PopVideo Musicali

Billie Eilish: nel nuovo singolo Xanny canta l’assurdità delle droghe

Il nuovo fenomeno del pop ha rilasciato un nuovo singolo dal suo album di debutto, trattasi di "Xanny"

Nel suo ultimo singolo la cantautrice statunitense affronta il tema delle droghe e i loro effetti

billie eilish xanny

Il talento diciassettenne Billie Eilish ha deciso di rilasciare un nuovo singolo dopo l’introspettiva Everything I wanted, canzone che racconta del suo sogno in cui si suicida gettandosi dal ponte Golden Gate di San Francisco e alla gente non importa di lei, ma anche del rapporto speciale e di vera amicizia che la lega al fratello Finneas.

Il singolo da lei pubblicato giovedì 5 dicembre si intitola Xanny ed è una traccia contenuta nel suo album di debutto When we all fall asleep, where do we go?, uscito lo scorso marzo. Il brano tratta un tema importante ed attuale, ovvero quello delle droghe e l’utilizzo delle stesse da parte dei ragazzi. Difatti il titolo del pezzo si riferisce ad una nota droga in voga tra i giovani, ovvero lo Xanax, ansiolitico utilizzato contro gli attacchi di panico e i disturbi d’ansia ma anche per usi ricreativi.

Alcuni mesi fa la cantante aveva pubblicato un video su Youtube in cui spiegava, insieme al fratello Finneas, come era nata la canzone, il suo significato e la sua personale esperienza in merito:

youtube.com/watch?v=Ms5yMta2p9A

In particolare Billie Eilish descrive l’episodio che ha l’ha ispirata ad affrontare un argomento così delicato in un suo brano: si tratta di un avvenimento che ha trovato alquanto grottesco, ma considerato normale dai suoi amici:

La notte priva di scrivere Xanny ero stata con un gruppo di miei amici ed erano tutti ubrachi e vomitavano. Mentre io no. Tutti quanti erano così e sai, fumavano juul, vomitavano e bevevano. Continuavano a vomitare, a bere ancora, vomitavano ancora di più e poi continuavano a bere. E per me era davvero strano che a nessuno importasse nulla. Alla prima ragazza che si è ubriacata e ha iniziato a vomitare, gli altri le hanno solo sistemato i capelli indietro. Lei stava vomitando praticamente ovunque e nessuno ne era toccato. Era così strano. Ed io ero del tipo: Cosa? Tutto questo è normale? È normale per voi ragazzi. Guardavo i miei amici diventare completamente diversi da quello che sono. Guardavo le loro personalità sgretolarsi e cadere.

Anche nel ritornello del brano Billie Eilish racconta la sua totale estraniazione dall’ambiente nonché dalle azioni delle persone che la circondano, evidenziando il suo disappunto e la sua distanza dal mondo delle droghe:

Sono nel loro fumo passivo / bevo ancora coca-cola in lattina / non mi serve lo Xanax per sentirmi meglio / un designato ci porta a casa / sono l’unica che non si è sballata / non datemi uno xanny né ora né mai

Il video del singolo, diretto dalla cantante stessa, vede Billie Eilish seduta su una panchina beige dello stesso colore del suo maglione e dei suoi pantaloni mentre sta intonando il brano. Nel frattempo alcune mani di persone estranee le spengono ripetutamente le sigarette in faccia, provocando smorfie di dolore nel viso della ragazza e lasciando i segni del fumo sul volto.

Di seguito trovate il video:

youtube.com/watch?v=LZyybvVx-js

Cosa ne pensate del nuovo singolo di Billie Eilish? Credete che il suo significato possa portare il pubblico più giovane a una maggiore consapevolezza nei confronti dell’uso delle sostanze stupefacenti?

Tags
Back to top button
Close