Rnbjunk Musica – Ultime notizie e gossip di musica
Notizie Pop

Britney Spears: il nuovo singolo ritarderà perchè la sua voce è deludente sulla traccia?

Britney-Spears-2015-MTV-Video-Music-Awards-boobs-1

Grandissima l’attesa per il nuovo singolo di Britney Spears, che è stato descritto dal team di Britney come qualcosa di grandioso (scopri QUI tutte le info). Dopo la performance di buon livello tenuta dalla Spears agli scorsi Billboard Awards, in molto ormai bramano un ritorno in grande stile della Principessa del Pop.

Il nuovo singolo si chiamerà “Make Me (Oooh)”, come già saprete, ed inizialmente era stato annunciato per il periodo precedente all’inizio della bella stagione, tuttavia qualcosa è andato storto, e si è parlato di una release “nel corso dell’estate”.

Nuove voci ci avevano fatto ben sperare che in realtà il pezzo avrebbe dovuto vedere la luce già questa settimana, in quanto aggiunto già in airplay radiofonica da una radio tedesca:

get

In realtà, il The Sun (fonte non sempre affidabilissima ma comunque abbastanza rinomata) chiarisce che la canzone potrebbe vedere la luce ancora fra qualche mese, dal momento che l’esito finale non avrebbe convinto ed entusiasmato abbastanza la casa discografica.

Secondo queste indiscrezioni, la voce di Britney non suonerebbe bene sulla traccia, e neanche i processi di editing potrebbero porre rimedio alla situazione, tanto che si starebbe pensando seriamente di trovare un’altra interprete che presti la sua voce in modo da consentire il mixing con quella di Britney.

Ecco le dichiarazioni riportate dal tabloid:

Il singolo è stato un incubo per tutte le persone coinvolte. Quando è stato completato nella versione finale, all’etichetta non piaceva come suonava la voce di Britney e i produttori hanno faticato a farlo funzionare con le registrazioni che avevano. Il team voleva disperatamente la canzone in rotazione per l’airplay estivo, così hanno tenuto diverse riunioni di emergenza per discutere le loro opzioni.

Hanno cercato di trovare qualcuno per aggiungere la sua voce in modo da rafforzare la traccia invece di far registrare di nuovo a Britney. E’ stato veramente stressante, la canzone doveva uscire parecchio tempo fa.

Tutti questi inghippi hanno causato il ritardo nel rilascio programmato del video e del singolo, che usciranno insieme alla fine dell’estate. Lei, come tutti, è rattristata di far aspettare così tanto tutti. A questo punto è stato detto che la canzone non uscirà adesso, ma più tardi, alla fine dell’estate, ma non sappiamo ancora la data precisa del rilascio.

E voi che cosa ne pensate? Verità o bufala?

9 commenti

Liuk II 22 Giugno 2016 at 17:35

MA PER FAVORE.
1) Il Sun come fonte, e ho detto tutto.
2) Girano il video senza una traccia di base? Impossibile
3) Va bene che Britney è carente vocalmente, ma se negli anni hanno “cantato” Heidi Montag e Paris Hilton, non credo proprio che la situazione di Britney sia così tragica che neanche le più moderne tecnologie non riescano a gestire la cosa.
4) Semplicemente la primavera è stata molto affollata e hanno preferito non rischiare.

Rispondi
Carlo13 22 Giugno 2016 at 14:13

Io non ci credo

Rispondi
Boh! 22 Giugno 2016 at 13:37

E si svegliano ora?
Sono 17 anni che la voce non funziona!

Rispondi
Freakshow89 23 Giugno 2016 at 00:11

La tua ossesione per Britney. Adoro 💓

Rispondi
Alessandro Scafile 22 Giugno 2016 at 12:08

Non penso sia vero, hanno girato il video. Forse ci sono stati problemi però ora probabilmente hanno risolto.

Rispondi
Freakshow89 22 Giugno 2016 at 11:30

Se fosse vero non avrebbero girato il video e tutto il resto…Muse.com ha pure smentito tutto!

Rispondi
MUSIC is the way. 22 Giugno 2016 at 11:01

potrebbe anche essere, in effetti il video è già pronto

Rispondi
Caleb 22 Giugno 2016 at 09:11

A forza di procrastinare mi sa che qua non arriva niente…………….. buonanotte!

Rispondi
andreacampana 22 Giugno 2016 at 08:33

Se la voce nn andava nn avrebbero già girato il video

Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.