Rnbjunk Musica – Ultime notizie e gossip di musica
Classifiche

BOOM del vinile! Ecco quali sono quelli che vendono di più…

tumblr_o5e3pfUIxK1rgp1aoo1_500ssss

Stiamo vivendo un periodo di forte cambiamento per la musica. Da diversi anni oramai le vendite delle copie fisiche stanno facendo spazio a nuove forme di acquisto. Recentemente la discussione si è fatta molto animata sul ruolo che dovrebbe avere, e probabilmente avrà in futuro, lo streaming all’interno delle classifiche settimanali. C’è tuttavia un mondo che non ne vuole sapere di essere soppiantato e messo da parte: quello dei dischi in vinile.

Può sembrare quasi un paradosso ma il mercato del vinile è in crescita. Negli anni ’90 la produzione si era praticamente fermata, confinandolo in un’area ristretta e di nicchia, ma adesso le cose sono cominciate a cambiare. Per darvi un’idea: nei primi 6 mesi del 2015 negli Stati Uniti d’America ben 9 milioni di vinili sono stati venduti. Solo nel 2014, ben 14 milioni ne erano stati venduti durante l’intero anno solare! Anche in Gran Bretagna le vendite sono aumentate notevolmente tra il 2009 e 2014.

Lo scorso, per la cronaca, il mercato dei dischi in vinile ha avuto guadagni ben più grandi di quello derivanti da servizi digitali come streaming, Spotify o Youtube. A fare scalpore presso gli analisti è stato soprattutto un fattore: a comprarli non sono stati in maggioranza persone adulte o anziane, ma giovani, tendenzialmente under 25.

Ebbene, sono uscite anche le classifiche dei dischi in vinile più venduti nella prima metà di questo 2016. Ovviamente non è possibile esaminare paese per paese, quindi verranno prese in considerazione soltanto due nazioni: Stati Uniti e Regno Unito.

Per quanto riguarda l’America queste sono le prime 10 posizioni:

1. , Blackstar (57,000)
2. , 25 (36,000)
3. Twenty One Pilots, Blurryface (31,000)
4. , Back To Black (27,000)
5. Bob Marley & The Wailers, Legend: The Best of Bob Marley and the Wailers (23,000)
6. Kendrick Lamar, To Pimp a Butterfly (22,000)
7. The Beatles, Abbey Road (21,000)
8. Twenty One Pilots, Vessel (20,000)
9. Miles Davis, Kind of Blue (19,000)
10. The Lumineers, Cleopatra (19,000)

Mentre nel Regno Unito:

1. David Bowie, Blackstar

2. Amy Winehouse, Back To Black

3. Radiohead, A Moon Shaped Pool

4. Original Soundtrack, Guardian Of The Galaxy

5. Fleetwood Mac, Rumours

6. Last Shadow Puppets, Everything You’ve Come To Expect

7. Stone Roses, Stone Roses

8. Bob Marley&The Wailers, Legend

9. Adele, 25

10. Prince & The Revolution, Purple Rain

Come possiamo notare sono presenti in entrambe le classifiche nomi come David Bowie ed Amy Winehouse. Resistono ancora leggende come Beatles e Bob Marley. Ricordiamo poi che lo scorso anno furono Taylor Swift in America e Adele in Uk a dominare queste classifiche a fine anno!

E voi, cosa ne pensate? Questo è un bel segnale per l’industria musicale?

2 commenti

Gio113 17 Luglio 2016 at 09:52

Sono contento che ci sia questo boom del vinile, sono stupendi.
Le gente compra il vinile perché è un pezzo da collezione, e fa molta più “scena” di un CD normale.
I vinili più belli che ho visto sono finora quelli di Badlands di Halsey, Honeymoon, Ultraviolence e Born To Die di Lana Del Rey e Skin di Flume.

Rispondi
Tommy 17 Luglio 2016 at 09:35

Back to Black è il must have di questa generazione

Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.