Rnbjunk Musica
Gossip notizie video recensioni e traduzioni dei tuoi cantanti preferiti

Grandi Successi del Passato: t.A.T.u. – All The Things She Said (Video)

0 332

Continuiamo ad analizzare le hits del passato soffermandoci questa volta su coloro che sono state le interpreti russe di maggior successo nella storia della musica: le t.A.T.u. Formato dalle cantanti Lena Katina e Julia Volkova, questo duo si formò sul finire degli anni 90 e fin dal principio ottenne numeri incredibili in Russia sia a livello di vendite, che di critica che di premi. Il merito di questo grandissimo successo era senza alcun dubbio anche della loro immagine forte, insolente e provocatrice di ragazze lesbiche menefreghiste della dilagante cultura omofoba. Come ovvio, trovandosi dinanzi ad un successo così grande e potente, i produttori di queste fantastiche ragazze non persero tempo e decisero di farle debuttare in tutto il mondo tramite una versione in lingua inglese del loro album di debutto “200 Po Vstrečnoj” intitolata “200 km/h in the Wrong Lane“. Ad anticipare il rilascio di questo progetto trovavamo il singolo “All The Things She Said”.

Versione in inglese di “Ja Sošla S Uma”, si trattava di una up-tempo pop di ottima fattura dotata di tutti gli elementi necessari per diventare una super hit: una base epica ed originale ed un testo ed un video estremamente scandalosi, entrambi i quali ostentavano la forza del loro (che poi si scoprirà essere fasullo) amore omosessuale. Le ragazze si mostrano come denigrate da una società che non le accetta, in cui perfino i loro genitori vorrebbero costringere a cambiare orientamento sessuale, ma tuttavia lanciano un messaggio fortissimo: che le uniche persone libere sono quelle che si sentono capaci di amare fregandosene di tutto. Questo messaggio è sottolineato soprattutto nel video, dove se inizialmente sono loro due che sembrano imprigionate sia fisicamente che metaforicamente a causa dei pregiudizi, poi si scopre che sono coloro che le giudicano ad essere imprigionati, mentre loro sono in grado di fuggire via. Con questi elementi, il brano riuscì ad ottenere un successo tale da essere il settimo singolo più venduto del 2003 e, naturalmente, da diventare uno dei più grandi inni gay di sempre. Ci troviamo davanti ad un pezzo che ha fatto veramente la storia della musica, voi che ne dite?

 

Get real time updates directly on you device, subscribe now.