Rnbjunk Musica
Gossip notizie video recensioni e traduzioni dei tuoi cantanti preferiti

Ciara – Jackie | Recensione CD

Esattamente 11 anni fa Ciara muoveva i suoi primi passi nel musicbiz! I primi anni della sua carriera sono stati costellati da grandissimi successi, facendola diventare una delle più grandi star R&B di quella generazione. Purtroppo, album dopo album, Ciara ha dovuto fronteggiare dei fallimenti commerciali, questi dovuti anche al dilagare della musica dance-pop, un genere che non è mai stato nello stile e nelle corde dell’artista di Atlanta.

Nonostante questo calo di popolarità, Ciara è ancora un’artista molto apprezzata e piena di potenziale, e così ci ritroviamo a parlare del suo sesto lavoro discografico “Jackie”, in uscita il prossimo 4 maggio negli Stati Uniti, già disponibile in alcuni paesi d’Europa.

Si tratta del secondo album pubblicato sotto Epic Records, la label gestita da L.A. Reid, che fu nel 2004 il mentore di Ciara e la portò al successo con il suo debutto “Goodies”.

ciara-jackie-album-cover

Il primo assaggio di questa collaborazione con Epic arrivò nel mese di luglio del 2013, con l’album “Ciara”, un disco assolutamente sottovalutato, che comunque le fruttò una hit R&B come “Body Party”. All’interno di quel progetto vi erano molti brani che avrebbero potuto spaccare nelle charts, ma dopo il poco riscontro ottenuto da “I’m Out” con Nicki Minaj, anche quell’Era di Ciara fu lasciata al suo destino.

Per il nuovo album “Jackie” sembrerebbe che l’approccio sia stato completamente diverso. Alcuni mesi fa è uscito il primo singolo “I Bet”, seguito dai  suoi remix, e tutto il disco è stato tenuto nascosto fino al giorno del rilascio in alcuni paesi. Segno che con questa Era c’è la volontà e l’intenzione di puntare su altri brani e finalmente riuscire a fare risorgere questa ragazza….

La volontà c’è… ma andiamo ad analizzare il disco per capire se vi sono i presupposti per un ritorno nelle classifiche della principessa di Atlanta….

1) Jackie (B.M.F.) | Harmony “HMoney” Samuels, Ciara Harris, Gamal Lewis & Chloe Angelides

Jackie, per chi non lo sapesse, è il nome della Madre di Ciara, da qua la scelta di intitolare il nuovo progetto in onore della madre. La scelta non è casuale, infatti qualche mese fa Ciara è diventata madre per la prima volta del piccolo Future. “Jackie” è una intro track, che però si trasforma in un esperimento sonoro, ed è forse una delle tracce più innovative di questo nuovo album. Alla produzione Harmony Samuels, fautore anche del primo singolo “I Bet”. Nel brano la cantante tira fuori tutto il suo swag “I’m a Bad Mother Fucker”… su una base uptempo urban davvero eclettica e potente. Ritroviamo la Ciara cattiva che avevamo lasciato nell’ultimo album “Ciara”. Ovviamente le possibilità che questo brano diventi singolo sono davvero remote, ma è assolutamente un buon inizio di un viaggio che ci accompagnerà nel progetto…

2) That’s How I’m Feelin’ (feat. Pitbull & Missy Elliott) | Ester Dean, Jamal Jones, Armando C. Perez, Melissa Elliott & Larry Linn

Riprendiamo la leggerezza e l’allegria di uno dei primi singoli di Ciara, la famosa “1,2 Step”, e rivoluzioniamola con un nuovo sound, inserendo qualche elemento più poppish ed adeguato ai nostri giorni. Il risultato di questo esperimento si chiama “That’s How I’m Feelin'”, un brano uptempo davvero molto allegro e fresco perfetto per l’estate, che vede la collaborazione della grande amica Missy Elliott, e del rapper commerciale Pitbull. Se al primo ascolto il brano mi aveva deluso, dopo qualche ascolto sono stato rapito dal beat e dal ritornello forgiato da Ester Dean, che non appare tra i featuring, ma si sente alla grande nella track. Si percepisce chiaramente la voglia di riportare Ciara al sound che l’ha resa grande nei primi due album, purtroppo però non sappiamo se questa formula magica funzionerà nel 2015….

