Rnbjunk Musica
Gossip notizie video recensioni e traduzioni dei tuoi cantanti preferiti

Demi Lovato smentisce la sua presunta polemica contro Ariana Grande

0

Quando un avvenimento che riguarda un personaggio pubblico fa parlare moltissimo, spesso la gente tende ad associare ad esso anche cose che in realtà c’entrano poco o nulla, e questo porta persone che non avevano niente  a che fare con lo scandalo originario a ritrovarsi di colpo coinvolte nella vicenda.

Voi tutti avrete sentito parlare delle dichiarazioni antiamericane che Ariana Grande ha pronunciato per gioco mentre si divertiva con i suoi amici a leccare ciambelle di nascosto in una pasticceria. La star ha dato un vero e proprio scandalo con le sue parole in un Paese così fiero come gli Usa, e qualcuno ha pensato che un’altra celebrità abbia colto la palla al balzo per lanciare una frecciatina durante una sua performance. Sto parlando di Demi Lovato.

 

In un recente concerto, dopo aver cantato il suo singolo “Made in the USA”, l’artista ha chiesto al suo pubblico se si sentisse fiero della sua nazionalità. Molti hanno così collegato ciò alle dichiarazioni di Ariana, affermando che Demi abbia voluto buttare altro fango sull’interprete di “Problem”.

tumblr_mwtpzoURwu1sj5p0zo1_500

A far nascere questo sospetto è stato anche il fatto che Demi non ha cantato la canzone durante la Giornata dell’Indipendenza, mentre lo ha fatto dopo che la polemica scatenata dalla collega aveva già fatto parlare mezzo mondo, ma la diretta interessata ha subito messo a tacere questi rumors, dichiarando che la sua performance non è stata certo mossa da queste intenzioni.

Riguardo alla domanda rivolta al pubblico:

Chiaramente, questa appare come l’ennesima faida inesistente e montata dai media. Dopo aver fatto si che tutti vedessero Demi nemica di Selena Gomez mentre le due sono sempre andate d’amore e d’accordo, i media hanno provato a fare lo stesso anche con Ariana, ma questa volta sono stati fermati per tempo.

Cosa ne dite di tutto ciò?

Get real time updates directly on you device, subscribe now.