Chris Brown su Vanity Fair Italia: “Mia figlia mi ha reso un adulto”

2

10410517_835724073206103_1728938749063909488_n

Chris Brown è stato poche settimane fa in Italia, dove si è esibito per ben due volte, la prima durante la sfilata e l’ afterparty organizzati dallo stilista Phlipp Plein a fine febbraio in occasione della Fashion Week maschile, la seconda il 5 marzo alla discoteca Just Cavalli, sempre a Milano. Il primo evento è stato privato, per persone interne al settore moda (stilisti, modelle, giornalisti, stylists) mentre nella seconda occasione la serata è stata aperta al pubblico (non potevamo mancare! Ve ne abbiamo parlato QUI).

Chris ha pensato di concedere un’intervista per il settimanale Vanity Fair Italia, dove ha toccato diversi argomenti, dalla musica al suo essere un papà. L’artista sembra volersi interessare a farsi conoscere di più in Italia, già qualche mese fa aveva posato per la rivista L’ Uomo Vogue. Probabilmente ciò è conseguente alla certificazione platino nel nostro Paese del brano “Five More Hours”, in collaborazione con Deorro.

Chris sta per partire in tour in Europa, ma purtroppo ai fan italiani toccherà ancora una volta spostarsi all’estero per vederlo. Trovate tutte le date ed i biglietti su LiveNation.

Parlando dell’intervista, estrapoliamo alcuni punti salienti, per il testo completo vi invitiamo ad acquistare la rivista:

“Abbiamo tutti le nostre insicurezze, ma io sono fortunato perchè ho il privilegio di fare musica. Sono grato della vita che mi è stata data.

Per me lo stile non è il nome di uno stilista, o quanto spendo per una giacca, lo stile è la consapevolezza e sicurezza in te stesso. E’ sentirti a tuo agio in quello che hai addosso ed in quello che sei E’ la capacità di essere un individuo, di essere te stesso, di essere libero in un mondo libero.

Questo album ha segnato una svolta per me: il momento in cui divento un adulto, in cui divento un padre. Ho costruito un legame importante con mia figlia, siamo inseparabili. Royalty nasce da questa crescita, dall’imparare ad assumersi responsabilità, a provare a dare il buon esempio, ad essere un bravo ragazzo. Per questo ho dato al disco il nome della mia bambina: perchè da quando c’è lei, la mia vita è una favola.

Essere adulto non dipende dall’età… a 14 anni avevo già un contratto discografico da adulto, facevo musica da adulti e lavoravo, ma la responsabilità di essere padre è una cosa pazzesca. Ho messo ordine nella mia esistenza, ho imparato a volermi bene, a respirare energia positiva. Quello che faccio ormai lo faccio solo per mia figlia.

Troppa gente fugge dal proprio passato per sentirsi bene. Scappa dalle sue insicurezze, dai suoi demoni. Io non nego quella che è la realtà, semplicemente la approccio con un po’ di speranza.

Tanti artisti, quando iniziano a lavorare su un nuovo disco, ci riflettono troppo, e ascoltano troppe campane. Io sono sempre stato diverso. Entro in studio pensando semplicemente che devo produrre una canzone. Non mi interessa se sarà una grande canzone, o la migliore della mia carriera, penso solo a creare.

Se cambio il pannolone a mia figlia? Ovviamente! Sono un padre, con tutto quello che ne consegue. Si impara in fretta e ci si abitua. Ami tua figlia, sei disposto a morire per lei, figurarsi se non le cambi il pannolone!

Avere nelle tue mani la responsabilità di un altro essere umano ti regala una nuova consapevolezza del valore della vita. Capisci quanto è preziosa, delicata e sacra la vita. Mia figlia mi ha cambiato.

Il vecchio Chris era insicuro, e proiettava un’insicurezza su cui era facile per gli altri esprimere giudizi e preconcetti. Il nuovo Chris è quasi intoccabile. Quando cresci sei come un frutto: o maturi o cadi. Ho 26 anni, la testa sulle spalle e conosco le regole del gioco.

Nel futuro vedo musica, essere il miglior musicista che posso essere, e voglio aiutare il prossimo.

10274345_836607969784380_6191566250529885393_n

2 Commenti
  1. mara gebremichael dice

    IO AMO QUESTO RAGAZZO DA IMPAZZIRE E LO AMERO’ E SUPPORTERO’ SEMPRE !!!!! <3 <3 <3 <3

  2. Matte (TheReturn) dice

    Troppa stima.

Lascia Risposta

La tua email non verrà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.