Con “÷” Ed Sheeran è già entrato nel Guinness World Records

edrecordPoco più di due settimane dall’uscita e il nuovo album di Ed Sheeran, Divide, si è già aggiudicato ben 5 primati che, salvo imprevedibili sorpassi dei prossimi mesi, lo fanno entrare di diritto nella prossima edizione del libro dei Guinness World Records.

Come se non bastassero le vendite stratosferiche che hanno fatto di ÷ il disco con la miglior first week dell’anno (QUI per approfondire), la giuria del Guinness dei primati ha già pubblicato 5 motivi (che potrebbero presto aumentare) per i quali il cantautore britannico finirà nella sezione musicale del prossimo libro dei record.
Siete curiosi di sapere quali sono questi meriti? Ve li diciamo subito:

1. Divide è diventato nel Regno Unito l’album di un artista pop uomo più venduto di sempre nella prima settimana

2. Divide ha venduto nel Regno Unito in una settimana più copie della somma di tutti gli altri 499 album che compongono la Top 500 dei dischi più venduti

Rnbjunk Musica é stato selezionato dal nuovo servizio Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

3. I 16 pezzi al debutto nella top 20 della UK Singles Chart fanno di Ed l’artista con il maggior numero di singoli in simultanea nella top 20 della suddetta classifica. (Il record precedente era di 5 su 20).

4. Il 3 marzo tutte le 16 tracce della deluxe edition di Divide sono entrate nella Spotify’s Global Top 50, così come nella top 50 nazionale di ben 12 stati (Australia, Canada, Repubblica Ceca, Estonia, Grecia, Irlanda, Olanda, Nuova Zelanda, Polonia, Slovacchia, Svizzera e Regno Unito). In Regno Unito ed Irlanda, tra l’altro, le 16 tracce hanno occupato i primi 16 posti della top 20.

5. Divide ha piazzato al debutto tutte le tracce della standard edition nella Billboard Hot 100.

Traguardi incredibili che non fanno altro che confermare quanto Ed Sheeran sia il fenomeno pop del momento. E siamo appena alla seconda settimana dall’uscita del progetto…quanti altri record potrà abbattere?

Potrebbe anche interessarti

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici Sui Social

Ultime Notizie

Sostienici! Metticii tra i tuoi favoriti su google news