3) Lullaby | Ciara Harris, Lukasz Gottwald, Theron Thomas & Henry Walter

Introduciamoci in traccia numero 3! A forgiarla uno dei collaboratori che potrebbero riportare Ciara nelle chart Pop, è Lukasz Gottwald, in arte Dr.Luke! L’energia di “Lullaby” è anch’essa legata ai sound distintivi di Ciara del suo primo album “Goodies”, ovviamente con delle connotazioni più mainstream e Pop! Già a traccia track ci si accorge chiaramente che Cici ha tanta voglia di sedurre il pubblico mainstream, oltre a quello che si è sempre dimostrato fedelissimo nei suoi confronti (quello Urban). “Lullaby” è una midtempo davvero splendida, sebbene il titolo inviti a pensare ad una slow jam…. mentre invece la ninna nanna non è dedicata a Future, ma ad un uomo prima di coricarsi…

4) Dance Like We’re Making Love | Ciara Harris, Lukasz Gottwald, Theron Thomas, Timothy Thomas & Henry Walter

C’è un alone di mistero e fascino dietro a questa “Dance Like We’re Making Love”, ed un’immagine inedita di Ciara. La track si insinua nella testa dell’ascoltatore con un uno finger snapping che sembra battere il ritmo del cuore. Prodotta da Dr.Luke, la traccia è stata scelta come secondo singolo ufficiale tratto dal progetto, volta ovviamente a fare numero anche nella classifica Pop. Per noi ha davvero tutte le carte in regola per sfondare, si tratta di una midtempo morbidissima che ci fornisce un’immagine sensuale e femminile di Ciara. Fare l’amore, come se si stesse ballando… un invito davvero allettando, considerando che a cantarcela è una delle migliori performers della nostra generazione on stage a livello di coreografie e danza…! Ovviamente promossa a pieni voti, speriamo sia la scelta giusta per riportare Cici in Top10!

5) Stuck On You | Harmony “HMoney” Samuels, Edgar “JV” Etienne, Ciara Harris & Theron Thomas

La bellezza di Ciara è nota a tutti, ed oramai in ogni album abbiamo la certezza di trovare un brano auto celebrativo e swaggy. Questo brano è “Stuck On You”, una midtempo prodotta da Samuels dove la cantante di Atlanta diventa una fashion diva, consapevole del suo fascino….

Margiela, Gucci, Givenchy
All of that fly look good on me
Gorilla, Jordan, Cavalli
Wanan know what’s next, just wait on me
London, Paris, Tokyo
All of these places that we can go
New York, Vegas, to overseas
Ain’t nothing like rolling with a Georgia peach

Buona produzione e bel sound, decisamente più Urban rispetto alle precedenti produzioni firmate Dr.Luke.

6) FlyRachel Assil & Jamal Jones

Anche in questa “Fly” ritroviamo sonorità che ricordano il Crunk’n’B degli inizi di Ciara, riciclato alla perfezione con degli elementi pop aggiuntivi. Il brano è uno di quelli che meno ho apprezzato nel progetto, risulta davvero troppo sentito e poco innovativo, molto Pop e radio friendly, ma che mi rimanda un immagine di Ciara un po’ ruffiana e poco autentica. Anche in questo caso non penso che la track verrà selezionata come singolo…, lo spero, visto che il disco offre pop track decisamente più belle.

