Rnbjunk Musica
Gossip notizie video recensioni e traduzioni dei tuoi cantanti preferiti

Daria Bignardi su Beyoncé: “Al suo concerto mi sono annoiata”

0 10

Beyonce-daria-bignardixzd

Non tutti a quanto pare hanno gradito l’ultimo tour di Beyoncé! La celebre cantante di Single Ladies, a 35 anni appena compiuti la scorsa domenica, sta vivendo davvero il periodo d’oro della sua carriera. Tra il nuovo visual album Lemonade (di cui QUI puoi leggere la nostra recensione) e il Formation Tour che in pochissimi mesi è entrato nella storia dei tour dagli incassi maggiori di sempre (puoi leggere QUI i primi dati che lo confermano), la Knowles è riuscita ad avere consensi quasi unanimi da parte di critica e pubblico dal punto di vista dell’intrattenimento.

Tuttavia, c’è anche una buona fetta di pubblico che non ha apprezzato la svolta proposta da Beyoncé negli ultimi anni (partita soprattutto dal primo visual album Beyoncé). Tra chi vede in questo nuovo stile troppa pretenziosità e chi non la vede più influente ed emozionante come in passato, le critiche fatte alla cantante sono state parecchie, e per molti, come nel caso di cui parleremo ora, Beyoncé è arrivata a comunicare una sola cosa: la noia.

Infatti Daria Bignardi, giornalista italiana conosciuta soprattutto per il suo programma Le invasioni barbariche e per essere l’attuale direttrice di Rai 3, ha scritto nella rubrica che gestisce per il mensile musicale Rolling StoneA Night at the Opera, un articolo su Beyoncé, in cui l’ha criticata sia per una vuota esteriorità che per un’ostentazione femminista che in realtà comunica ben poco e una totale assenza di emotività sul palcoscenico (cosa che l’ha annoiata nella data milanese del Formation Tour).

“Ha ballato sempre anche se così così, col suo bel corpo rotondo, quello sì comunicativo e trasgressivo. Non i testi, non lo spettacolo: il corpo sì era sincero. […] troppa esteriorità, troppe pose. Altro che femminismo. […] Madonna balla meglio”

Parlando poi del video di Pretty Hurts (uno dei più apprezzati del suo quinto album in studio per via del messaggio comunicato), la Bignardi ha detto:

“L’ho visto, è talmente telefonato. La miss che ripudia il concorso di bellezza, figuriamoci. Scusate: Madonna non avrà voce, ma le cose che canta Beyoncé, il preteso femminismo, le ha raccontate meglio e in maniera più convincente trent’anni prima”.

Daria-Bignardic

 

Vedremo come reagiranno i fan di Beyoncé a quest’articolo! Per il momento cosa ne pensate? Daria Bignardi ha torto o ragione su Beyoncé?

Get real time updates directly on you device, subscribe now.