Rnbjunk Musica – Ultime notizie e gossip di musica
Home » Pop » Ferras – Speak in Tongue | Video Premiere
Pop Video Musicali

Ferras – Speak in Tongue | Video Premiere

E’ stato pubblicato lo scorso 17 giugno l’EP omonimo dal giovane cantante americano . L’interprete, come sapete, è stato posto sotto la propria ala protettiva dalla superstar del pop Katy Perry, la quale ne ha fatto il primo artista prodotto dalla “Meramorphosis Music”, label fondata dalla stessa cantante californiana.

Da questa iniziativa è venuto fuori un EP di 5 tracce che è stato lanciato attraverso il singolo “Legends Never Die”, splendido duetto con la stessa Katy che ha colpito positivamente la critica ma che purtroppo non è riuscito a diventare una vera e propria hit.

Ora il cantautore ha scelto di puntare su un’altro brano per la promozione del disco. La sua scelta è ricaduta sulla traccia no.1 “Speak In Tongue, una splendida ballad caratterizzata da una base minimale che mette in risalto le qualità vocali del cantautore.Wenn_t_katy-perry-vegas300112g

Per rafforzare quanto più possibile un brano già evocativo in partenza, l’artista ha creato un video dal sapore mistico in cui egli stesso interpreta il brano all’interno di una chiesa. Qui, diviso tra un organo ed un confessionale, Ferras è circondato da simboli religiosi dal significato ambiguo e spesso inquietante, primo fra tutti un serpente, creatura che nella simbologia cristiana rappresenta il male.

Girata in bianco e nero, la clip riesce ad essere molto efficace nella sua semplicità grazie proprio a questo connubio tra fede ed oscurità in cui è intrisa dall’inizio alla fine, il quale non può non affascinare lo spettatore, indipendentemente dalle sue credenze religiose.

Vi posto di seguito la clip, che ne dite?

5 commenti

Pojke 18 Ottobre 2014 at 21:01

Il tipo lo trovo abbastanza truzzo almeno nel vestire… la canzone è moscetta… se Katy ci teneva a questa nuova label, che avesse pubblicato PRISM con questa almeno faceva ciò che voleva del suo disco

Rispondi
Mialich 18 Ottobre 2014 at 17:55

Strategia più vecchia di questa per fare girare bene un video non c’è, per piacere, scadente (come mossa e risultato). Fortunatamente con canzoni così deboli non arriverà ad un successo duraturo. Poi non sopporto che Katy Perry debba tirarlo su, indipendentemente dal lavoro “dietro” che fa con lui, non serve che se lo porti sul palco, perchè significa che da solo non va da nessuna parte.. L’idea è quella di un raccomandato di prima che non brilla nè per originalità, nè per qualità.

Rispondi
Carl (2014) 18 Ottobre 2014 at 12:47

Ma legends never die manco uno straccio di video? DUETTO CON katy perry e manco un vidro? Bah.

Rispondi
matty98vevo 18 Ottobre 2014 at 15:19

l’articolo nn è stato corretto, il primo singolo è questo, poi penso che ci sarà anche legends never die

Rispondi
Carl (2014) 18 Ottobre 2014 at 15:26

Beh allora mi chiedo, perchè estrarre questo come primo singolo e un FEATURING CON UNA DELLE PRINCIPALI POSTAR MODERNE come secondo singolo o peggio? Credo sia stupido, sempre non ci sia quello che ho ipotizzato tempo fa: un doppio video e doppia promozione per i due singoli (legendary lovers e legends never die), il che sarebbe un grande trampolino di lancio e avrebbe senso considerando che i testi affini

Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.