Rnbjunk Musica
Gossip notizie video recensioni e traduzioni dei tuoi cantanti preferiti

Fergie parla dopo la figuraccia: “Ho fatto del mio meglio”

0 16

Mortificata ma comunque consapevole di aver fatto del suo meglio per provare a creare una versione diversa dell’inno. Ecco le prime parole di Fergie dopo il fiasco di ieri sera

La figuraccia dell’ex Black Eyed Peas tiene banco da ieri. Tutti ormai si sono espressi a riguardo e, poco fa, sono arrivate anche le primissime dichiarazioni pubbliche della diretta interessata, che ha sportivamente ammesso la “sconfitta”.

Ad intervistare Fergie è stato TMZ, al quale la donna ha parlato per la prima volta dopo la performance di ieri sera:

“Sono sempre stata onorata e orgogliosa di cantare l’inno nazionale e l’altra sera volevo provare qualcosa di speciale per l’NBA. Sono una a cui artisticamente piace prendere dei rischi, ma chiaramente questa versione non ha centrato la tonalità prevista. Amo questa Nazione e sinceramente ho provato a fare del mio meglio”

Un mea culpa sincero che speriamo riesca a raffreddare le severe critiche che da ieri le continuano a piovere addosso. Ciò che comunque secondo noi Fergie ha sbagliato, al di là della pessima esecuzione vocale (che può succedere a chiunque), è stato quello di voler proporre qualcosa di “speciale” trasformando non una canzone qualunque bensì un inno nazionale, The Star-Spangled Banner, che da quasi 100 anni unisce centinaia di milioni di persone. Un pezzo del genere semplicemente va rispettato e lasciato così com’è, con una versione utile a trasmetterne la solennità ed il messaggio.

In ogni caso ormai è andata così…

Get real time updates directly on you device, subscribe now.