Rnbjunk Musica
Gossip notizie video recensioni e traduzioni dei tuoi cantanti preferiti

Birdman accusato di attentato verso Lil Wayne… ecco come è finita!

0 17

Non c’è pace nei complicatissimi rapporti tra Lil Wayne e Birdman! I due (ex) amici hanno iniziato ad avere problemi a dicembre quando Lil Wayne annuncia che Birdman non gli vuole pubblicare l’ultimo album della sua carriera, “Tha Carter V“, nonostante sia già pronto. L’album aveva già sofferto varie posticipazioni e Lil Wayne dichiara di sentirsi prigioniero della Cash Money e di Birdman.

Per ricompensare i fan della lunghissima attesa, Weezy F pubblica a gennaio il mixtape “Sorry For The Wait 2“, in cui dissa varie volte la labael e Baby. Pochi giorni dopo, arriva anche la conferma di una citazione in giudizio da parte di Wayne, in cui si chiedono 51 milioni di dollari a Birdman e alla Cash Money Records. La vicenda si sarebbe, a quanto pare, con un accordo sui 10 milioni di dollari.

screen-shot-2015-07-15-at-10-24-09-pm

Ancora senza una release date per “Tha Carter V”, lo spazientito Lil Wayne ha annunciato a giugno un accordo con la Tidal di Jay Z: la pubblicazione in esclusiva dell’album “Free Weezy Album” in cambio di quote della società di streaming.

I rapporti tra Baby e Weezy sono molto tesi, tanto che nell’ultimo mese sono quasi precipitati. Ad aprile scorso, mentre Lil Wayne era in concerto ad Atlanta, vi furono degli spari ai suoi bus, senza feriti. E’ notizia recente che mandanti di questa sparatoria di avvertimento fossero Birdman e Young Thug, quest’ultimo in un’accesa faida con Wayne.

Il mese scorso, invece, Lil Wayne e Birdman si trovavano nello stesso posto per festeggiare il compleanno di Jim Jones. Alcuni partecipanti affermano di aver visto bottiglie lanciate in direzione di Weezy al momento della sua performance. Mandanti? A quanto pare ancora Baby ed il suo staff.

L’ultimo sgambetto di Birdman, adesso, è una citazione nei confronti di Tidal per aver pubblicato “Free Weezy Album” senza averne i diritti. Baby afferma di avere ancora diritti sul materiale di Lil Wayne e che la pubblicazione su Tidal sia solo “un disperato ed illegale tentativo di salvare il servizio di streaming, che naviga in cattive acque“. Birdman chiede 50 milioni di dollari e la saga continua!


 

Aggiornamento: Lil Wayne e Birdman si sarebbero riappacificati. Domenica scorsa (17 gennaio), Birdman ha raggiunto Weezy sul palco del LIV Nightclub a Miami, durante uno spettacolo per solidarietà. Mentre la causa legale tra Wayne e la Cash Money è ancora all’attivo, Birdman ha specificato di sostenere ancora il suo protege:

“E’ il mio fottuto figlio e morirei per lui. Vivo per lui, cazzo ucciderei per lui, avete capito?”

Okaaaaaaay.

 

tumblr_n10s3gNC9p1tqcg6no1_500

Get real time updates directly on you device, subscribe now.