Rnbjunk Musica
Gossip notizie video recensioni e traduzioni dei tuoi cantanti preferiti

Fifth Harmony, “Down” è un plagio? Anche i diretti interessati le accusano

0 18

105125_fifth-harmony-posando-premio-peoples-choice-awards-2017_m

Le Fifth Harmony hanno rilasciato lo scorso 2 giugno “Down”, il loro nuovo singolo in collaborazione con Gucci Mane, brano che staziona ancora all’interno della top 10 di iTunes USA.

Sin dai primi ascolti della canzone abbiamo notato una somiglianza con “Work From Home”, il singolo rilasciato dalla girlband lo scorso anno, nonché hit estiva 2017.

A quanto pare però ci sarebbero somiglianze con un altro brano rilasciato da un altro gruppo, ossia i Terror Jr. Il pezzo in questione si chiama “Come First”. La stessa band ha dato il via alle polemiche, scrivendo su Twitter:

“ur . . favorite . . pop . . star . . just . . ripped . . us . . off . . because . . they . . are . . goldfish . . & . . we . . are . . not,”

La band dunque non ha attaccato le 5H in maniera diretta, ma ha fatto il verso al ritornello di “Down”, dal momento che proprio questo sarebbe stato oggetto di plagio. La parola “Down” ripetuta in quel modo sarebbe del tutto simile secondo loro alla ripetizione della parola “First” all’interno del loro brano.

Ascoltate qui i due brani in confronto per farvi un’idea:

Non è la prima volta che le Fifth Harmony vengono accusate di scarsa originalità, infatti come vi abbiamo segnalato nel nostro articolo “10 casi di plagio musicale più o meno evidenti“, il beat di “Work From Home” sembrava essere sospettosamente simile a quello del brano “Gotta Get Thru This” di Daniel Badingfield, mentre “Worth It” ha un instrumental davvero simile a quello di “Talk Dirty” di Jason Derulo (che a sua volta è un sample preso da un’altra canzone).

Get real time updates directly on you device, subscribe now.