7) I Bet | Harmony “HMoney” Samuels, Timothy Thomas, Theron Thomas & Ciara Harris

Ad aprire questa Era discografica una midtempo Urban, consapevoli del fatto che con le mitempo e le sexy songs Ciara ha ottenuto i suoi ultimi successi. Se nei primi ascolti “I Bet” l’ho trovata davvero poco incisiva, con le settimane che passavano mi sono convinto del contrario. A dare una spinta a questo singolo, che pare una dedica velenosa verso il suo ex, il rapper Future, anche i remix che in totale sono 3, uno con il rapper T.I., uno dance prodotto da R3hab, e quello che troviamo incluso come penultima track, in collaborazione con Joe Jonas (ex Jonas Brother). “I Bet” ha un video davvero meraviglioso, una produzione originale, ed un testo nel quale moltissime ragazze possono immedesimarsi…! Ancora oggi, a diverse settimane dalla release, il brano fluttua nella Top10 delle canzoni Urban più trasmesse negli States, e si è dimostrata una vera “fighter” track.

8) Give Me Love | Lukasz Gottwald, J. Kash (Jacob Kasher Hindlin), Theron Thomas & Henry Walter

Parlavamo prima di “Fly” come un brano pop oriented, un po’ ruffiano, e non molto compatibile a Ciara. Possiamo dire la stessa cosa di quest’altra produzione Dr.Luke, “Give Me Love”, anche se in questo caso ci troviamo davanti ad un brano davvero irresistibile (anche se poco innovativo), ed una vera arma per poter riconquistare visibilità anche in Europa. Il beat è pop con delle venature EDM giusto accennate, ed il ritornello killer rimane in testa. Da subito i commenti su questa track sono stati molto positivi dai fans che hanno ascoltato il disco, un po’ come successe per “Overdose” nella “Ciara” Era, questo è il brano da non rovinare, e da lanciare come singolo per mercati diversi da quello americano.

9) Kiss & Tell | Lukasz Gottwald, Theron Thomas & Henry Walter

Leggera, fresca, estiva, così potrei descrivere “Kiss & Tell”, che troviamo alla posizione numero 9 di questo progetto. Si tratta di una midtempo con un sound che richiama l’R&B degli anni ’90, una track morbida e davvero molto orecchiabile, forse meno diretta di altre in questo album, ma sicuramente piacevole e radiofonica. Nel pezzo Ciara canta il suo entusiasmo nei confronti di un uomo, ed esprime la volontà di dire al mondo intero quanto il rapporto vissuto con lui sia fantastico.

10) All Good | Theron Thomas & Timothy Thomas

“All Good” appare come una produzione davvero diversa dal resto del disco, ed in effetti lo possiamo notare anche nei credits di produzione, niente Polow, e niente Dr.Luke. Il sound è davvero molto differente rispetto al resto del disco, tanto che secondo me poteva stare benissimo anche nella lista delle bonus. Anche qua ci troviamo davanti ad un brano leggero, che parla di spensieratezza e voglia di divertirsi e fare festa. Davvero particolare la produzione, sicuramente molto sperimentale rispetto a ciò che c’ha proposto Ciara nella sua carriera.

11) Only One | Ciara Harris, Chloe Angelides, Timothy Thomas & Alexander Castillo Vasquez

Si chiude la versione standard con una canzone lenta, si tratta di “Only One”! In questo caso ci sorprende molto l’utilizzo della voce da parte di Ciara, che a suo modo sembra un po’ fare il verso ai vocals di Mariah Carey, ovviamente con la sua più modesta estensione. Il risultato però è davvero buono, e dopo diversi ascolti questa “Only One” diventa davvero una canzone da amare. Il suo unico, vero, grande amore, viene celebrato in questa track…. il famoso amore con la A maiuscola. A tratti un brano di questo tipo l’avrei visto benissimo anche cantato da una certa Jennifer Lopez.

