Rnbjunk Musica
Gossip notizie video recensioni e traduzioni dei tuoi cantanti preferiti

Drake inarrestabile! Frantuma un nuovo record su Spotify…e non solo

drakelookingreallyhotandsmilingonablackbackdrop

Vi abbiamo già parlato (QUI) dei pronostici da capogiro sulle vendite americane del nuovo mixtape di Drake, More Life, ma questo è solo uno dei traguardi che il canadese è riuscito a tagliare a poche ore dal rilascio del progetto.

Il record registrato da Divide su Spotify, ovvero quello di album con più streaming Spotify nelle prime 24 ore dall’uscita (56.727.861), ha già un nuovo detentore…Drizzy. Neanche il tempo di metabolizzare le cifre assurde toccate da Ed Sheeran con il tuo terzo album studio, che il rapper riesce clamorosamente a togliere per un attimo i riflettori dal collega. Con la bellezza di 61.302.082 di streams in un solo giorno (5 mln più del “rivale”), More Life è diventato di diritto l’album più ascoltato sulla piattaforma musicale nelle prime 24 ore dall’uscita. Secondo The Verge comunque questo non è l’unico primato toccato grazie al mixtape.

La testata fa sapere che More Life ha frantumato altri due precedenti record, uno inerente ancora a Spotify ed un altro che invece riguarda i principali rivali degli svedesi, Apple Music. Domenica 19 infatti, con 76.355.041 streams, Drake ha battuto il record di flussi per un solo artista in un solo giorno.

E ancora, con 89.9 milioni di streaming il primo giorno su Apple Music, More Views diventa anche l’album più ascoltato di sempre tra tutti i servizi musicali. Cifra da brividi!

Ciò significa quindi che in 24 ore, solo considerando Apple Music e Spotify, Drake ha attirato 150 milioni di ascoltatori.

E se questo non bastasse per chiarire la potenza dell’artista, ricordiamoci che, ad oggi, è il primo ad aver raggiunto i 10 miliardi di flussi su Spotify; l’artista più ascoltato nel servizio sia nel 2015 che nel 2016 e l’interprete della canzone più ascoltata di sempre, One Dance. 

Cosa dite di questa miriade di record? Secondo voi questi successi sono meritati?

Ricevi le ultime notizie di Rnbjunk sul tuo browser, iscriviti ora!