vendite (118.000 downloads, +17%) e nelle radio (151 mln, +5%). Bieber è anche alla 4 con “Sorry”. Terzo posto per i Twenty One Pilots con “Stressed Out” (radio: 147 mln, +4%; vendite: 111.000, +9%). Nonostante il succcessone su iTunes, “My House” di Flo Rida non va oltre la 5. Nelle vendite, come detto, si conferma primo con 135.000 downloads. Il brano non eccelle nello streaming (11,3 mln) mentre nelle radio è a 80 mln di audience.

Dopo la debacle di settimana scorsa, “Pillowtalk” sale di una posizione. Il singolo è trainato da 17,4 mln di streams mentre è zavorrato da un audience radiofonica ferma sotto i 40 mln di audience (38 mln, con un incremento  comunque buono +33%).

17esima settimana in top 10 per “Hello” di Adele. La canzone punta  a superare il record di permanenza in top 10 dal debutto che appartiene al trio di singoli “Starships”, “Sugar”, “What Do You Mean” (21 settimane). Ottavo e nono posto confermati, sono “Me Myself & I” e “Roses”. Alla 10 arriva la novità della top 10: “Calke By The Ocean” degli DNCE. La canzone sta ottenendo un riscontro sostanzialmente ben distribuito tra streaming (10 mln), radio (62 mln) e vendite (52.000).

Joe Jonas, frontman del gruppo, ottiene un incredibile risultato: il cantante diventa il terzo artista di sempre ad aver ottenuto una top 10 hit sia da solista sia da componente di almeno due band diverse (l’altra è ovviamente quella formata con i fratelli, i Jonas Brothers). Prima di lui ci erano riusciti solo Jimmu Page (solista + 3 gruppi), Paul McCartney (solista + 2 gruppi).

Sale alla 14 “When We Were Young” di Adele, non sembra comunque capace di raggiungere la top 10. Rientra in chart alla 22 “Uptown Funk” di Mark Ronson e Bruno Mars. Entra in top 30 “I Took A Pill in Ibiza” di Mike Posner. Già svanito l’effetto Super Bowl per i Coldplay, il loro singolo “Adventure Of A Lifetime” scende dalla 13 alla 28.

1- Work – Rihanna ft Drake

2-  Love Yourself – Justin Bieber

3-Stressed Out – Twenty One Pilots

4  Sorry – Justin Bieber

5-  My House – Flo Rida

6-  Pillowtalk – Zayn Malik

7- Hello – Adele

8- Me, Myself & I – G-Easy x Bebe Rexha

9-Roses – The Chainsmokers ft Rozes

10-  Cake By The Ocean – DNCE

11- Hands To Myself – Selena Gomez

12-One Call Away – Charlie Puth

13- Stitches – Shawn Mendes

14-When We Were Young – Adele

15 In The Night – The Weeknd

16- Don’t Bryson Tiller

17 – Same Old Love – Selena Gomez

18- Down In The DM – Yo Gotti ft Nicki MInaj

19- Hotline Being – Drake

20-  7 Years – Luckas Graham

21- -Here – Alessia Cara

22- Uptown Funk – Mark Ronson ft Bruno Mars

23-Jumpman – Drake & Future

24- I Took A Pill In Ibiza – Mike Posner

25-What Do You Mean – Justin  Bieber

26-Hide Away – Daya

27- The Hills – The Weeknd

28- Adventure Of A Lifetime – Coldplay

29- Like I’m Gonna Lose You – Meghan Trainor ft John Legend

30-Say It – Tory Lanez

 

Get real time updates directly on you device, subscribe now.