Deluxe Edition

12) One Woman Army (Intro) | Harmony “HMoney” Samuels

13) One Woman Army | Harvey Mason, Jr., Damon Thomas, Ali Tamposi & Livvi Franc

Ci si rende conto chiaramente che ci sono stati pasticci di management nel passato di Ciara. Il segnale lo possiamo trovare anche in questo sesto album. “One Woman Army” infatti era il titolo del disco che sarebbe stato destinato al progetto numero 5 “Ciara”. Un cambio di scelte? Alla fine in quell’Era non abbiamo potuto ascoltare “One Woman Army”, probabilmente perché troppo pop per quel disco? Al posto di trovarcela come track unreleased, la Epic ha deciso di includere il brano con tanto di intro dentro al progetto “Jackie”. Si tratta di una uptempo in pieno stile Ciara, quella un po’ più poppish e meno urban. La canzone si sviluppa su un ritmo incalzante, con contaminazioni di musica brasiliana e percussioni organiche sul finale….! Buon brano, ma non ci fa impazzire.

 

14) I Got You | Diane Warren, Harmony “HMoney” Samuels & Ciara Harris

“Lullaby” non era per niente una ninna nanna, ma lo è questa “I Got You”, track finale della deluxe edition, se escludiamo i remix di “I Bet”. Come ogni mamma, anche Ciara ha voluto rendere omaggio al suo primo figlio Future, nato appunto dalla relazione con il rapper qualche anno fa. Ad aiutare a forgiare una canzone perfetta da dedicare alla sua maternità ci ha pensato Diane Warren! Il risultato è davvero molto commuovente e mostra un lato davvero inedito e dolcissimo di questa grande guerriera del musicbiz, e forse una delle ballads più personali mai rilasciate dalla princess di ATL.

15) I Bet (Remix) [feat. Joe Jonas] | Harmony “HMoney” Samuels, Timothy Thomas, Theron Thomas & Ciara Harris

16) I Bet (R3hab Remix) | Harmony “HMoney” Samuels, Timothy Thomas, Theron Thomas & Ciara Harris

Non nascondo il mio grande amore per questa artista. Già dai suoi primi passi nel mondo della musica mi ha subito trasmesso moltissimo, e l’ho sempre vista un po’ come una degna erede di una leggenda come Janet Jackson. Purtroppo i tempi sono cambiati, sono sempre convinto che ce Ciara fosse “nata” artisticamente qualche decennio prima, probabilmente oggi sarebbe una grandissima star internazionale.

Detto questo, e mostrato l’apprezzamento nei suoi confronti, in questo progetto più pop intitolato “Jackie” mi è mancato davvero qualcosa. Forse intimoriti dai risultati di vendite poco confortanti dei precedenti progetti, Ciara e management hanno deciso di riprovare l’attacco verso le classifiche Pop. Un tentativo davvero apprezzabile, se non che in certi punti del disco mi pare di sentire una Ciara un po’ “snaturata”.

Prendere Dr.Luke come produttore è stata sicuramente una mossa davvero azzeccata, e sebbene le previsioni di vendita per la prima settimana parlino di un inizio difficile, grazie a produzioni come “Dance Like We’re Making Love” potrebbero fare davvero grandi miracoli per mantenere costanti le vendite. Il brano peraltro risulta essere il mio prediletto delle produzioni firmate Dr.Luke!

Un disco che tutto sommato non mi dispiace, ma non mi lascia senza fiato. Diciamo che insieme a “Basic Instinct” è il lavoro che mi ha impressionato di meno della sua carriera, anche se i due progetti erano totalmente diversi.

Se dovessi scegliere un album pop di Ciara, io continuerei a riascoltare “Fantasy Ride”, e se ne dovessi scegliere uno urban, beh sarebbe senza dubbio “The Evolution”. 

Spero che questo “snaturarsi” per attaccare le chart mainstream serva davvero a qualcosa, e possa fare tornare il suo nome sulla bocca di tutti…! Da fan, ed estimatore della musica R&B, non posso dare più di un 3.5 su 5 a questo disco.

Voi cosa ne pensate? Qual’è il vostro brano preferito del disco? Votate al sondaggio e ditecelo nei commenti…

[polldaddy poll=8853481]

Ricevi le ultime notizie di Rnbjunk sul tuo browser, iscriviti ora!